fbpx
CulturaNews

L’arrivo di The Last of Us II ha cambiato la vita di juji, una ragazza lesbica

"Sono lesbica e grazie a questo videogioco, mio cugino è riuscito ad accettarmi", rivela la ragazza

L’arrivo di The Last of Us Parte II ha cambiato la vita di juji, una ragazza lesbica. La giovane ha raccontato la sua commovente storia attraverso un post su Twitter. Scopriamola insieme.

The Last of Us II e la storia di juji, ragazza lesbica

La storia che stiamo per raccontarvi mostra, ancora una volta, la vera potenza dei videogiochi e di come riescano ad aiutare le persone. La ragazza in questione si chiama juji e sul suo account Twitter ha condiviso un post importante.

La giovane spiega che, quando ha rivelato di essere lesbica, suo cugino è stato uno dei pochi membri della sua famiglia a non accettarla.

https://twitter.com/thelesbianofus/status/1275818939956621313

Dopo aver giocato a The Last of Us II il cugino le ha mandato un messaggio. Il giovane rivela a juji che vedendo Ellie e Dina nel titolo, ha subito pensato alla cugina. All’inizio era arrabbiato ma quando è riuscito a comprendere il bene che le due ragazze si vogliono e quanto tengano davvero l’una all’altra, lui stesso ha sperato il meglio per le due protagoniste.

Il messaggio si conclude con le scuse del ragazzo e con un sincero: “supporto la tua felicità”.

La ragazza  spiega quanto questo sia stato importante per lei. La giovane rivela anche che vedere una lesbica come personaggio protagonista di un videogioco la fa sentire qualcuno e, soprattutto, la fa sentire al sicuro. juji conclude il post ringraziando The Last of Us, Naughty Dog e tutti coloro che hanno lavorato al titolo.

Ovviamente il post ha fatto il giro del mondo, attirando l’attenzione di volti noti come il direttore del titolo Neil Druckmann, la co-director Halley Gross e anche gli attori principali come Troy Baker (Joel), Ashley Johnson (Ellie) e Shannon Woodward (Dina).

The Last of Us Parte II dimostra di essere un titolo completo, unico e in grado anche di aiutare il prossimo.

 

 

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button