fbpx
twitter link policy

Twitter aggiorna la sua policy per i link condivisi dagli utenti
Il social vuole bloccare i link che incitano all'odio ed alla violenza


Twitter annuncia una nuova stretta sui contenuti che possono essere pubblicati sul social network. Il team di supporto di Twitter, infatti, ha annunciato un aggiornamento della policy per i link condivisi dagli utenti. I link che promuovono condotte d’odio e argomenti violenti saranno bloccati. Allo stesso tempo, inoltre, gli account che diffonderanno tali link verranno immediatamente sospesi.

Twitter aggiorna la sua policy sui link condivisi dagli utenti

A partire dal 30 luglio, la policy di Twitter sulla condivisione dei link da parte degli utenti cambierà. Il social network, infatti, ha annunciato una serie di aggiornamenti mirati alla limitazione della condivisione di link che sostengono condotte violente e d’odio.

Con la nuova policy, quindi, i link che rientreranno in questa categoria verranno rimossi e bloccati dal sistema del social network. Da notare, inoltre, che gli account che promuoveranno questi link verranno sospesi e non potranno utilizzare le varie funzionalità della piattaforma social.

Con questa decisione, Twitter si conferma in prima linea contro la diffusione della violenza e dell’odio tramite i social network. Già da tempo, infatti, l’azienda ha attuato una serie di politiche molto rigide per bloccare, sul nascere, tentativi di diffusione di odio. La nuova policy dovrebbe garantire un ulteriore livello di protezione contro la diffusione di link che incitano all’odio ed alla violenza.

Twitter, ricordiamo, è anche in prima linea contro le fake news. Si tratta di un argomento di forte attualità, in particolare per quanto riguarda la questione Coronavirus e l’imminente elezione del Presidente degli Stati Uniti. Il social sta bloccando sul nascere diversi tentativi di rendere virali notizie false


Davide Raia

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link