fbpx
FeaturedNews

Quando Minnie diventa modella: la nuova storia a puntate su Topolino

Minni è protagonista di una nuova serie ambientata nel mondo dell'alta moda

Il settimanale Topolino dedica a Minni, l’intramontabile compagna del Topo più famoso del mondo, la nuova storia Minni prêt-à-porter. Si tratta di una nuova storia a puntate che ha preso il via sul numero 3382, uscito questa settimana. La storia sarà l’inizio di un viaggio alla “riscoperta” del lato femminile di Topolinia. Ecco i dettagli in merito al nuovo progetto che prende il via questa settimana sulle pagine del popolare fumetto.

Topolino dedica a Minni una serie ambientata nel mondo dell’alta moda

A partire dal numero 3382 di Topolino, uscito questa settimana, parte la nuova serie Minni prêt-à-porter, interamente dedicata a Minni, senza dubbio uno dei personaggi più iconici e particolari del settimanale a fumetti più amato in Italia. La nuova serie punta a riscoprire il carattere generoso, determinato e creativo del lato femminile di Topolinia.

Il primo capitolo della nuova serie ambientata nel mondo dell’alta moda, in uscita a ridosso della partenza della celebre fashion week milanese, si intitola Questione di stile ed è sceneggiato da Valentina Camerini e disegnato da Giada Perissinotto. La storia vede Minni alla ricerca di aiuto per completare il suo vestito da cosplayer rivolgendosi all’amica stilista emergente Betty.

Minni è protagonista anche della cover del numero 3382

Minni conquista anche la cover del numero 3382 di Topolino potendo contare su di un abito speciale. La cover è disegnata da Giorgio Cavazzano. L’artista è anche  l’autore della prestigiosa collezione di 8 francobolli in metallo dedicati a Paperino che prenderà il via proprio sul numero 3382 di Topolino.

Samsonite Disney Ultimate 2.0 Zainetto per Bambini 28.5 x...
  • Design 3D: morbide orecchie di Mickey e Minnie e fiocco di Minnie con glitter
  • Dettagli catarifrangenti
  • Su tutti gli zaini, spallacci a forma di S per evitare che la borsa scivoli dalle spalle

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button