News

Motorola deposita il brevetto di un display OLED borderless e flessibile

Motorola ha depositato un brevetto molto interessante a riguardo di display OLED flessibili e totalmente senza bordi.

Motorola è pronta a sfornare il suoi primi schermi OLED flessibili e borderless

Si sa, Motorola negli anni ha depositato brevetti particolarmente importanti. In questo caso però, l'azienda non è stata la prima ad essersi messa a lavoro per sviluppare uno nuovo tipo di display che gli permettesse di essere al passo con le nuove tecnologie.

Tuttavia, pare che l'8 febbraio si stato depositato ufficialmente il documento che attesta la proprietà intellettuale di una nuova tipologia di schermo OLED. Questo, flessibile e totalmente senza bordi, potrebbe dare origine ad una tipologia completamente nuova di smartphone. Infatti, non solo sarebbe applicabile ai device "standard", ma anche a dispositivi foldable. Per chi non li conoscesse, si tratta dei telefoni cellulari pieghevoli con forma a conchiglia.

LEGGI ANCHE: Samsung deposita il brevetto di un nuovo display totalmente senza bordi

Motorola potrebbe essere la prima a lanciare uno smartphone con display borderless e design a conchiglia. Uno schermo decisamente più ampio in dimensioni ridotte. Ovviamente, si tratta solo di ipotesi, ma le immagini che accompagnano il brevetto sono abbastanza chiare.

Infatti, affianco al disegno di un device con schermo senza bordi – che potrebbe essere uno smartphone o un tablet – compare quello che sembra un dispositivo a conchiglia. In questo caso però, non è chiaro se nella parte superiore ed inferiore dello smartphone siano presenti dei bordi o meno.

 

Motorola non si è sbilanciata in merito al recentissimo brevetto, non si sa se deciderà di produrre direttamente dei nuovi dispositivi oppure venderà la nuova tecnologia ad altre aziende. In realtà, potrebbe decidere di optare per entrambe le possibilità, magari riservandosi di montare per prima il nuovo display. Di sicuro, anche gli altri giganti del settore sono a lavoro nella stessa direzione. Non resta quindi che aspettare di conoscere nuovi aggiornamenti in merito.

LEGGE ANCHE: Moto Z2 Play, la nostra recensione

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker