FeaturedNewsVideogiochi

Bloodborne: arriva la campagna dedicata al gioco da tavolo

Bloodborne ha ufficialmente annunciato la campagna Kickstarter

Dopo quattro anni dalla data di uscita, Bloodborne continua ancora oggi ad essere uno dei giochi più gettonati di questa generazione. Un successo che ha spinto Publisher CMON Games a trasformare il titolo in un gioco da tavolo.

L’azienda ha ufficialmente annunciato che la campagna Kickstarter per Bloodborne: The Board Game sarà lanciata a partire dal 23 aprile, permettendo così per la prima volta agli utenti di contribuire all’obiettivo di finanziare il progetto attraverso una raccolta fondi. Il boardgame seguirà le orme del famoso videogame, presentando però delle novità rispetto al  già esistente gioco di carte.

Dai dettagli trapelati riguardanti il nuovo Bloodborne: The Board Game, sembra che il gioco sarà di carattere di azione-avventura, basato su una campagna principale, in cui i giocatori, che possono raggiungere un massimo di quattro, assumeranno il ruolo di Cacciatori. Il loro compito sarà quello di scoprire i segreti e dovranno occuparsi delle minacce che colpiranno la città di Yharnam. Il gioco presenterà una serie di miniature e altre figure che rappresenteranno i personaggi nemici dei protagonisti. Inoltre, ai giocatori è offerta la possibilità di utilizzare varie armi nel corso del gioco, e dei poteri che verranno utilizzare per sconfiggere gli avversari.

Nel gioco, i combattimenti saranno guidati da un sistema di costruzione in cui “la fortuna ha poco spazio”. Infatti, saranno le decisioni  prese e i modi in cui i giocatori si avvicineranno alle decisioni, a portare le conseguenze.

Oggi, l’interazione del gioco sembra svilupparsi sempre di più, creando dei combattimenti man mano più impegnativi, ed offrendo sempre una maggior espansione del mondo, senza però mai eliminare le caratteristiche tradizionali a cui i fan sono ormai affezionati da anni.

Fonte
dualshockers
Tags

Katiuscia Caccia

Amante della lettura, della scrittura e della tecnologia. Dopo lo studio all'università, mi divido tra videogiochi e serie tv. Sogno di lavorare con i bambini, sperando di non dover trascurare mai le mie altre grandi passioni.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker