fbpx
Videogiochi

Tutti i videogiochi rimandati nel 2021

Il 2021, esattamente come il 2020 è stato un anno difficile per tutti a causa della pandemia da Covid-19. Una delle industrie che hanno risentito di più dei periodi di quarantena forzata è senza ombra di dubbio quella videoludica, all’interno della quale si sono riscontrati forti ritardi nella produzione. Anche se la situazione sta progressivamente migliorando, gli strascichi della pandemia sono ancora molto presenti, a partire dalla scarsità di console next gen disponibili fino ad arrivare alle nuove uscite software, quasi tutte in forte ritardo. Facciamo quindi il punto su tutti i videogiochi rimandati nel 2021.

Tutti i videogiochi rimandati nel 2021

Sono davvero tanti i videogiochi che sono stati rimandati durante questo 2021 e il motivo è presto detto: si tratta di tutti quei titoli il cui sviluppo è iniziato in piena pandemia, quando si cominciavano a toccare temi quali lo smart working e il lavoro da remoto, cosa che ha colto l’industria videoludica, come molte altre, totalmente di sorpresa.

Alcuni titoli sono stati rimandati di pochi mesi, altri invece avranno bisogno di tempi di sviluppo ancora più lunghi e usciranno nel 2022 o addirittura nel 2023. Una situazione che peraltro ha influenzato anche le console next gen, in particolare PS5, che risulta ancora praticamente introvabile a distanza di mesi dalla sua uscita ufficiale. Facciamo il punto sulla situazione.

God of War: Ragnarok

Uno dei più grandi assenti del 2021 è senza dubbio God of War: Ragnarok, un titolo di cui avete sicuramente sentito parlare anche se non siete fan della saga di Kratos. Il sequel del soft reboot del 2018 era uno dei titoli più attesi per il 2021, ma Santa Monica Studios ha annunciato tramite Twitter che il gioco arriverà soltanto nel 2022 per via di varie difficoltà riscontrate nel corso della produzione.

videogiochi rimandati 2021

In questo caso specifico c’è da dire che l’uscita di Ragnarok nel 2021 era già considerata improbabile la prima volta che fu annunciata e il suo ritardo all’anno prossimo è stata una notizia che non ha sorpreso più di tanto, vista anche la qualità che da sempre caratterizza la serie.

Hogwarts Legacy

Inizialmente previsto in arrivo proprio quest’anno, Hogwarts Legacy arriverà soltanto nel 2022. Si tratta di un action RPG ambientato nel mondo di Harry Potter e sviluppato da Avalanche Studios, team con una carriera di livello alle spalle.

Come era prevedibile il gioco ha riscosso l’interesse da parte di tutti gli appassionati del mondo magico fin da subito, e rimane uno dei titoli più attesi in arrivo il prossimo anno.

Kena: Bridge of Spirits

Passiamo a Kena: Bridge of Spirtis, un titolo action adventure con elementi puzzle dallo stile decisamente peculiare. Questo videogioco è stato rimandato a più riprese nel corso dell’anno e la sua data d’uscita e per il momento fissata per questo 21 settembre.

videogiochi rimandati 2021

Gli sviluppatori hanno spiegato che si tratta di una decisione necessaria per rifinire il gioco su tutte le piattaforme, una scelta che si sentiamo di condividere appieno.

Prince of Persia: le Sabbie del Tempo

Remake del primo capitolo di Prince of Persia, questo titolo sarebbe dovuto arrivare sugli scaffali proprio quest’anno, prima di essere rimandato a data da destinarsi.

videogiochi rimandati 2021

Non è chiaro se nel caso di questo videogioco storico di Ubisoft il problema sia stato il Covid o l’accoglienza particolarmente distaccata da parte del pubblico, ma quello che è certo è che con ogni probabilità lo rivedremo soltanto tra molto tempo. Probabilmente in una forma molto diversa dalla prima presentazione.

