fbpx
videogiochi indie di luglio

5 videogiochi indie da non perdere | Luglio 2020
Arrivano nuovi mondi RPG e viaggi in fondo al mare, da soli o con gli amici


Ci tuffiamo nel momento dell’anno più caldo, quando la mente è sempre più orientata ai momenti di svago e relax…sinonimo di videogiochi! Approfittiamone per scoprire insieme quali sono i titoli in arrivo sulle nostre console e i progetti più interessanti nella nostra selezione accurata di videogiochi indie di luglio 2020!

1. WarpedCore Studio – Aqua Lungers

Il bellissimo gioco co-op animato Aqua Lungers,  originariamente pubblicato su Steam, è ora disponibile anche su Nintendo Switch dal 4 giugno. Con il supporto per schermo diviso in quattro per consentire la modalità coop locale, oppure da giocare in single player, godremo di ambienti pittoreschi del gioco, azione non-stop e creature memorabili.

La ricerca della gloria e della ricchezza non finisce mai. Per secoli, gli ultimi grandi tesori sono andati perduti, mentre i naufragi riempivano i mari di bottino affondato. Ora, chi vuole diventare ricco deve necessariamente andare dove nessun altro osa.

In Aqua Lungers, i giocatori esplorano e scoprono 7 tappe sempre più impegnative, con altrettanti boss da sconfiggere, oltre a creature mortali e avversari da sconfiggere per riuscire a raccogliere il tesoro. Se è vero che l’obiettivo da raggiungere è comune, tutti i giocatori hanno a disposizione diverse opzioni per dare loro un vantaggio rispetto ai loro concorrenti.

Alcuni possono usare la loro velocità e agilità per superare ed eludere i loro avversari, mentre altri potrebbero utilizzare attacchi devastanti per rallentarli e rubare i loro beni duramente guadagnati.  Nella nostra prova, abbiamo apprezzato la grafica piuttosto curata grazie alla quale osserviamo fondali marini piuttosto dettagliati.

Non vi nascondiamo però che il livello di difficoltà sia un po’ più alto di quanto ci aspettassimo e se state pensando di rendere le cose più facili, dobbiamo avvertirvi che non ci sono modalità più o meno facili tra cui scegliere. Tutto sta nelle vostre mani e nelle vostre abilità di affrontare i mostri marini e scalare le classifiche!

2.  6 Eyes Studio- Fell Seal: Arbiter’s Mark – Missions and Monsters

È il momento di tornare nelle terre fantastiche di Teora con la nuova espansione dell’RPG a turni di cui vi parlavamo nel 2019, sempre nella nostra rubrica indie. Si tratta di Fell Seal: Arbiter’s Mark Missions and Monsters, di cui abbiamo provato la versione aggiornata con questo DLC, un’uscita importante tra i videogiochi indie di luglio.
 

Missions and Monsters è la prima espansione di Fell Seal: Arbiter’s Mark e porta diverse nuove aggiunte per arricchire il gameplay. Ora sarai in grado di reclutare mostri potenti da tutta la terra di Teora, personalizzarli con le proprie classi e mandarli in battaglia al fianco del resto delle tue forze.

Man mano che il tuo esercito cresce, potrai inviare le tue truppe in missione per raccogliere risorse preziose, guadagnare ricompense speciali, sbloccare nuovi luoghi e classi e, in ultima analisi, mantenere la terra un posto più sicuro! Affronta nuove sfide che metteranno alla prova il tuo coraggio tattico mentre ti imbarchi in battaglie su larga scala contro i mostri più letali che la terra abbia mai visto!

L’espansione porta con sé parecchie novità, tra cui la personalizzazione dei nostri alleati mostro con il nuovo sistema di sottoclasse, oltre a poter sbloccare 3 nuove classi umane: Beastmaster, Samurai e Wrangler. Potremo aggiungere una varietà di nuove potenti abilità all’arsenale, grazie a nuove attrezzature.

Non mancano nemmeno 5 nuovi luoghi, tra battaglie e potenti nemici da sconfiggere in micidiali scontri. Inoltre è previsto anche il nuovo sistema in-game per inviare reclute nelle missioni consente di raccogliere nuove ricompense e aprire nuovi contenuti.

Fell Seal: Arbiter's Mark - Missions and Monsters
Fell Seal: Arbiter's Mark - Missions and Monsters
Developer: 6 Eyes Studio
Price: 12,99 €

3.  Caligari Games – Whateverland

Whateverland è un gioco d’avventura punta-e-clicca che scopriamo tra i videogiochi indie di luglio e che riprende lo stile del disegno manuale, in grado di restituirci un  dipinto a mano con un sistema di dialogo ramificato, un gameplay non lineare, vari finali e un unico simulatore sportivo a turni.

Vi siete mai chiesti cosa succede alle persone che hanno casualmente fatto arrabbiare una strega potente? Il protagonista del nostro gioco, Vincent, è stato “fortunato” a scoprire cosa ne è stato di coloro che sono scomparsi nel nulla. Intendiamo proprio scomparsi senza lasciare traccia, o semplicemente in circostanze molto misteriose.

