fbpx
All'apertoLifestyle

Alla scoperta delle migliori location italiane per il campeggio in autunno

Grazie all’elenco stilato da Pitchup, piattaforma per prenotazione di vacanze outdoor, scopriamo le migliori location per il campeggio in autunno.

Campeggio in autunno: la soluzione ideale per evadere dalla routine

Halloween è alle porte, l’estate ormai un ricordo, e la voglia di evadere anche con le giornate più corte pervade gli amanti della natura. Ecco perchè, grazie all’esperienza di Pitchup.com, oggi vi elenchiamo le top location per il campeggio in autunno. Pitchup è una delle più autorevoli piattaforme per la prenotazione di vacanze outdoor in tutta Europa, che ha selezionato per noi una serie di possibilità. Queste comprendono campeggi per un city break immersi nella natura alla scoperta dei colori dell’autunno. Il camping, del resto, offre numerose attività che possono essere svolte all’aria aperta, per spezzare la routine e assaporare un bel weekend outdoor.

Le cinque location di Pitchup.com

Campeggio ai Colli Fioriti (Lombardia) 

Tra le attività più piacevoli e divertenti a cui ci si può dedicare in autunno c’è anche la raccolta dei funghi tra cui porcini, finferli e chiodini. E’ un’attività semplice e piacevole dove occorre solo un cestino di vimini, un coltellino, abbigliamento comodo e una conoscenza di base per evitare di danneggiare la natura o raccogliere prodotti sbagliati. Per chi desidera provare questo passatempo diverso dal solito, un posto magico è il Campeggio ai Colli Fioriti che si trova incastonato in Val D’Intelvi su 3 ettari di campagna comasca e circondato da splendide colline e boschi verdeggianti.

Wild Camping Paladini (Toscana)

Per godere al meglio i colori dell’autunno Pitchup.com suggerisce il Wild Camping Paladini in Toscana che è una vera e propria comunità eco-sostenibile situata in un’area isolata della splendida foresta degli Appennini. Basti pensare che questo campeggio non è raggiungibile in macchina per rispettare il suono della natura e i suoi abitanti, tra cui cervi, cinghiali e volpi. Tra gli ospiti si trovano spesso artisti di varia natura come musicisti, pittori e scrittori che si possono conoscere seduti la sera intorno al falò, in sauna o in relax tra le amache della zona comune. Ovunque nel campeggio si può osservare lo spettacolo dell’autunno e le sue suggestioni persi tra i colori della natura con persone stimolanti. 

Agriturismo La Stadera (Emilia Romagna) 

Un’atmosfera rilassata e amichevole, con viste spettacolari sulla campagna. L’Agriturismo La Stadera si sviluppa su otto ettari e mezzo di terreno agricolo tra le valli del Savio e del Bidente. La Stadera garantirà un tranquillo soggiorno di relax nella natura, lontano dal rumore e dalle strade trafficate e dove poter esplorare la natura seguendo i numerosi sentieri. Presso il ristorante in loco è inoltre possibile assaggiare piatti regionali e prodotti locali. Tra questi troviamo la pasta fatta in casa, arrosti di carne, anatra, maiale e insalate, da gustare all’interno o sulla terrazza coperta. Per altri deliziosi assaggi e degustazioni, nei dintorni sorgono diverse fattorie e altrettanti vigneti. 

Tra Marche e Sicilia: il centro-sud offre diverse soluzioni per evadere dalla città

Saecula Natural Village Experience (Marche)

Tra le colline marchigiane si trova il Saecula Natural Village Experience, un luogo prezioso dove ammirare le splendide viste rurali sul Parco dei Monti Sibillini. Qui l’appuntamento perfetto è una passeggiata alla ricerca di castagne. Nelle Marche il castagno è una presenza rara, ma nel territorio del comune di Montemonaco crescono castagneti secolari, calati nello scenario fiabesco dei Monti Sibillini. Sacchetto, guanti e scarponi e si può partire alla ricerca.

Agriturismo Vultaggio (Sicilia) 

Sviluppato su una fattoria gestita dalla stessa famiglia da quattro generazioni, questo camping è ricco di prodotti freschi locali. Non mancano poi le spiagge incontaminate, sentieri di montagna e tesori archeologici.  Tra le opzioni per il tempo libero figurano anche una piscina all’aperto e un centro benessere. Quest’ultimato è provvisto di vasca idromassaggio, bagno turco, massaggi e trattamenti di bellezza. Ma l’attività più gettonata in questa struttura è senz’altro un’altra: il mangiare! Dagli antichi grani siciliani nell’impasto della pizza al prosciutto dei Nebrodi, al miele di ape nera siciliana fino ai vini del vigneto di famiglia. Tutto sul menù del ristorante è locale, tradizionale e biologico, pensato per soddisfare anche i palati più esigenti.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button