fbpx
Tech

Adobe MAX: la manifestazione dedicata ai creativi

Porterà con sé una serie di annunci molto interessanti

Adobe MAX: la principale manifestazione planetaria dedicata ai creativi ha preso il via. Accelerate dalle GPU NVIDIA RTX, due nuove e potenti funzionalità di mascheratura alimentate dall’Intelligenza Artificiale – per Adobe Lightroom e Lightroom Classic – sono in arrivo.

Ma non finisce qui: Microsoft Surface Laptop Studio, HP ENVY 34 all-in-one e Asus ProArt Studiobook 16 OLED sono prossimi al lancio e saranno quindi presto disponibili. Le nuove funzionalità di Lightroom, i più recenti laptop Studio e tutte le altre novità sono supportate dal driver NVIDIA Studio di ottobre.

Adobe MAX: un altissimo livello di entusiasmo

Tra funzioni innovative a tutti i livelli ed eccezionali spettacoli per l’annuncio di essere, la rassegna ha tenuto costante il suo livello di “eccitazione” e di hype passando da Adobe Creative Cloud a Adobe Premiere, senza ovviamente dimenticare Adobe Lightroom e Lightroom Classic.

Fra maschere, “isolamenti” dei soggetti, catture dettagliate, esposizioni delle skyline e tanto altro ancora nulla sembra essere stato lasciato al caso: la creatività entrerà quindi in una nuova era.

Il focus sul 3D

E attenzione al 3D. All’inizio di quest’anno infatti, Adobe ha completato una “release” della collezione Substance 3D, che include Stager, Sampler, Designer e Painter. Adobe Substance 3D Stager semplifica la messa in scena di sequenze 3D per la generazione di riprese e prodotti. L’esclusivo Ray Tracing – con accelerazione NVIDIA RTX – offre una grafica più pulita e nitida nella finestra e velocizza rapidamente il rendering di immagini interattive fotorealistiche, fino a 11 volte più veloce rispetto a una sola CPU.

L’agenda però non si ferma solo a questo. Dall’8 all’11 novembre prossimi infatti saranno in calendario altri grandi appuntamenti dei Studio al GTC di NVIDIA: un’opportunità per poter aumentare il proprio bagaglio personale e liberare ancor di più la propria creatività.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button