Ingegnere di professione e ladro di mestiere, Vincent decide di rubare una preziosa collana dalla villa di una vecchia donna solitaria di nome Beatrice. A prima vista, il compito sembra non sudare, soprattutto per un professionista, ma come avrete capito, Beatrice si rivela essere una strega e vendicativa.

E’ possibile completare ogni sezione del gioco in due modi diversi: affrontare i problemi delle persone o prendere una scorciatoia e rubare da loro qualsiasi cosa sia necessario per proseguire nella trama.

Non devi scegliere il tuo “lato buono o cattivo” all’inizio e attenerti ad esso per il resto del gioco. Ogni capitolo può essere completato attraverso entrambi i percorsi, ciascuno in grado di offrire un’esperienza di gioco unica. Le tue scelte durante il gioco influenzeranno però il finale, così come il tuo rapporto con Nick.

Whateverland on Steam

Si può giocare il gioco in due modi diversi, ma anche completare i capitoli in ordine casuale. Ci sarà una mappa di Whateverland a cui è possibile accedere in quasi ogni punto del gioco, quindi si può sempre passare a un’altra zona o capitolo per tornare indietro in un secondo momento.

Un gioco davvero misterioso e che ci ha incuriosito parecchio, augurandoci che questo prodotto di Caligari Games dia ottimi risultati!

4. Lycantic – Corven – Path of Redemption

Tra i videogiochi indie di luglio troviamo anche Corven è un RPG per giocatore singolo sostenuto da una campagna Kickstarter e ispirato ai nostri RPG old-school preferiti, in particolare alla serie Ultima di Richard Garriott.

Ci manca davvero molto Ultima e la sua filosofia di design, così abbiamo deciso di creare qualcosa di molto simile. La storia racconta del nostro protagonista che, di ritorno da una festa un po’ brillo, investe una donna mentre è alla guida. Dopo averla accompagnata in ospedale, cresce il suo senso di colpa, ma oltre a quello c’è un corvo che lo insegue. Fino a essere fulminato nel cortile di casa sua…

Corven vi permetterà di esplorare un open world interattivo, pieno di segreti e sorprese. Forse ancora più importante, Corven racconterà una storia coinvolgente con molti personaggi interessanti.

La progressione del personaggio e il combattimento sono molto chiaramente l’obiettivo principale. Non fraintendeteci, amiamo anche questi giochi, ma vogliamo concentrarci su ciò che ha reso grandi giochi come Ultima V, VI e VII.

Il team è anche molto orgoglioso di annunciare che Richard “Lord British” Garriott, creatore della serie Ultima, ama Corven e ha anche collaborato per alcune sezioni della trama! Per omaggiarlo, è stato inserito nel gioco il suo alter ego, Lord British.

Corven sarà anche dotato di un divertente sistema di combattimento in tempo reale, ma che non occuperà la maggior parte del gameplay. Imparerete molti incantesimi emozionanti e alcuni di loro potranno anche interagire. Vi interessa questo progetto? Siamo della vostra stessa opinione, e non vediamo l’ora di saperne di più!

5. Petoons Studio – Curse of the Sea Rats

Curse of the Sea Rats è un’epica avventura metroidvania per la quale è stata lanciata una campagna Kickstarter e disegnata a mano, con protagonista un gruppo di eroi trasformati in ratti da una strega pirata. Dovremo aiutare Douglas, Buffalo, Akane e Bussa a salvare il figlio dell’ammiraglio, catturare il malvagio pirata Flora Burn e rompere l’incantesimo che li incatena.

Nel 1777, la nave ammiraglia dell’esercito HMS Barfleur salpò dalle Isole Caraibiche verso la Gran Bretagna, piena di pirati malvagi e prigionieri come noi, portati a Re Giorgio per essere giudicati. Il capitano Flora Burn, un feroce pirata-stregone, crea un incantesimo utilizzando un antico talismano magico che trasforma tutti a bordo in ratti.

La nave però si schianta e si arena in un luogo sconosciuto sulla costa irlandese. Burn rapisce il figlio dell’ammiraglio e fugge dalla nave con l’equipaggio del suo pirata che scappa e trasforma la natura in creature malvagie…

videogiochi indie di luglioCurse of the Sea Rats ha in serbo per noi bellissime animazioni 2D e ambienti 3D, combinati con meccaniche di combattimento in tempo reale unich e, naturalmente, un sacco di topi! Dovremo esplorare l’isola, combattere creature diaboliche e brutali boss comandati dal malvagio pirata Flora Burn.

Non manca l’esplorazione di un’enorme mappa con centinaia di stanze, in una ricerca dettata da enigmi da risolvere e combattendo i nemici. Potremo scegliere tra 4 personaggi giocabili, ognuno con armi e abilità speciali, da guidare attraverso stanze segrete, oggetti speciali e finali multipli.

Vi hanno incuriosito i nostri videogiochi indie di luglio? Continuate a seguire i nostri aggiornamenti e proponeteci progetti e titoli di giochi indipendenti che vorreste vedere nella nostra rubrica!


Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.