fbpx
NewsTech

Che fine hanno fatto gli Spectacles?

Per acquistarli siamo volate fino a Los Angeles, curiose di scoprire come funzionassero i chiacchieratissimi Spectacles, gli occhiali creati da Snap Inc. per consentire agli amanti di Snapchat di catturare brevi filmati senza dover utilizzare lo smartphone.

Eppure, nonostante l'entusiasmo del momento e la corsa all'acquisto, gli Spectacles non sembrano aver conquistato i milioni di utenti che usano e amano il social network di Snap Inc.

LEGGI ANCHE: [Recensione] Spectacles: comprare o non comprare gli occhiali di Snapchat?

Stando a quanto riportato dal The Information, l'azienda americana avrebbe centinaia di migliaia di occhiali invenduti stipati in diversi magazzini. Dopo il boom iniziale infatti, le vendite si sono brutalmente arrestate, mettendo in seria difficoltà i creatori di Snapchat.

Il CEO Evan Spiegel ha dichiarato che le unità vendute superano le 150.000, un numero decisamente meno impressionante se paragonato con gli utenti dell'applicazione e con l'esorbitante quantità di occhiali invenduti. Spiegel ha cercato di giustificare il "fallimento" spiegando che questo è solo l'inizio per Snap Inc. e che la vendita di prodotti fisici diventerà, a suo avviso, importante solo tra 10 anni.

Le dichiarazioni del CEO di Snap Inc. però convincono poco, soprattutto se pensiamo al team di 150 persone creato appositamente per realizzare gli Spectacles. Chissà se questo numeroso gruppo verrà impiegato per qualcos'altro.

Voi cosa ne pensate?

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button