FeaturedRecensioniTech

Recensione Wiko View 2 Go: ottime prestazioni ad un piccolo prezzo

L’avevo visto qualche tempo fa all’IFA di Berlino e ora è finalmente arrivato sugli scaffali. Sto parlando di Wiko View 2 Go, lo smartphone dell’azienda francese che sembra destinato a conquistare la fascia bassa del mercato. Come? Ve lo spiego in questa recensione.

Wiko View 2 Go: la scheda tecnica

Wiko View 2 Go caratteristiche tecniche

Dimensioni: 153.6 x 73.1 x 8.5 mm
Peso: 160 g
Display: 5,93″ IPS LCD – 720 x 1512 pixel
CPU: Qualcomm Snapdragon 430
GPU: Adreno 505
RAM: 3 GB
Memoria: 32 GB – espandibile tramite microSD
Rete: 4G LTE – Dual SIM
Connettività: Wi-Fi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.2, micro USB 2.0, GPS
Batteria: 4000 mAh
Fotocamera posteriore: 12 MP
Fotocamera anteriore: 5 MP
Video: Full HD @30fps
Sistema operativo: Android 8.1 Oreo

Poche rinunce

Wiko View 2 Go notch

La prima cosa che noterete di questo Wiko View 2 Go è indubbiamente l’ampio notch che capeggia sulla parte alta del display. Ebbene sì, il piccolo di casa Wiko non rinuncia a nulla, nemmeno ad un notch assolutamente gradevole nonostante le dimensioni. Tranquilli, se non vi piace potrete facilmente nasconderlo con un piccolo accorgimento software, senza comunque ridurre eccessivamente lo spazio a vostra disposizione. Wiko View 2 Go infatti vanta uno schermo da 5,93 pollici con risoluzione HD+, più che sufficiente per le attività quotidiane. A caratterizzarlo anche il formato 19:9, la possibilità di modificare la temperatura colore e una luminosità decisamente buona.

La parte posteriore invece è in plastica, arricchita però da un piacevolissimo – e coloratissimo – effetto metallico e da una robusta cornice in alluminio. Peccato per il pessimo trattamento oleofobico: spesso e volentieri vi troverete a pulire la backcover per rimuovere le vostre ditate.

Osservando la parte posteriore del device però noterete anche un grande assente: Wiko View 2 Go non ha un lettore per le impronte digitali, una mancanza tutto sommato comprensibile che viene parzialmente mitigata dall’ottimo sblocco facciale.

Vi segnalo infine la presenza del connettore micro-USB, situato nella cornice inferiore del device, quella dell’amatissimo jack da 3,5 mm, che si trova invece in alto, e quella dello speaker, sfortunatamente situato sulla parte retrostante dello smartphone. Una posizione infelice che purtroppo tende a distorcere un po’ l’audio.

Prestazioni invidiabili

Ve lo dico subito: Wiko View 2 Go è uno degli smartphone di fascia bassa più rapidi sul mercato. Il lavoro di ottimizzazione dell’azienda francese permette infatti al device di essere decisamente scattante, di sopportare applicazione notoriamente pesanti e di rendere godibili anche i giochi più esigenti.

Ottima poi l’autonomia visto che Wiko View 2 Go è dotato di una batteria da 4.000 mAh che vi permette di arrivare a fine giornata senza nessun tipo di problema. Se poi non lo usate in modo particolarmente intenso, potreste riuscire a coprire ben 2 giorni.

E il sistema operativo? A bordo troviamo Android 8.1 Oreo, arricchito da una serie di funzioni aggiuntive come l’Assistente Intelligente, un’applicazione progettata per mantenere in salute il dispositivo. L’app infatti si occupa di liberare la RAM, monitorare lo smartphone per scoprire eventuali virus e liberare spazio sul device.

Un discreto comparto fotografico

Wiko View 2 Go si presenta con una sola fotocamera posteriore da 12 megapixel, accompagnata da Flash LED e autofocus. Il sensore Sony IMX486 si comporta piuttosto bene nel quotidiano, con foto di buona qualità che potrete serenamente postare sui social. Ovviamente al buio le cose cambiano notevolmente, ma è difficile chiedere di più ad un dispositivo che costa poco più di 150 euro. Niente male anche la fotocamera anteriore che vi consentirà di ottenere selfie discreti.

Da segnalare invece l’ottima interfaccia della fotocamera. Semplice, intuitiva e veloce, l’applicazione aiuta l’utente a trovare ciò di cui ha bisogno in pochi secondi. A disposizione poi avete anche l’HDR, tantissimi filtri da applicare in tempo reale e altrettante modalità, incluse Ritratto, Scatto Professionale e Ripresa Notturna.

 
 

    Wiko View 2 Go: comprarlo o non comprarlo?

    Wiko View 2 Go si presenta sul mercato al prezzo di 159 euro e con tante, tantissime caratteristiche che lo rendono appetibile per coloro che vogliono uno smartphone senza pretese. Il device dell’azienda francese infatti offre prestazioni sorprendentemente buone in qualunque situazione, ma anche un design piuttosto interessante e qualche aggiunta software che arricchisce l’esperienza degli utenti.

    Certo, non è perfetto, ma stiamo comunque parlando di un dispositivo low-cost.

    Wiko View 2 Go

    • Design elegante
    • Ottime prestazioni
    • Autonomia eccellente
    • Pessimo trattamento oleofobico
    • Manca il lettore d'impronte
    Tags

    Erika Gherardi

    Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
    Next Article
    Close

    Adblock Rilevato

    Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker