fbpx
CulturaFeaturedNewsTech

La tecnologia che “salva” il Natale

La tecnologia ci aiuta a festeggiare, non solo quest’anno. Dalle luci smart per entrare in clima fino agli auguri online, l’innovazione rende più semplice dire “Buon Natale”

Non c’è nulla di più classico di un Natale in famiglia. Svegliarsi tardi, con il termostato smart che ha già alzato di qualche grado la temperatura di casa. Alexa che vi augura “Buon Natale” e accende un fuocherello digitale sulla smart TV. La nonna che chiama tutti sul server Discord per chiedere se sono piaciuti i droni che ha regalato. Il clima del Natale rimane sempre lo stesso ma la tecnologia ha cambiato il modo in cui viviamo quasi tutte le tradizioni festive. Dal modo in cui ci scambiamo gli auguri fino a come decoriamo casa, passando per il modo in cui ascoltiamo le canzoni natalizie e giochiamo insieme. Lo spirito di tutte queste attività rimane lo stesso, l’innovazione tecnologica non può sminuirlo. Anzi, quest’anno la tecnologia può rendere possibile festeggiare il Natale anche per chi deve restare lontano dai propri cari.

Atmosfera magica a Natale, grazie alla tecnologia

Sebbene ci siano qualche centinaio di film festivi che spiegano l’origine dell’albero di Natale, gli storici sono piuttosto concordi nel dire che l’usanza nasce in Estonia nel 1441. Giovani uomini e donne danzano intorno a un abete nella piazza di Tallinn in cerca dell’anima gemella. Il legame con il Natale arriva però quasi un secolo dopo in Germania, con molti studiosi che credono sia stato Martin Lutero a mettere le prime candele per decorare l’abete. Le prime luci elettriche addobbano l’albero di Natale dal 1885, quando Edward H. Johnson, socio di Edison, sfrutta per la prima volta la lampadina per entrare nel clima delle feste.

Negli ultimi anni le luci sono divenute sempre più smart. Dapprima sono arrivate le lampadine LED, che hanno permesso di cambiare colore con variazioni preimpostate. L’integrazione con il WiFi di casa ha poi reso possibile regolare i giochi di luce con lo smartphone.

tecnologia luci di natale-minMa non ci sono solo le “lucine di Natale”. I proiettori da esterno permettono di decorare tutta la facciata di casa con pochissima fatica, facendo comparire Babbi Natale che si arrampicano e fiocchi di neve anche quando non fa poi così freddo. E poi c’è la robotica: con le renne che scalpitano, i pupazzi di neve che cantano, i presepi che prendono vita.

La tecnologia diventa sempre più il centro delle decorazioni natalizie, con la tradizione che trova il mondo di innovarsi ogni 25 dicembre.

“Jingle Bells, Jingle Bells, streaming on the web”

I canti di Natale sono una tradizione vecchia quasi quanto il Natale stesso (stabilito al 25 dicembre il 354 d.C.). Una volta le melodie della tradizione erano un’esclusiva delle celebrazioni religiose. Ma poi la tradizione protestante porto le “Carols” natalizie di porta in porta, in modo da trasmettere il clima festivo in tutte le case. Una cosa divenuta più semplice dopo l’invenzione geniale di Guglielmo Marconi, che nel 1984 regala al mondo la radio.

Oggi le note natalizie arrivano in streaming, sui moltissimi servizi che possiamo utilizzare: da Spotify a YouTube, passando per Apple e Prime Music. Magari dicendo direttamente a Siri, Alexa, Assistente Google o un altro assistente vocale “riproduci qualche canzone di Natale”. Potete anche preparare una playlist fatto a pennello per i vostri gusti.

Molti continuano a preferire il calore dei dischi in vinile e gli impianti stereo vecchio stile, anche se le casse Bluetooth vanno sempre più di moda. C’è anche la possibilità di sedersi al pianoforte o con una chitarra per suonarle dal vivo ma grazie alla tecnologia anche i più stonati possono godersi la musica di Natale.

Bose Home Speaker 300 - Diffusore smart compatto, Assistenti...
  • Prestazioni audio: bassi ottimi e suono realistico a 360° in dimensioni compatte
  • Alexa integrato: Amazon Alexa e Assistente Google sono integrati in questo diffusore smart per il controllo vocale a...
  • Connettività: associa il tuo dispositivo a questo diffusore per la casa per riprodurre in streaming la tua musica...

Farsi gli auguri di Natale online

La funzione fondamentale della tecnologia per questo Natale è senza dubbio fare gli auguri alle persone a cui vogliamo bene. Urlare a squarciagola “Buon Natale” dalla finestra come un personaggio di Dickens rimane sempre un’opzione per festeggiare con i vicini. Ma sono ormai secoli che ci facciamo gli auguri in tutto il mondo. Se una volta bisognava ricordare di scrivere lettere festive con mesi di anticipo per spedirle attraverso i confini nazionali e gli oceani, la tecnologia ha reso tutto più semplice.

Una chiamata è il metodo favorito da quando Meucci ha inventato (ma non brevettato) il telefono. E resta anche oggi una delle opzioni più utilizzate da tantissime famiglie che non possono vedersi il 25 dicembre. Messaggi ed email sono ottimi per fare degli auguri un po’ più formali. Ma è l’incredibile velocità delle connessioni internet che permette di sentirsi davvero vicini: le videochiamate.

Offerta
Echo Show 5 – Resta sempre in contatto con l'aiuto di...
  • Schermo compatto e intelligente da 5,5”, con Alexa sempre pronta ad aiutarti.
  • Fai una chiamata vocale o una videochiamata con amici e familiari che possiedono un dispositivo Echo compatibile o...
  • Gestisci calendari, crea una Lista di cose da fare, controlla il meteo e la situazione del traffico e segui una ricetta...

