fbpx
CulturaNews

Addio alle classiche valutazioni: “Hasbro” propone la pagella concettuale

Dopo un particolare anno scolastico, giunto ormai al termine, l’iniziativa presa da “Hasbro” rivoluziona il concetto di pagella.

Il termine “pagella” è il diminutivo del latino “pagina” e, dopo aver significato per anni “lettera di presentazione”, nel 1895, grazie alla Piccola Enciclopedia Hoepli, è la parola che oggi definisce i meriti e risultati di ogni studente.

“Hasbro”, marchio di garanzia nel settore dei giocattoli, lancia l’iniziativa “Oltre il Voto” che si pone l’obiettivo di trasmettere i valori della “nuova scuola”, non fermandosi alla valutazione solamente numerica, ma valorizzando interamente lo studente; un cambiamento che valorizza a 360 gradi il personale e individuale impegno svolto nei 12 mesi scolastici.

Hasbro: mamma e papà possono votare online

Su Oltreilvoto.hasbrocommunity.it c’è infatti la possibilità di compilare una pagella originale e insolita, che tiene conto di concetti come il coraggio mostrato nell’affrontare le esperienze, la pazienza usata per andare incontro agli imprevisti, la fantasia, creatività e la vivacità. Lo spirito d’adattamento che sicuramente era necessario per la frequentazione scolastica ai tempi del Covid. Questa metodologia mira a un miglior auto consapevolezza di sé e un’apertura facilitata verso gli altri, oltre a riflettere gli obiettivi della “nuova scuola”.

Il successo dell’iniziativa è stato confermato anche dal simpatico esperimento avvenuto tramite una candid camera che riprendeva i momenti salienti tra i banchi di scuola: ascoltati a loro insaputa dai genitori i bambini venivano interrogati per l’esame di fine anno dalle maestre in primis sulle classiche materie scolastiche, poi circa le dinamiche che riguardavano la famiglia e la sfera personale più in generale. Il risultato ha rimarcato quanto si tenda a sottovalutare e sminuire con la sola valutazione numerica le mille sfumature degli studenti, che necessitano invece di un giudizio più completo.

L’approccio scientifico della Terapia Ricreativa sostenuta da Dynamo Camp, che si focalizza principalmente sulla capacità e potenzialità dei bambini, è stata la maggior fonte di ispirazione per il progetto portato avanti da “Hasbro”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button