fbpx
Cultura

Le (nuove) serie TV più attese del 2018: la Top 3 di Tech Princess

Abbiamo già accolto il nuovo anno a braccia aperte e siamo pronti psicologicamente a mettere le mani sui 'most wanted' del mondo dell'intrattenimento, che si tratti di un nuovo videogioco o di un film molto atteso. Anche oggi si cambia argomento: è il turno delle nostre amate serie TV. Certo, nei prossimi mesi vedremo le nuove stagioni dei kolossal del piccolo schermo, Stranger Things in primis, ma con questa selezione abbiamo deciso di focalizzarci sulle produzioni inedite, le vere novità proposte dal 2018.

The Assassination of Gianni Versace

Certo, il mondo della moda non è uno degli argomenti più trattati sulle nostre pagine, ma sarebbe un crimine non parlare di The Assassination of Gianni Versace

La seconda stagione della serie American Crime Story - già acclamata dalla critica con Il caso di O.J. Simpson – tratterà in nove episodi l'omicidio di Gianni Versace, famoso stilista italiano assassinato il 15 luglio 1997 sugli scalini della propria abitazione a Miami.

Come assicurato dal regista e sceneggiatore Ryan Murphy, la serie non si limiterà a raccontare il terribile delitto messo in atto da Andrew Cunanan (Darren Criss), ma partirà da tale evento per approfondire la vita di Versace (Édgar Ramirez), della sua relazione con il partner Antonio D'Amico (Ricky Martin – sì, avete letto bene) e del rapporto con la sorella Donatella (Penélope Cruz). Non verranno tralasciate le delicate tematiche presenti sullo sfondo, prima fra tutte quella legata all'omofobia degli anni '90.

Grazie al suo eccezionale cast – con un promettente Édgar Ramirez e la talentuosa Penélope Cruz – e alla geniale guida di Ryan Murphy, The Assassination of Gianni Versace è senza dubbio una delle produzioni più interessanti in arrivo sul piccolo schermo. Scopriremo se sarà un degno "sequel" per Il caso di O.J. Simpson.

Data di uscita: 17 gennaio

Altered Carbon

Tornando sui temi più cari ai nostri lettori nerd e geek, Altered Carbon è con ogni probabilità la serie TV sognata dai fan del genere cyberpunk – e probabilmente da coloro che hanno amato le atmosfere del più celebre Blade Runner.

È l'anno 2384. La coscienza degli esseri umani è digitalizzata e può essere quindi trasferita da un corpo all'altro tramite supporto digitale: ciò permette agli uomini di sopravvivere alla morte fisica, "importando" i loro ricordi – e quindi la loro identità – in nuovi corpi.

Questa tecnologia ha permesso a Laurens Bancroft (James Purefoy) di vivere per 500 anni, diventando così l'uomo più ricco e longevo del mondo. Quando verrà assassinato, tuttavia, lo stesso Bancroft sarà costretto ad assoldare qualcuno per indagare sulle cause del suo apparente omicidio. È qui che entra in gioco il nostro protagonista, Takeshi Kovacs, ex membro del Corpo di Spedizione, ucciso e riportato in vita con il corpo dell'agente di polizia Elias Ryker (Joel Kinnaman).

Prodotta da Netflix, la serie è ispirata a Bay City, romanzo distopico scritto da Richard K. Morgan e premiato nel 2003 con il Premio Philip K. Dick. A dirigere l'episodio pilota c'è Miguel Sapochnik, Emmy per La battaglia dei bastardi di Game of Thrones.

Data di uscita: 2 febbraio

The Terror

https://www.youtube.com/watch?v=f_A3HYWSDNc

A proposito di Blade Runner… Per la terza serie scelta dalla redazione per la nostra Top 3 troviamo una nuova produzione della casa di Ridley Scott, un horror ispirato ad un'inquietante storia vera: la spedizione perduta di Sir John Franklin.

Stiamo parlando di The Terror, trasposizione televisiva dell'omonimo bestseller scritto da Dan Simmons e pubblicato nel 2007. La serie racconterà il pericoloso viaggio di esplorazione del 1845 con cui il Capitano John Franklin (Ciaràn Hinds) si era proposto di attraversare l'ultimo tratto del passaggio a nord-ovest, nell'Artide, condannando sé stesso e i suoi 128 uomini ad un terribile destino. Esploreremo dunque le paure e i tormenti interiori dei membri della spedizione, intenti a lottare contro le forze della natura, e l'uno contro l'altro, nel disperato tentativo di sopravvivere.

Anche per questa piccola grande produzione il casting ha coinvolto attori di un certo calibro, quali Jared Harris, interprete di Re Giorgio VI in The Crown, e Ciaràn Hinds, il mai dimenticato Mance Ryder di Game of Thrones; quest'ultima ha reso famoso anche l'attore Tobias Menzies nei panni di Edmure Tully – altro membro del suddetto cast.

The Terror debutterà il prossimo marzo con un episodio pilota dalla modesta durata di 2 ore, a cui seguiranno gli altri nove episodi della prima stagione.

Data di uscita: 26 marzo

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button