fbpx
AttualitàCultura

Tanti auguri alla Regina: come cambia la monarchia britannica

Oggi la Regina Elisabetta II festeggia i suoi 95 anni. Cosa è cambiato dalla perdita del Principe Filippo e come si evolverà la situazione a Buckingham Palace?

Oggi la Regina Elisabetta II compie 95 anni e per la prima volta in 73 anni non avrà al suo fianco suo marito il Principe Filippo, morto il 9 aprile. Non sarà un compleanno allegro per la Regina più longeva nella storia del Regno Unito, dal momento che non potrà festeggiarlo col suo amato e defunto marito.

Cosa succederà d’ora in avanti? Come cambieranno le cose nella monarchia britannica?

Il compleanno della Regina Elisabetta II, come festeggerà?

compleanno Regina Elisabetta II sguardo

Sicuramente il compleanno più triste per la Regina Elisabetta II, che oggi spegne ben 95 candeline. Prima di tutto per via della scomparsa dell’amato marito Filippo all’età di 99 anni. E poi, la realtà pandemica non le permetterà di condividere questo giorno speciale con la sua numerosa famiglia.

A tal proposito, per non lasciarla sola proprio oggi, i suoi cari si sono ben organizzati, andandola a trovare a rotazione in modo da tenerle compagnia e compiangere il defunto Principe. Un anno decisamente sfortunato per la Regina anche per via della cosiddetta Megxit, ovvero l’allontanamento del nipote Herry dalla famiglia e le dure parole di sua moglie Megan Markle contro la Famiglia Reale.

L’unico barlume di luce in questo periodo nero è il lento ma percettibile riavvicinamento di Harry a William in seguito al funerale del nonno Filippo. In questa infelice occasione, i due fratelli si sono perlomeno rivolti la parola, testimone il fatto di condividere un simile dolore.

Cosa succede dopo la morte del Principe Filippo?

regina e Principe Carlo

I media di tutto il mondo parlano della scomparsa del Principe Filippo come la fine di un’epoca. Non mancano i commenti rivolti alla Regina, come ad esempio il fatto di vederla “incurvata” e assorta nei suoi pensieri. La perdita della sua “roccia” – come amava definire suo marito – l’ha messa di fronte alla dura realtà della vita e della sua età oramai avanzata.

Quali cambiamenti ha portato con sé la perdita del Principe? Cosa cambierà d’ora in poi? Secondo gli esperti, la Regina Elisabetta II allenterà i ritmi lavorativi. A darle un grande aiuto sarà il figlio Carlo, il quale assumerà gli obblighi che spettano a un vero Re, senza però esserlo in vesti ufficiali. Il Principe del Galles viene infatti definito “il Re dimenticato”, questo perché detiene il record di erede al trono ad aver atteso più a lungo nella storia della monarchia inglese.

La Regina abdicherà?

In seguito alla scomparsa del Principe Filippo e al graduale allontanamento della Regina Elisabetta II dagli oneri ufficiali, si mormora da Buckingham Palace l’ascesa al trono del Principe Carlo in seguito all’abdicazione della regina stessa.

Ancora non si hanno notizie certe, queste sono solo supposizioni. La Regina, rimasta vedova dopo 73 anni di matrimonio, dovrà decidere cosa fare. L’unica cosa certa è che non è del tutto esclusa l’idea di abdicare, perché di sicuro qualcosa sta per succedere nella sede della Famiglia Reale. Al momento, però, il popolo potrà continuare a cantare “God save the Queen”.

Comunque, nei prossimi giorni ci sarà una riunione organizzativa tra la Regina, il Principe Carlo e il Principe William, i quali decideranno chi avrà quale ruolo nella Royal Family e soprattutto come gestire d’ora in poi le dinamiche familiari.

The Crown, la serie tv Netflix che parla della Royal Family

the crown

La serie tv firmata Netflix, The Crown, è una delle più guardate e amate in tutto il mondo. Ha messo in luce debolezze e punti di forza tipici della famiglia reale, facendo appassionare alla politica inglese miliardi di spettatori.

Ideata dalla brillante mente del regista Peter Morgan, The Crown è stata prodotta da Left Bank Pictures e Sony Pictures per Netflix. La serie parla delle vicessitudini che hanno travolto la Royal Family dal 1947 al nuovo millennio, subito dopo la scomparsa di Lady Diana ed è al momento composta da quattro stagioni.

La serie tv The Crown ha avvicinato alla piattaforma streaming un pubblico nuovo, più anziano e benestante. Inoltre, ha messo in risalto soprattutto la figura della Regina Elisabetta II, rendendola uno dei personaggi più conosciuti e seguiti a livello globale.

Inoltre, la serie Netflix è una delle più costose e ambiziose di sempre per via dei costumi, delle scenografie e degli attori, alcuni dei quali già famosi e amati dal vasto pubblico. Guardare The Crown porta con sé anche il beneficio di ripassare la Storia contemporanea, inglese ed europea, dal momento che il background storico della serie tv è stato ricucito fin nei minimi dettagli.

Cosa pensa la Regina Elisabetta II di The Crown

In molti si sono chiesti se la Regina Elisabetta II e, con lei, tutta la Royal Family abbia visto ed apprezzato la serie tv The Crown. Fin dalla prima stagione, la Regina si è dichiarata entusiasta del lavoro svolto da Peter Morgan e il suo team.

Ad eccezione della quarta ed ultima stagione, che parla dei punti più scuri della famiglia reale e soprattutto della storia tra il Principe Carlo e la sua sposa Diana Spencer, dei tradimenti e infine della sua tragica morte avvenuta proprio per mano dei reali. A quanto pare, l’unico a non aver visto la serie tv è proprio William.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button