Quest’anno le videochiamate sono indubitatamente la tecnologia più utilizzata. Dalle chiamate video su WhatsApp alle riunioni di gruppo su Zoom e Webex, quasi tutti abbiamo avuto modo di utilizzarle in questo 2020. Per Natale questa nuova tecnologia può percorre chilometri e attraversare mari e monti al posto nostro, riunendo famiglie e amici. E può farlo gratis, almeno sotto le feste. Potete anche aggiungere un posto a tavola per il PC oppure trasmettere la videochiamate alla smart TV in salotto, per mangiare e chiacchierare assieme.

Le videochiamate sono divenute una necessità per moltissime famiglie: se quest’anno qualcuno può salvare il Natale è Zoom (o qualsiasi software preferiate usare per le chiamate). Tanto che persino Babbo Natale quest’anno ha ascoltato i desideri di molti bambini in streaming.

babbo natale su zoom-minIl cenone della Vigilia e il pranzo di Natale, più semplici con la tecnologia

La cucina rimane una tradizione in molte famiglie italiane, specie in Italia. Ma anche in questo caso la tradizione non esclude l’innovazione tecnologica. Le ricette possono essere ancora quelle tramandate dalle nonne ma l’esecuzione è stata velocizzata dalla tecnologia. La pasta fresca, i ravioli e tanti altri impasti sono semplici da realizzare con una planetaria o un robot da cucina (specie se non dovete cucinare per una grande tavolata). I secondi di carne o pesce possono essere cucinati a puntino con metodi moderni come la sous vide, la precisissima cucina sottovuoto. E anche torte, panettoni e pandori possono essere realizzate in casa con la sempre crescente precisione dei forni elettrici.

panettoneQuest’anno il pranzo al ristorante non si può fare, però la tecnologia può venire incontro per il cenone o il pranzo di chi non vuole cucinare per Natale. Moltissimi ristoranti hanno elaborato un sito internet, un’applicazione oppure si avvolgono di un servizio di consegne esterno come Deliveroo e Just Eat. Non è come stare al ristorante ma è quanto di meglio possiamo fare quest’anno. Senza la tecnologia sarebbe possibile ma molto meno semplice. Anche chi cucina può fare la spesa online e ordinare tagli di carne particolari o bottiglie di vino di livello, oltre che utilizzare la migliore tecnologia per berlo e conservarlo.

Gli italiani non possono togliersi il buon cibo tradizionale il giorno di Natale e la tecnologia rende più semplice goderselo.

Laica SVC107 Sous Vide Termocircolatore a Immersione per...
  • Cucina sana e dietetica: la cottura sottovuoto a bassa temperatura permette di cucinare cibi saporiti utilizzando pochi...
  • Cucina a casa come al ristorante: la cucina sottovuoto, a bassa temperatura, esalta i sapori e gli aromi naturali dei...
  • Temperatura programmabile da 25°C a 95°C; display LED di facile lettura; tasti Touch sensor con attivazione a sfioro;...

Le attività natalizie con la famiglia si spostano online

Il vecchio adagio recita “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”. Ma non sempre è possibile dare retta ai modi di dire. Per fortuna la tecnologia permette di unire anche chi è distante, non solo per una chiacchierata ma per molte attività.

Dopo un abbondante pranzo festivo, un film di Natale visto insieme è una gioia (oltre che un’occasione per fare una pennichella rapida). Grazie ai servizi in streaming potete guardare un film insieme anche senza essere nella stessa casa. Potete guardare e commentare un film dal PC su Netflix con Teleparty, su Prime Video con questa estensione di Chrome e nativamente con l’app di Disney+.

canzoni natale tecnologiaSe invece la tradizione è di giocare a carte o a giochi di società tutti insieme, potete farlo online con molti servizi diversi. In questo articolo vi abbiamo consigliato i migliori, se vi serve qualche idea dell’ultimo minuto. Infine c’è sempre l’opzione videogame: un torneo di FIFA 2021 o Call of Duty potrebbe divenire la vostra nuova tradizione natalizia.

I ricordi delle feste finiscono nel cloud

I momenti in famiglia o con gli amici scaldano il cuore. Non solo sul momento ma anche quando si riguardano le fotografie anni dopo. Se una volta le fotocamere erano poche e bisogna aspettare di sviluppare i rullini per vederle, oggi la situazione è decisamente cambiata. Non solo ci sono reflex e mirrorless digitali ma abbiamo quasi tutti in tasca uno smartphone con una fotocamera niente male.

Potete condividerle sui social come Instagram e Snapchat, registrare video per TikTok e scrivere post struggenti su Twitter e Facebook. Oppure semplicemente salvarle su iCloud o Google Foto. La funzione di “geo-tagging” indica in automatico dove avete scattato la foto, oltre a registrare la data. Quindi l’album fotografico di Natale si fa da solo, nel cloud. Basta condividere la cartella con i propri cari per far vivere i momenti felici a tutti, scaldando il cuore anche del nipote che studia all’estero o lo zio che vive lontano.

Cornice Digitale, 10 pollici Display IPS 1080P Cornice Foto...
  • 【HD IPS Schermo】La cornice digitale ha un display IPS Full HD da 1920x1080 pixel. L'impostazione del rapporto di...
  • 【sensore di movimento】Sensore PIR avanzato integrato, quando vengono rilevate persone o animali entro una distanza...
  • 【Funzione BreakPoint】La cornice digitale Ataat ha una funzione di memoria automatica. Dopo aver impostato la...

La tecnologia che ci aiuta a vivere e ricordare il Natale non ne cancella la magia: le emozioni restano vere anche se le fotografie sono digitali.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button