!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');

Oppo Find X2 in arrivo nel Q1 2020: lo vedremo al MWC?


Durante Inno Day 2019, Oppo ha parlato dei suoi piani per il prossimo anno e dei suoi smartphone di punta. Il marchio cinese ha in serbo per noi Find X2, che dovrebbe portare nuove features interessanti.

Oppo Find X2: sarà innovativo come il predecessore?

Find X2 sarà l’erede di Find X, uno dei primi dispositivi full screen immessi nel mercato con un meccanismo di scorrimento automatico della fotocamera. Non siamo ancora certi di che forma prenderà il device, ma sappiamo che ciò su cui punta Oppo per questo smartphone risiede nella fotografia in condizioni di scarsa illuminazione e nei miglioramenti della qualità dello schermo. Potrebbe essere lui il modello prescelto per il debutto dello strabiliante  sensore fotografico frontale posto sotto al display?

Find X2 sarà uno dei primi telefoni del 2020 con il nuovo chip Snapdragon 865 5G di Qualcomm. Includerà anche un sensore di imaging Sony personalizzato che abiliterà tutti i pixel PDAF omnidirezionali. Cosa significa? Essenzialmente che la fotocamera sarà in grado di mettere a fuoco oggetti più piccoli con una maggiore precisione e le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione saranno potenziate da una maggiore sensibilità.

Sony ha pubblicato informazioni approfondite sul suo nuovo sensore di immagini ieri, dai un’occhiata qui per ulteriori informazioni al riguardo.

E poi c’è lo schermo

Una ricerca fatta da Oppo suggerisce che la qualità dello schermo è una caratteristica sempre più importante per i consumatori e, data la popolarità del display a 90Hz sui recenti dispositivi OnePlus, sembra essere una scommessa saggia. Una frequenza di aggiornamento elevata è solo uno degli aspetti dello schermo su cui Oppo si concentrerà con Find X2. Possiamo anche aspettarci che il display abbia un’alta risoluzione, supporto per una vasta gamma di colori e un’elevata gamma dinamica.

Oppo ha anche accennato alla nuova serie Reno3, che potrebbe cozzare con l’arrivo di Find X2. Come differenzierà i due prodotti di punta? Scopriremo sicuramente tutto al prossimo Mobile World Congress di Barcellona che si terrà alla fine di febbraio. Noi saremo presenti e vi sveleremo tutto in anteprima!


Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link