NewsTech

Beosound Edge, l’originalissimo diffusore wireless di Bang & Olufsen | IFA 2018

Beosound Edge è il nuovo diffusore wireless di Bang & Olufsen, presentato proprio questa mattina all’IFA di Berlino. L’azienda danese ha approfittato della kermesse tedesca per mostrare al mondo l’originale speaker realizzato in collaborazione con il designer di fama mondiale Michael Anastassiades.

Beosound Edge: design, caratteristiche e prezzo

Telaio in alluminio e interfaccia tattile per questo elegante diffusore, dotato di fori microscopici e invisibili, tutti tagliati al laser per lasciar passare la luce. A bordo inoltre troviamo sensori di prossimità che rilevano la presenza dell’utente in modo da illuminare l’interfaccia solo quando necessario. Per controbilanciare l’effetto del corpo in alluminio lucido invece Bang & Olufsen ha addotato una cover in tessuto nero opaco, cover che potrà essere sostituita per lasciare spazio a nuovi colori, in arrivo però prossimamente.

Beosound Edge – che abbiamo potuto ascoltare solo per qualche minuto – ha un suono sorprendentemente potente, supportato da un enorme woofer da 10″, da due midrange da 4″ e da un tweeter da 3/4. A bordo poi abbiamo la Active Bass Port, una tecnologia innovativa pensata per unire due concetti fondamentali: il closed-box e il ported-design. Il funzionamento, che a tratti ricorda quello dello spoiler di un’auto, fa in modo che il sistema utilizzi il principio della cassa chiusa per un suono altamento preciso per poi aprire l’Active Bass Port quando è necessario emettere bassi più potenti.

Immancabili poi AirPlay 2, Chromecast e la connettività Bluetooth, così potete decidere cosa riprodurre usando il vostro smartphone; per gli amanti della domotica è stato introdotto inoltre il supporto all’interazione vocale, a patto però che Beosound Edge venga abbinato ad un diffusore dotato di Google Assistant.

Beosound Edge arriverà sul sito ufficiale e nei punti vendita Bang & Olufsen da metà novembre al costo di 3.250 euro.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker