fbpx
HardwareNewsTech

AMD annuncia la GPU Radeon PRO W6600X per Mac Pro

AMD ha annunciato l’arrivo della GPU della serie AMD Radeon PRO W6600X per Mac Pro, che potete scegliere anche direttamente dal configuratore sul sito Apple. La nuova GPU offre performance di alto livello per i professionisti del design.

AMD Radeon PRO W6600X arriva per Mac Pro

La nuova AMD Radeon PRO W6600X permette di creare contenuti con qualità d’immagine straordinaria e performance al top, combinando produttività e creatività. La nuova scheda grafica sfrutta l’architettura AMD RDNA 2, che migliora le prestazioni sia in termini di efficienza energetica che di pura potenza.

La nuova scheda supporta fino a 8GB di memoria GDDR6 con una larghezza di banda che arriva a 256GB/s. Questo consente un trasferimento di dati molto rapido, che permette di sfruttare al massimo tutte le principali applicazioni professionali.

mac pro chip m1 max silicon 2022-min

Ci sono inoltre 32MB di AMD Infinity Cache, integrati sul die della GPU per ridurre la latenza al massimo e migliorare il consumo energetico. Questo garantisce prestazioni migliori rispetto alle architettura tradizionali. Inoltre, con l’elaborazione in 8K e il supporto all’HDR, la nuova GPU AMD Radeon PRO W6600X offre la possibilità di effettuare il compositing e l’editing video per flussi di lavoro professionali.

Oltre a questa scheda video, i nuovi Mac Pro hanno anche altre scelte per le GPU. Infatti di recente AMD ha annunciato AMD Radeon PRO W6900X, oltre a AMD Radeon PRO W6800X e AMD Radeon PRO W6800X Duo GPU. In questo modo potete scegliere il livello di prestazioni che serve per il vostro specifico flusso di lavoro.

Potete acquistare i Mac Pro direttamente qui, mentre qui trovate le GPU per l’upgrade.

Bestseller No. 1

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button