fbpx
Apple record

Apple One non piace a Spotify
Spotify non ha apprezzato l'arrivo di Apple One ed ha accusato l'azienda di comportamento anticoncorrenziale, chiedendo un'indagine delle autorità


Spotify ha accusato Apple di comportamento anticoncorrenziale in seguito all’annuncio di Apple One, un pacchetto di abbonamento che unisce i servizi esistenti tra cui Apple Music, Apple TV+ e Apple Arcade. Dopo l’annuncio di ieri di Apple, il gigante dello streaming musicale Spotify ha immediatamente invitato le autorità a intervenire. L’accusa è che l’abbonamento danneggerebbe sia i consumatori che gli sviluppatori.

Spotify si scaglia contro Apple One

Apple One è un nuovo abbonamento lanciato da Apple che, in un’unica soluzione, consente di risparmiare fino a 8 euro rispetto agli abbonamenti singoli. In Italia comprende Apple Music, Apple TV+, Apple Arcade e 50GB di spazio iCloud al costo di 14,95€ per il piano Individuale e 19,95€ per quello Famiglia (con però 200GB di iCloud).

apple one abbonamento

Spotify però non ha apprezzato la novità della mela morsicata. “Ancora una volta, Apple sta usando la sua posizione dominante e le sue pratiche sleali per svantaggiare i concorrenti e privare i consumatori favorendo i propri servizi.” ha detto Spotify in una nota.Chiediamo alle autorità garanti della concorrenza di agire con urgenza per limitare il comportamento anticoncorrenziale di Apple, che, se lasciato incontrollato, causerà danni irreparabili alla comunità degli sviluppatori e minaccerà le nostre libertà collettive di ascoltare, imparare, creare e connettersi”.

Apple ha risposto immediatamente in una dichiarazione a Reuters. I clienti possono scoprire e godere di alternative a tutti i servizi di Apple, ha affermato. “Stiamo introducendo Apple One perché è un grande valore per i clienti e un modo semplice per accedere all’intera gamma di servizi in abbonamento di Apple. Consiglieremo il piano Apple One che fa risparmiare rispetto agli abbonamenti che si hanno già attivi. È perfetto per chiunque ami i nostri servizi e desideri ottenere di più con meno, ed è particolarmente indicato per le famiglie. Inoltre alcuni servizi inclusi in Apple One possono essere utilizzati su dispositivi non Apple si possono annullare in qualsiasi momento”.

Spotify aveva già accusato Apple in passato

Questa non è la prima volta che Spotify accusa Apple di comportamento anticoncorrenziale. Aveva già presentato una denuncia ufficiale all’UE nel marzo 2019. Nella denuncia affermava che gestendo l’App Store e contemporaneamente lanciando il proprio servizio di streaming musicale, Apple potrebbe concedersi un vantaggio ingiusto. In una lettera aperta all’epoca, il CEO di Spotify Daniel Ek accusava Apple di agire “sia come giocatore che come arbitro per svantaggiare deliberatamente altri sviluppatori di app”. Apple aveva risposto con forza, accusando Spotify di cercare di raccogliere i frutti dell’App Store senza contribuirvi.

 


Sara Grigolin

author-publish-post-icon
Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link