CulturaNewsTech

My Cooking Box, la startup che rivoluziona il Meal Delivery

my cooking box

Rivoluzionare il mondo del meal delivery, con i diversi servizi appositi esistenti, non sembra un obbiettivo facile. A tentare ugualmente l'impresa è la startup My Cooking Box, tramite una campagna crowdfunding lanciata su Mamacrowd.

My Cooking Box, un servizio di Meal Delivery innovativo

A rinnovare completamente il concetto di Meal Delivery è l'idea su cui affonda le sue radici la startup My Cooking Box, fondata dalla giovane Chiara Rota.

LEGGI ANCHE: Glovo rivela il rapporto tra italiani e il Delivery

Quest'ultima si propone infatti di selezionare e confezionare nelle giuste dosi i migliori prodotti italiani, per poi accompagnarli con la ricetta più adatta a metterli in risalto. Un processo simile non consentirà soltanto a chiunque di cucinare tipici piatti italiani da vero chef, ma anche di far apprezzare la ricchezza culinaria nostrana nel resto del mondo.

Il successo della campagna crowdfunding

La campagna di raccolta fondi per sostenere la startup di Meal Delivery, lanciata sulla piattaforma MamaCrowd dal network SiamoSoci, ha dimostrato l'interesse della popolazione per l'iniziativa.

My Cooking Box ha infatti velocemente superato, a poche ore dal lancio, il 100% dei fondi richiesti, per poi arrivare a totalizzare un overfunding del 253%. A convincere gli investitori, oltre all'obbiettivo stesso della startup, è il desiderio di quest'ultima di aprire, entro la fine dell'anno, un primo punto vendita monomarcca a Milano.

Secondo la fondatrice della startup Chiara Rota, il primo punto vendita nella capitale lombarda sarà soltanto l'inizio della creazione di una rete estesa a tutta l'Europa. Stando alle previsioni infatti, e al successo testimoniato dalla campagna di crowdfunding stessa, l'espansione potrebbe partire dal 2019 e svilupparsi nei cinque anni successivi, tramite l'apertura di 4 punti vendita in Germania e UK e di ben 30 in franchising in tutto il continente.

Nonostante l'obbiettivo finale della campagna sia già stato raggiunto, chiunque voglia sostenere il progetto è ancora in tempo per farlo: il progetto su MamaCrowd rimarrà infatti aperto fino al 3 luglio, così da permettere a tutti gli interessati di fornire il proprio appoggio.

Cosa pensate di questo progetto per innovare il Meal Delivery?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker