fbpx
Lifestyle

L’hotel cinese che ricorda Minecraft

Il Beauty Crown Hotel di Sanya sembra uscito dal mondo in mattoncini di Minecraft

Se siete convinti che l’immagine che avete visto qui sopra non sia proprio corrispondente alla realtà, vi suggeriamo di strizzare bene gli occhi. Quello che vedete, infatti, è assolutamente reale. Si tratta del Beauty Crown Hotel, una struttura alberghiera della Cina Meridionale che ricorda in tutto e per tutto gli alberi di Minecraft. Il videogioco, sviluppato da Mojang Studios dal 2011, ha riscosso successo proprio perchè permette di costruire un meraviglioso mondo in mattoncini. E deve essere proprio da questo che ha preso ispirazione l’architetto che ha seguito il progetto dell’albergo, parte integrante di un’iniziativa del governo cinese per promuovere il turismo attraverso la costruzione di strutture dal grande impatto visivo.

Minecraft diventa realtà con il Beauty Crown Hotel

Inaugurato ufficialmente nel 2016, il Beauty Crown Hotel è uno degli alberghi di lusso più belli e stravaganti al mondo. Situato a Sanya, una piccola cittadina della Cina Meridionale, si compone di nove palazzi-albero, che sembrano costruiti in mattoncini usciti dal videogioco di Minecraft. All’interno, una superficie di 180 mila metri quadrati ospita ben 2521 stanze, attentamente progettate ed arredate per garantire il massimo del comfort agli ospiti provenienti da tutto il mondo. Ogni camera dispone di un televisore a schermo piatto, tè in omaggio, asciugamani e connessione Internet wireless.

Minecraft Beauty Crown Hotel

La struttura ospita anche un centro commerciale sotterraneo di quasi 300 mila metri quadrati, oltre ad una serie di altre strutture ricreative come il centro fitness e il giardino, ideati per garantire agli un soggiorno di relax. Il Beauty Crown Hotel, quindi, non è soltanto una struttura fantasmagorica in grado di attirare l’attenzione di chiunque, ma anche un meraviglioso albergo di lusso che è riuscito a guadagnarsi un posto nel Guinnes Wold Record per via delle sue gigantesce dimensioni. Ma quello che ci interessa, in ogni caso, è che a Sanya gli alberi di Minecraft si sono trasformati in realtà. Se questo fosse voluto, non ci è dato saperlo. Quello che conta è che finalmente i mattoncini del videogioco hanno trovato un posto anche nel nostro mondo.

Minecraft Beauty Crown Hotel

Il successo di Minecraft

Negli ultimi mesi Minecraft si è dimostrato davvero un successo assoluto nel panorama dei videogiochi. Ma la sua storia affonda le radici nel lontanissimo 2009, quando il programmatore svedese Markus Persson rilasciò una versione Alpha del titolo su PC. Un test durato non poco, dato che solo il 18 novembre 2011 Mojang Studios lanciò sul mercato una copia effettiva del gioco. Già da questo momento l’approvazione degli utenti si dimostrò tale da convincere la software house a produrre anche una versione console del videogioco. E così, nel giro di un paio d’anni, Minecraft è approdata anche su Xbox 360 e PlayStation 3. Il successo fu incredibile, tanto che Microsoft decise di acquistare Mojang nel 2014.

Con il passare del tempo, il successo del videogioco non fa altro che crescere. Nel 2019, ad esempio, è stato videogioco più venduto di sempre, con ben 176 milioni di copie vendute, superando addiritura Tetris. E neppure la pandemia è riuscita a ferma questa crescita esponenziale. Nel Maggio 2020, ad esempio, il videogioco ha venduto oltre 200 milioni di copie. E tuttora risulta uno dei titoli più venduti su Amazon. Stando ad alcuni dati recenti, pare che attualmente siano oltre 125 milioni gli utenti attivi ogni mese. Un numero importante, che conferma che ci troviamo di fronte ad uno dei titoli più interessanti di sempre.

Offerta
Minecraft - Nintendo Switch
  • Scatena la tua creatività e scopri gli mondi creati dai tuoi amici
  • È un gioco di costruzioni e di avventura
  • Condividi l'avventura con gli amici in modalità multiplayer a schermo diviso

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button