Gran Turismo 7

La serie di Gran Turismo è una di quelle che da sempre vengono afflitte da ritardi e lungaggini di ogni tipo. Sarebbe stato strano quindi che, in tempi di pandemia, il prossimo capitolo del gioco di corse non venisse rimandato.

videogiochi rimandati 2021

Il titolo era inizialmente previsto nel 2021, ma è stato posticipato all’anno prossimo con tanto di comunicato ufficiale da parte di Jim Ryan, CEO di Sony PlayStation, che ha spiegato come il Covid-19 ha rallentato lo sviluppo.

Diablo Immortal

Molto fresco è invece il rinvio di Diablo Immortal al 2022, annunciato da Activision Blizzard durante le scorse ore. Non è chiaro se la ragione di questo ritardo sia dovuta al Corona virus o alla attuale situazione che sta attraversando la software house, tra denunce per molestie sul lavoro e cause legali in corso.

Quello che è certo è che Diablo Immortal, già accolto con parecchio scetticismo qualche anno fa, non sembra avere una vita facile.

Far Cry 6

Il nuovo Far Cry era inizialmente previsto in arrivo per lo scorso febbraio, a distanza di pochi mesi dal suo annuncio ufficiale. Lo shooter di casa Ubisoft tuttavia è stato presto rimandato ad ottobre 2021, per via di diverse problematiche da imputare proprio al Covid-19.

videogiochi rimandati 2021

Non abbiamo notizie del gioco da un po’, ed è realistico immaginare che non subirà ulteriori rinvii.

Tutti gli altri

Al di là dei videogiochi appena menzionati, che costituiscono casi particolarmente rumorosi all’interno dell’industria, ce ne sono molti altri, meno blasonati e sempre inizialmente previsti per il 2021, che verranno rimandati a causa del Covid-19. Eccone un elenco completo:

  • Ghostwire Tokyo – rimandato dal 2021 ad un generico 2022.
  • Cyberpunk 2077 DLC e versione nex gen – i DLC gratuiti sono previsti in arrivo entro il 2021, la patch next gen è un mistero.
  • Rainbow Six: Extraction – previsto per il 2020, in arrivo a gennaio 2022
  • Skull & Bones – previsto in arrivo tra il 2021 e il 2023 a fronte di una data di lancio inizialmente prevista nel 2018.
  • Back 4 Blood – rimandato dal 22 giugno 2021 al 12 ottobre 2021.
  • Dying Light 2 – il gioco è previsto per il 7 dicembre 2021.
  • Gotham Knights – spostato a un generico 2022.
  • Humankind – spostato al 17 agosto 2021.
  • Need for speed – Inizialmente previsto per l’anno fiscale 2022 è stato spostato a quello successivo.
  • Deathloop – in uscita il 14 settembre 2021.
  • Digimon Survive: previsto in arrivo nel 2019, ora è atteso per il 2022
  • Pragmata – Previsto per il 2022, uscirà nel 2023.
  • Riders Republic – previsto per il 2 settembre 2021 ed è stato spostato al 28 ottobre 2021.
  • The King of Fighters XV – Previsto per il 2021 e ora previsto per il primo quarto del 2022.
  • The Lord of the Rings: Gollum – Previsto per il 2021 è stato rinviato a un generico 2022.
  • Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2 – Al momento non ci sono date d’uscita previste.
  • Lego Star Wars: The Skywalker Saga – Previsto per la primavera 2021 e al momento senza una nuova data d’uscita.
  • Warhammer 40,000: Darktide – Previsto per il 2021 e ora previsto per la primavera 2022.
Offerta
Sony PlayStation®5 - DualSense™ Wireless Controller...
  • Scopri un'esperienza di gioco più profonda e coinvolgente con l'innovativo controller per PS5, dotato di feedback...
  • Il controller wireless DualSense include anche un microfono integrato e il tasto "Crea", che si inseriscono...
  • Goditi diversi livelli di forza e tensione mentre interagisci con la tua attrezzatura e l'ambiente nei giochi. Dalla...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button