fbpx
Steminthecity

Steminthecity 2019: tre giorni tra AI e robotica con Microsoft


Steminthecity

Microsoft parteciperà alla terza edizione di Steminthecity tramite una serie di appuntamenti, tutti dedicati ai giovani e incentrati su Intelligenza Artificiale e Robotica.

Microsoft a Steminthecity 2019

A contribuire alla terza edizione di Steminthecity sarà Microsoft, che parteciperà all’evento fornendo il proprio supporto alle giovani studentesse durante la Maratona delle STEM.

Quest’ultima, in programma dal 6 all’8 maggio, è un evento annuale ideato proprio per avvicinare le ragazze alle materie scientifiche come ingegneria, matematica e informatica, così da contribuire alla diffusione di una cultura digitale e di sensibilizzare i giovani sulle opportunità che i nuovi trend tecnologici come l’AI e la Robotica hanno da offrire.

Proprio per questo motivo Microsoft ha deciso, per l’occasione, di aprire le porte della Microsoft House, organizzando corsi di formazione e workshop dedicati proprio ai nuovi trend, che andranno a concludersi con un hackathon finale.

[amazon_link asins=’B079LJP6SZ,B07FFVXZR1,B072M51MT6′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4321bd7b-0a60-4735-96b3-208cefc7d31f’]

Il calendario degli appuntamenti

Gli appuntamenti organizzati da Microsoft in occasione di Steminthecity 2019 avranno inizio a partire dal 6 e 7 maggio. Dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:30 avranno infatti luogo i Laboratori STEAM presso l’AI Class di Microsoft House, ovvero dei corsi di formazione incentrati su Computer Science, Intelligenza Artificiale, Arte, Coding e Robotica.

Dalle ore 10:10 alle 13:00 del 6 maggio avrà inoltre luogo Mind the Science!, un evento organizzato da De Agostini Scuola in collaborazione con Fondazione Veronesi che permetterà a studenti dai 12 ai 18 anni di prendere parte a laboratori dedicati all’AI tenuti direttamente da esperti Microsoft.

L’8 maggio, dalle 9:00 alle 18:00, sarà invece il turno di “Girls in Stem Hackathon” in collaborazione con Coding Girls Association e Fondazione Mondo Digitale. 

Quest’ultima è una vera e propria hackathon al femminile, dove 100 studentesse che hanno partecipato ai laboratori dei giorni precedenti dovranno realizzare un progetto sul tema della sostenibilità ambientale sfruttando le abilità di coding apprese!


Maria Elena Sirio

author-publish-post-icon
Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link