fbpx
MotoriNews

Bosch: conosciamo Casey, il nuovo assistente vocale per le automobili

Bosch Casey Assistente vocale auto

"Sono Casey, il tuo nuovo passeggero. Sei pronto per iniziare?"

Dopo Alexa, Siri e compagnia, è arrivato il turno di Casey. L'assistente vocale di Bosch garantirà l'eliminazione di ogni possibile distrazione per i conducenti, aiutandoli a concentrarsi sulla guida. In che modo? Trasformando l'assistente in un passeggero, che ci terrà compagnia e che renderà la nostra guida più comoda e sicura.

Casey: l'assistente vocale diventa passeggero

I tradizionali assistenti vocali, casalinghi e non, richiedono inizialmente un approccio piuttosto complesso, costringendo l'utente a imparare i diversi comandi prima di poter sfruttare tutte le funzioni messe a disposizione. Con Casey le cose cambiano.

Per conversare con l'assistente di Bosch non sarà necessario esprimersi con parole precise per impartire determinati comandi. Casey capisce la struttura delle frasi naturali nelle lingue di oltre 30 paesi del mondo, includendo eventuali accenti e dialetti. L'assistente non si limita al semplice inglese, ma – ad esempio – comprende anche le varianti britanniche, americane, neozelandesi e australiane. Queste capacità aumentano e migliorano costantemente, grazie all'avanzata intelligenza artificiale di cui è dotata Casey.

Ecco quanto dichiarato da Dirk Hoheisel, membro del Board di Robert Bosch GmbH:

"A volte, guidando le macchine moderne, il conducente può sentirsi un vero e proprio pilota al comando di un aereo con tutti quei pulsanti, schermi, menu e sottomenu. Bosch pone fine al caos di pulsanti presenti nell’abitacolo. Abbiamo deciso invece di trasformare l’assistente vocale in passeggero. […] Puoi dire quello che vuoi nel modo che vuoi: Bosch mette a disposizione un’assistente vocale in grado di capire il conducente proprio come farebbe un’altra persona."

Il sistema di riconoscimento vocale sviluppato da Bosch potrà essere liberamente personalizzato dall'utente. Che sia "Casey", "Michael" o "Linda", l'assistente includerà 44 voci femminili e 9 maschili; il conducente potrà attivare il sistema dicendo "Ehi, Casey" o utilizzando il nuovo nome scelto per il proprio passeggero virtuale.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button