fbpx
FeaturedRecensioniTech

Recensione Razer Stormtrooper Edition: a chi è dedicato questo nuovo set?

Razer Stormtrooper Edition è il set ideato dall’azienda americana per celebrare una delle saghe cinematografiche più amate di sempre, una collection realizzata quindi in collaborazione con Star Wars che comprende tre diversi prodotti: la tastiera meccanica Razer BlackWidow Lite, il mouse wireless Razer Antheris e il tappetino Razer Goliathus Extended. Ma a chi sono adatte queste periferiche? E, soprattutto, come si comportano? Per scoprirlo le abbiamo maltrettate per un paio di settimane.

Razer BlackWidow Lite – Stormtrooper Edition

Recensione Razer Stormtrooper Edition

Partiamo dalla tastiera, la versione compatta e silenziosa di quella Razer BlackWidow che è sempre riuscita a conquistarci. Dalla sorella maggiore questa versione Lite eredita prima di tutto gli Orange Mechanical Switch con O-ring integrati, progettati per il gaming e capaci di regalare un ottimo feedback senza per questo risultare fastidiosi o molesti. L’azienda li definisce “silenziosi” ma ovviamente è un attributo relativo: potete semplicemente considerarli meno rumorosi rispetto a quelli tradizionali, ma ricordatevi che siete comunque di fronte ad una tastiera meccanica.

Cosa cambia quindi rispetto alla classica BlackWidow? Prima di tutto, come vi accennavo poco sopra, le dimensioni sono più contenute, il peso è decisamente inferiore e manca il tastierino numerico. Differente anche il cavo, un USB/microUSB scollegabile all’occorrenza, realizzato in fibra e lungo circa 2 metri.

Non manca infine la retroilluminazione ma non aspettatevi i soliti 16.8 milioni di colori. Questa volta la luce è unicamente bianca e le modalità solo due: Static e Breathing. Per scegliere quella più adatta a voi dovrete installare il solito software, Razer Synapse 3, che vi consentirà anche di decidere l’intensità dei LED e di spegnere la retroilluminazione quando il PC è idle o il display è spento.

Recensione Razer Stormtrooper Edition

Ma veniamo alla domanda iniziale: a chi è adatta questa Razer BlackWidow Lite Stoormtrooper Edition? Indubbiamente a chiunque stia cercando una periferica compatta, leggera e persino trasportabile. Tutto questo a patto che siate disposti a rinunciare al tastierino numerico, di cui – ve lo confesso – ho sentito un po’ la mancanza durante le sessioni di scrittura più intense vista l’impossibilità di usarlo per creare, ad esempio, le lettere maiuscole accentate. Questo però è un problema piuttosto specifico e sicuramente legato alla mia professione, un problema che, ad esempio, non riguarda coloro che vogliono utilizzarla principalmente per giocare. Nelle sessioni di gaming, con Overwatch nello specifico, si è comportata assolutamente bene, risultando reattiva ed estremamente comoda anche nelle situazioni più concitate.

Insomma, se le piccole rinunce non vi spaventano e se amate Star Wars alla follia, vale sicuramente la pena spendere 109,99 euro per portarsi a casa la Razer BlackWidow Lite Stoormtrooper Edition.

Razer BlackWidow Lite

  • Elegante e per veri fan
  • Trasportabile
  • Precisa e configurabile
  • Più silenziosa del normale
  • Manca il tastierino numerico

Razer Atheris – Stormtrooper Edition

Recensione Razer Stormtrooper Edition

A differenza della tastiera, Razer Atheris è una periferica wireless. Due le modalità di utilizzo previste: potete usare la connessione wireless a 2,4 Ghz – e di conseguenza collegare il piccolo ricevitore al PC – oppure usare il Bluetooth. Questo vi consente di utilizzarlo con qualsiasi device, inclusi i notebook più recenti che spesso sono privi di porte USB tradizionali. Preoccupati per l’autonomia? Niente panico: le due pile AA che troverete nella confezione garantiscono circa 350 ore di utilizzo, dopodiché vi basterà semplicemente cambiarle per riprendere ad usarlo.

A caratterizzare questo Atheris troviamo poi le dimensioni assolutamente compatte, un fattore di forma ambidestro decisamente ergonomico, cinque tasti programmabili e una rotellina ottimizzata per il gaming. A bordo un sensore ottico da 7200 DPI reali, DPI che potete modificare rapidamente usando il piccolo pulsante situato sulla superficie superiore e che vi assicurano tutta la precisione di cui avete bisogno.

Recensione Razer Stormtrooper Edition

Non manca anche in questo caso la compatibilità con Razer Synapse 3.0. Niente illuminazione però. In questo caso infatti potrete rimappare i tasti, decidere i DPI associati ai 5 step disponibili e modificare la polling rate, ossia la frequenza con cui il mouse invia la sua posizione ad un computer. 3 gli step previsti: 250, 500 e 1000 Hz. A disposizione poi avete altri due tap: Calibration, per segnalare il tipo di tappetino utilizzato, e Power, che vi aiuta ad ottimizzare la batteria.

Tutto questo lo rende adatto sia al gaming che all’utilizzo quotidiano, anche se i gamer più accanniti probabilmente preferiranno un prodotto wired con più tasti e dimensioni più generose. Il form factor compatto infatti lo rendeforse meno solido durante le partite più adrenaliche, ma vi permette di trasportarlo facilmente. Vi basta riporre al suo interno il ricevitore e siete pronti a portarlo con voi all’interno di uno zaino o di una borsa.

Il costo di tutto questo? 69,99 euro.

Razer Atheris Stormtrooper Edition

  • Sia WiFi che Bluetooth
  • Estrema portabilità
  • Tasti configurabili
  • Non proprio adatto ai veri gamer

Razer Goliathus Extended – Stormtrooper Edition

Recensione Razer Stormtrooper Edition

L’ultimo prodotto appartenente alla Razer Stormtrooper Edition è il Goliathus Extended, un tappetino decisamente abbandonante che può ospitare agilmente sia il mouse che la tastiera.

Cosa lo caratterizza? Semplice: è in tessuto, ha una struttura con punti antisfilacciamento e soprattutto una base in gomma antiscivolo che lo tiene ancorato a qualsiasi scrivania. La speciale micro-trama utilizzata garantisce velocità e precisione, soprattutto se associata ad un mouse altrettanto rapido.

Inutile dire che, grazie alla stampa ispirata ai gloriosi soldati imperiali farà un figurone su qualsiasi scrivania, a patto che abbiate lo spazio: Razer Goliathus Extended infatti è largo quasi un metro.

Vi ho convinti? Lo trovate online per 39,99 euro.

Razer Goliathus Extended Stormtrooper Edition

  • Ottimo tessuto
  • Non scivola
  • Stampa perfetta per i fan di Star Wars
  • Non adatto a scrivanie piccole
Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker