fbpx
EventiNews

Visite guidate al museo con un robot, ora si può

Avatar BrainControl vi porta al museo

Da giovedì 4 novembre al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano in collaborazione con l’associazione MuseoCity, è possibile anche per persone con gravi disabilità motorie visitare in tempo reale le esposizioni senza muoversi da casa.

Si dice che l’unione fa la forza e se mettiamo insieme LiquidWeb, MuseoCity e Fondazione Mantovani Castorina, una onlus dedicata alle persone con grave disabilità intellettiva e neuromotoria, ecco che otteniamo un avatar capace di portare chiunque al museo da remoto.

BrainControl è ideato da LiquidWeb, Pmi di Siena specializzata in Human Computer Interface, sono loro infatti gli ideatori del Software che viene installato sugli Avatar. Per comandare l’avatar basta un PC, non bisogna comprare nessuna strumentazione aggiuntiva.

museo scienza

Com’è fatto il robot che vi fa visitare il museo?

L’avatar è dotato di uno schermo che trasmetterà in diretta, un microfono per poter parlare ed interagire con la guida ed i presenti, ruote per muoversi all’interno delle esposizioni e un sensore anticollisione regolabile. L’unico aiuto esterno che vi servirà per poter visitare il museo da lontano è che qualcuno accenda l’avatar per voi.

Ampia è la visione del Museo Nazionale da Vinci, che vuole garantire una accessibilità sempre maggiore e inclusione sociale ai suoi visitatori. Ed è proprio su questi valori che si basa la sua collaborazione con MuseoCity, associazione che dal 2016 si impegna a promuovere iniziative per rendere i musei aperti a tutti.

Il progetto Avatar BrainControl ne è un esempio, un primo passo che sperano possa ispirare altre realtà museali.

museo da vinci

Quali visite guidate posso prenotare?

Le esposizioni con visita guidata a cui iscriversi gratuitamente sono due; la collezione Trasporti del Museo all’interno del padiglione Aeronavale e Sociocromie.

Sociocromie è curata da Giulio Ceppi, architetto e designer che dedica le sue opere al valore storico e sociale del colore. Per prenotare una visita guidata con l’alter ego robotico vi basta cliccare qui.

vista del museo tramite l’avatar

Fateci sapere se andate a visitare le mostre del museo, a noi sono piaciute molto.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button