FeaturedNewsTech

Da oggi l’auto smart si “comanda” con l’assistente vocale di Harman e Samsung | CES 2019

Harman e Samsung hanno portato al CES 2019 di Las Vegas la loro idea di auto del futuro: smart, connessa e comandabile attraverso l'assistente vocale

LAS VEGAS – “Ehi Google, ho abbastanza batteria per andare al mare?“. È iniziata così la dimostrazione di Harman all’Hard Rock Hotel qui al CES 2019 di Las Vegas. Niente fronzoli quindi, ma solo concretezza. La sussidiaria di Samsung infatti ha mostrato tutte le potenzialità della sua tecnologia, progettata per offrire all’utente un’esperienza d’utilizzo davvero futuristica appoggiandosi però a strumenti entrati ormai nella nostra vita quotidiana: gli smart speaker e naturalmente i diversi assistenti vocali.

IRA: un intermediario perfetto

Facciamo un passo indietro e partiamo da IRA. IRA è un sistema intelligente che può essere integrato all’interno di qualsiasi auto e che si comporta come un vero intermediario, un mediatore tra voi e l’assistente vocale che usate abitualmente. Lo so, detto così è difficile da immaginare, ma torniamo alla demo vista al CES e al semplice comando con cui è iniziata: “Ehi Google, chiedi ad Harman IRA se ho abbastanza batteria per andare al mare“.

Questa domanda attiva un processo complesso ma rapidissimo: Google Assistant consulta IRA che a sua volta analizza lo stato dell’auto per poi mandare al vostro smart speaker la risposta. Nel giro di pochi secondi saprete se il vostro veicolo elettrico può portarvi al mare o se è necessario cercare una colonnina.

Naturalmente tutto questo non funziona solo con Google Assistant. Harman IRA può dialogare anche con Amazon Alexa e Samsung Bixby. Tutto questo ovviamente è bidirezionale: non solo potete “parlare” con la vostra auto mentre siete a casa, ma è possibile comunicare con i diversi assistenti virtuali anche mentre siete in auto. Ne usate più di uno? Nessun problema: l’intelligenza artificiale di Harman è in grado di scegliere l’assistente più adatto allo scopo senza che nemmeno ve ne accorgiate.

automobile assistente vocale harman samsung
Foto: Fjona Cakalli

Tutto questo vi consente di ridurre le distrazioni alla guida senza però rinunciare al multitasking: mentre siete in auto potete aggiungere appuntamenti al vostro calendario, cercare i posti adatti ai vostri acquisti e persino controllare la vostra smart home.

Futuristico? In realtà no. Tutto questo è già in pre-produzione. Questo significa che la tecnologia esiste, è pronta e deve solo essere integrata all’interno dei veicoli. Un compito che spetta ovviamente alle diverse case automobilistiche.

Intrattenimento e sicurezza

Tutto quello che vi ho raccontato fino ad ora appartiene alla versione base dell’esperienza offerta dal sistema di automobile intelligente sviluppato da Harman e Samsung. Per i più esigenti infatti esiste una versione Premium che prevede un Digital Cockpit ancora più avanzato, lo stesso che Samsung ha mostrato durante la sua conferenza stampa di apertura del CES 2019.

automobile assistente vocale harman samsung
Samsung Digital Cockpit – Foto: Erika Gherardi

Il sistema del digital cockpit è dotato di riconoscimento facciale per adattare il veicolo ad ogni singolo utente e una serie di sensori pensati per avvisarvi tempestivamente nel caso rilevassero un pericolo. Per altro il sistema anti-collisione è progettato non solo per comunicare con voi che siete al volante ma anche per aiutare gli automobilisti o motociclisti intorno a voi. Un esempio? Immaginate di essere in autostrada: mettete la freccia per cambiare corsia ma si sta avvicinando un altro veicolo. I sensori di Harman vi segnalano che è una pessima idea spostarvi e poi avvisano il conducente della seconda auto delle vostre intenzioni così può agire di conseguenza.

L’esperienza Premium offerta dall’azienda americana integra inoltre un avanzato sistema di intrattenimento per i passeggeri. Il prototipo visto qui al CES di Las Vegas infatti prevedeva due schermi integrati nei sedili dei passeggeri che permettono di godersi un buon film, guardare un video su YouTube o leggere un libro. Insomma, annoiarsi sarà davvero impossibile.

La comunicazione è tutto

Certo, tutto molto bello, ma quando c’è da aspettare per vedere tutto questo sulle nostre strade? Il tutto è un po’ discordante. Allo stand Samsung ci hanno detto che si tratta di un prototipo mentre i tecnici di Harman sostengono che si tratta di un sistema già in pre-produzione pronto ad essere venduto alle case automobilistiche? Cosa significa questo? Il digital cockpit e l’intelligenza artificiale che governa tutti i sistemi dell’auto verranno venduti ai costruttori di auto i quali provvedranno a personalizzarlo e a adattarlo alla propria interfaccia grafica.

Insomma, ci troviamo già nel futuro, un futuro che non vediamo l’ora di toccare con mano nella vita di tutti i giorni.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker