fbpx
telegram
LONDON, ENGLAND - MAY 25: A close-up view of the Telegram messaging app is seen on a smart phone on May 25, 2017 in London, England. Telegram, an encrypted messaging app, has been used as a secure communications tool by Islamic State. (Photo by Carl Court/Getty Images)

Telegram: nuovo attacco DDoS in Cina


Brutte notizie per il celebre servizio di messaggistica istantanea Telegram. Il servizio avrebbe infatti recentemente subito un attacco DDoS (Denial of Service) in Cina, compromettendo ovviamente la buona funzionalità dello stesso.

Per contestualizzare, ricordiamo infatti che in Hong Kong è attualmente una serie di proteste da parte della popolazione, che utilizzerebbe proprio la funzione criptata del servizio di messaggistica per evadere alle misure di sorveglianza del governo.

Come riportato in un tweet da parte dello stesso Telegram, il servizio potrebbe non funzionare correttamente ed interessare anche l’utenza americana ed europea. Ricordiamo che non è la prima volta che accade un attacco DDoS del genere, con un’esperienza simile risalente ad ormai 4 anni fa. Non ci resta che attendere ulteriori comunicazioni da parte del servizio, sperando tutto torni effettivamente alla normalità.

[amazon_link asins=’B07BHDC9V6,B07DCGJ8F3′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’51a1805c-c889-436b-90e6-f323a2ed2203′]


Ivan Miralli

Mi dimeno tra lo studio della Medicina e la passione per la tecnologia e i videogiochi. Romano di origini, vivo tra la nebbia della pianura padana da fin troppo.