fbpx
CulturaNews

Trasformano Mario Kart in realtà per le strade di Tokyo, ma ora rischiano di chiudere

L'azienda in difficoltà dopo la battaglia legale con Nintendo e il calo del turismo mondiale

Hanno portato Mario Kart per le strade di Tokyo, ma dopo aver pagato i danni d’immagine a Nintendo e aver lavorato pochissimo per via del calo del turismo sono in difficoltà economica. E l’aver cambiato nome da MariKart  a Street Kart, fa sì che sia difficile per i fan trovarli e sostenerli.

Street Kart offre l’esperienza di Mario Kart dal vivo, ma senza il consenso di Nintendo

Street Kart è una società giapponese che ha portato un pezzo del mondo dei videogiochi per le strade di Tokyo. I turisti possono affittare un costume e un go kart, trasformando le strade della capitale del Giappone in un percorso di Mario Kart. Non ci sono Goomba da schiacciare o gusci di Koopa da lanciare, ma è un servizio particolare che permette ai turisti di muoversi per la città celebrando uno dei pilastri del mondo del gaming.

Il problema è che l’hanno fatto senza richiedere l’autorizzazione legale a Nintendo, che ha realizzato il Mario Kart digitale, per l’uso dei suoi personaggi e del nome MariKart, giudicato troppo simile a quello del gioco. Questo ha portato ad una battaglia legale vinta da Nintendo, che oltre a cambiare il nome e ottenere che non usassero i costumi dei personaggi di Mario ha richiesto il pagamento di 50 milioni di Yen (poco più di 400 mila euro) per i danni d’immagine.

Questo accadeva alla fine di gennaio. Dopo qualche mese in cui il turismo a livello mondiale (e anche in Giappone) è precipitato ai minimi storici, Street Kart ora si trova in difficoltà economiche. Tanto da aver lanciato una campagna di crowdfunding per farsi dare una mano dai suoi tanti fan.

La chiamata al crowdfunding, ma nessuno risponde

Street Kart ha lanciato una campagna di crowdfunding su Campfire, un sito giapponese per raccogliere soldi dai propri fan. Ma in un mese dal lancio ha raccolto solo 1000 yen (circa 8 euro) da due persone. Il problema è messo in evidenza anche da uno dei commenti: “Credo che al massimo i giapponesi siano indifferenti nei confronti di questo servizio. Dovrebbero provare Indiegogo o qualche altro sito che raggiunga gli stranieri“. Oltre alla scelta del sito, sulla campagna incide il cambio del nome: molti dei turisti che hanno usato MariKart nel loro viaggio in Giappone non hanno idea che ora si chiami Street Kart.

Al momento non sappiamo se Street Kart lancerà anche una campagna su Kickstarter o qualche sito più usato in Europa e negli Stati Uniti. Se però avete guidato per Tokyo in stile Mario Kart o volete farlo in futuro, potete sostenere l’azienda a questo indirizzo e usufruire dei pacchetti speciali per il crowdfunding.

Offerta
Mario Kart 8 Deluxe - Nintendo Switch
  • La versione definitiva di Mario Kart 8 sino a 8 giocatori in multiplayer locale
  • Nuovi personaggi: il ragazzo e la ragazza Inkling di Splatoon, Re Boo, Tartosso e Bowser Junior
  • Nuove modalità di gioco come modalità battaglia palloncini e Bob-omba a tappeto, con circuiti tutti nuovi come la...
Pull & Speed - Nintendo Mario Kart 8, Scatola 3 Veicoli:...
  • Pull and Speed 15813010-Mario Kart 8Pack of 3Vehicles with Function

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button