fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

Life is Strange 2: tutti i dettagli nel primo reveal ufficiale

Tutto quello che c'è da sapere sull'ambizioso sequel di Life is Strange.

Dopo averci intrattenuto con il prequel/spin-off Le fantastiche avventure di Captain Spirit, Square Enix e Dontnod Entertainment svelano finalmente la prossima incarnazione del loro franchise più celebre: diamo il benvenuto a Life is Strange 2.

Presentato in occasione della Gamescom 2018 di Colonia, il sequel dell’acclamato dramma interattivo vedrà la presenza di due nuovi protagonisti e di un’ambientazione inedita, inseriti all’interno dello stesso universo narrativo inaugurato nel gennaio 2015 con le avventure di Max e Chloe. Il reveal è arrivato con il primo trailer e una rassegna delle principali informazioni legate al nuovo capitolo.

Il primo dei cinque episodi di Life is Strange 2 sarà disponibile dal prossimo 27 settembre su PlayStation 4, Xbox One e PC (Steam). Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla trama e i personaggi di questo nuovo racconto.

Life is Strange 2: la storia dei fratelli Diaz

I protagonisti del sequel rispondono ai nomi di Sean (16 anni) e Daniel Diaz (9 anni), due fratelli che vivono nella città di Seattle, Washington. In seguito a un tragico evento (linkare news del teaser), le loro vite cambieranno per sempre: i due saranno costretti a fuggire da quelle forze dell’ordine che li minacciano di separarli. Saranno questi i motivi che spingerà Sean a prendere il piccolo Daniel e raggiungere insieme Puerto Lobos, la loro città natale, in Messico.

Per i due fratelli sarà un vero e proprio viaggio on the road, in cui non mancheranno ardui ostacoli e pericoli da oltrepassare. Giocando come Sean dovremo prendere una serie di decisioni, i cui differenti esiti potranno alterare sensibilmente il corso della trama – in puro stile Life is Strange, insomma, Non solo, ma nei panni del protagonista sarà nostro compito guidare e educare il nostro fratellino, come un bravo (e responsabile) fratello maggiore dovrebbe fare.

Sempre in merito alle scelte prese durante il corso degli eventi, queste influenzeranno in modo determinante il carattere di Sean e il tipo d’insegnamenti che il ragazzo potrà trasmettere al piccolo Daniel. Per il protagonista non sarà solo un’occasione per rafforzare il rapporto col fratello, ma anche per approfondire la conoscenza del suo misterioso potere e imparare a controllarlo.

life is strange 2

Come dicevamo, la storia di Life is Strange 2 sarà ambientata nello stesso universo del primo capitolo e di Before the Storm, mini-serie spin-off con protagonista Chloe Price. Ci sarà un nuovo cast di personaggi e tante novità sul fronte gameplay che saranno svelate nel corso dei prossimi giorni. Dontnod annuncia inoltre che Jonathan Morali tornerà, compositore della OST di Life is Strange, tornerà a lavorare sulla colonna sonora del sequel.

“L’uscita di Captain Spirit è stato un grande momento per il team e non vediamo l’ora di presentare la nuova storia e i nuovi personaggi di Life is Strange 2 ai giocatori”, ha dichiarato Raoul Barbet, Co-Creative Director di Life is Strange 2 presso Dontnod Entertainment. “Abbiamo lavorato in stretto contatto con il team originale per mantenere ciò che ho amato della prima stagione: le emozioni, il lavoro cinematografico e, ovviamente, la musica”.

È intervenuto anche Michel Koch, Co-Creative Director del gioco, che ha aggiunto:

“Dopo le emozionanti avventure di Max e Chloe, non vediamo l’ora di presentarvi Sean e Daniel Diaz, i nostri nuovi protagonisti, e che scopriate la loro avventura. Siamo stati molto felici di poterci tuffare di nuovo nell’universo di Life is Strange insieme al nostro autore principale, Jean-Luc Cano, per creare la nuova storia e i nuovi personaggi”.

life is strange 2

Alla Gamescom 2018 di Colonia gli sviluppatori mostreranno dei frangenti gameplay tratti dal gioco originale. Ribadiamo che Life is Strange 2 approderà il 27 settembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker