fbpx
NewsVideogiochi

BMW SIM Media Challenge 2021: la vittoria va a Gazzetta Squadra Corse

Il titolo BMW SIM Media Challenge 2021 è stato assegnato a Gazzetta Squadra Corse che ha superato di tre punti il principale rivale, Team Sky. Nel corso della giornata di ieri, 20 luglio, si è svolta, sul tracciato virtuale del Nurburgring, la quarta e ultima gara della competizione BMW SIM Media Challenge. Il campionato monomarca in simulazione si è svolto con Assetto Corse Competizione, utilizzando una BMW M4 GT4.

BMW SIM Media Challenge 2021: la nuova edizione si conclude con la vittoria di Gazzetta Squadra Corse

Per il secondo anno consecutivo il titolo del campionato SIM Media Challenge 2021 è stato assegnato a Gazzetta Squadra Corse. Il team, caratterizzato da un’inconfondibile livrea rosa, ha potuto contare sulle ottime prestazioni di Corrado Ciriello e Marco Muré. Il campionato esport si è articolato in un totale di quattro gare.

Il primo appuntamento si è svolto sul tracciato virtuale di Monza. Successivamente la competizione si è spostata, sempre virtuale, a Spa per poi arrivare ad Imola ed, infine, sulla riproduzione virtuale dell’Inferno Verde del Nurburgring. Per rivedere la gara è possibile collegarsi al canale Twitch di BMW Italia.

La classifica finale della competizione

Ecco la classifica finale della nuova edizione del SIM Media Challenge 2021 terminato con la vittoria del team Gazzetta Squadra Corse:

1 Gazzetta Squadra Corse 137
2 Team Sky 134
3 Motorsport.com Italia 115
4 Scuderia Motorbox 108
5 Infomotori Racing Team 95
6 Auto Sim Team 83
7 Corriere Racing 74
8 TEAM QUATTRORUOTE 54

Offerta
Assetto Corsa Competizione - PlayStation 4
  • Non solo un'esperienza di guida realistica, ma una simulazione di corsa completamente immersiva - con tutte le licenze...
  • Tutti i dettagli sono ricreati attentamente per garantire il massimo del realismo reso possibile grazie alla potenza del...
  • Integra un sistema di ranking e rating accurato integrato che consente di profilare precisamente ogni giocatore.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button