fbpx
Recensioni VideogiochiVideogiochi

La Recensione del FUSION Pro Wired Controller per Xbox: la rivincita dei controller di terze parti

Abbiamo provato per voi il nuovo FUSION Pro Wired Controller per Xbox, il controller cablato di PowerA pensato per i videogiocatori professionisti che promette stabilità, efficienza e ottime prestazioni. Il controller è compatibile sulle console Xbox, tra cui le recenti Xbox Series X e Xbox Series S ma è anche utilizzabile su PC.

Scopriamo come si è comportato durante le nostre settimane di prova.

Controller pro per Xbox da PowerA

Nella vita di ogni videogiocatore, prima o poi, arriva il momento di affrontare una partita insieme ad un amico utilizzando il tanto temuto “controller di terze parti“. Con questo appellativo si definiscono tutti quei controller per console che non sono stati creati dalla stessa azienda che ha prodotto le rispettive console. La nostra infanzia ci ha insegnato che i controller di terze parti non promettono nulla di buono. Luci sfolgoranti, materiali scadenti e un fantomatico tasto “TURBO” che mandava all’aria il continuum spazio-temporale del gioco, hanno fatto parte di queste tipologie di controller per anni. Ma per fortuna, quel periodo sembra essere terminato e il FUSION Pro Wired Controller per Xbox di Power A ne è una dimostrazione.

Design

Il controller si presenta in un elegante all black salvo per i contorni di tasti e analogici contornati da un cerchio color metallo. Sulla facciata superiore troviamo gli stessi tasti del controller standard di Xbox ma non è presente il tasto “share”, introdotto solo con l’attuale generazione di console. Sul retro troviamo tre funzioni inedite nel controller originale. Innanzitutto troviamo i Trigger Lock, delle levette a tre livelli che ci permettono di bloccare i trigger a tre “altezze” predefinite. Scopriremo la loro funzione più avanti nella recensione.

Al centro troviamo un vano apribile in cui può essere inserito il cosiddetto Pro Pack, un accessorio incluso nella confezione, che permette di aggiungere quattro tasti per un controllo totale. A questo proposito, troviamo il tasto Program che vi permetterà di programmare gioco per gioco a quale funzione corrispondono i tasti che abbiamo appena inserito.

Le dimensioni del controller sono pressoché identiche a quello originale di Xbox ma risulta leggermente più pesante. A nostro personale parere, il peso ci ha dato una sensazione di maggior stabilità e migliore presa. Questa è migliorata anche dal retro del joystick caratterizzato da un sottile strato in gomma zigrinata che garantisce un ottimo feeling senza far sudare le mani.

Personalizzazione

Un elemento che caratterizza questo e altri controller di PowerA è la grande possibilità di personalizzazione del controller. Tra queste troviamo la già citata funzione del Trigger Lock. Si tratta di due levette (una per trigger) poste sul retro del controller che bloccano fisicamente il trigger su tre altezze diverse. Questo vuol dire che posizione il Trigger Lock al livello 3, dovremo andare più a fondo con il trigger per svolgere la determinata azione di gioco. Al contrario, al livello 1, non sarà necessario andare a fondo e l’azione sarà molto più immediata, facendoci risparmiare preziosi millisecondi. Si tratta di una funzione estremamente versatile e da non sottovalutare che può fare la differenza in videogiochi così diversi come gli sparatutto o i videogiochi di corse che necessitano una reattività del trigger diversa.

A ciò si aggiunge il Pro Pack che può essere inserito o tolto a piacimento. Il Pro Pack aggiunge ben 4 tasti che possono essere “cliccati” con le dita che, normalmente, restano dormienti tenendo in mano un controller. Anche questa è una funzione estremamente utile che può risultare vincente per i videogiochi competitivi e per i Pro Player. Il Pro Pack necessità infatti di una certa pratica sia al livello di programmazione che logistico. Ritrovarsi con quattro tasti in più improvvisamente non è semplice ed è necessaria molta pratica per padroneggiare le potenzialità dell’accessorio.

Un altro livello di personalizzazione è dato dalla possibilità di sostituire gli stick del controller. Oltre a quelli già inseriti, troviamo altri 2 stick nelle varianti corto, lungo, convesso e concavo che possono essere cambiati con estrema semplicità. Lo scheletro superiore del controller, infatti, può essere staccato e riattaccato facilmente grazie all’utilizzo di calamiti. Addio vitine che rotolano ovunque! In questo modo è possibile sostituire gli stick o due anelli decorativi. Nella confezione, infatti, troviamo due ring color verde Xbox da sostituire a piacimento.

Prestazioni

Il FUSION Pro Wired Controller per Xbox di Power A è un controller cablato e può funzionare esclusivamente con l’utilizzo del filo. Questo per garantire le migliori delle prestazioni e ridurre al minimo i tempi di azione/reazione in gioco. Il cavo in dotazione è lungo 3 metri per poter essere utilizzato comodamente dal divano ma, sfortunatamente, ha ancora un ingresso (sul controller) di tipo 2.

A parte questa piccola obsolescenza, il controller si è dimostrato all’altezza delle nostre aspettative.

La nostra prova del FUSION Pro Wired Controller per Xbox di Power A

Controller pro Xbox

Abbiamo provato il Controller FUSION per circa 1 mese sia su PC che su Xbox Series S, strapazzandolo con tante tipologie di giochi per testarne l’efficacia. Il peso del controller, ricordiamo leggermente superiore a quello originale di Xbox, è stato uno degli elementi che ci è piaciuto di più. Per le nostre mani, il peso e il grip che si viene a creare, hanno creato il connubio perfetto per sessioni di gioco eccezionali. Questo fattore potrebbe però non essere adatto a tutti soprattutto per chi ha le mani piccole o si stanca facilmente a tenere il controller sollevato per molto tempo.

Abbiamo provato ad utilizzare il Pro Pack con Rainbow Six Siege per testarne l’efficacia. La programmazione dei tasti è più che semplice. Basterà premere per pochi secondi il tasto PROGRAM e poi indicare a quale tasto corrisponderà ogni levetta premendoli in sequenza. Ricordatevi che il Pro Pack non aggiunge quattro tasti in più ma vi permette di attribuire alle levette quelli già esistenti. Questo vi permetterà, nel caso di Rainbow Six, di saltare, ricaricare o abbassarvi senza mai togliere il pollice dagli analogici facendovi risparmiare parecchi secondi, tanto preziosi nei videogiochi competitivi.

Il Pro Pack necessità di tanto allenamento soprattutto per abituare il vostro cervello a capire che ci sono quattro tasti lì dove prima non c’erano.

Considerazioni finali sul controller Pro per Xbox e PC di PowerA

Il controller di PowerA ci ha colpiti fin da subito, complice una confezione particolarmente piacevole con tanto di custodia per il controller, accessori, un libretto delle istruzioni e qualche adesivo. La sensazione che si ottiene prendendolo in mano è davvero piacevole e le lunghe sessioni di gameplay non affaticano le mani. Dobbiamo ammetterlo, non siamo diventati Pro Player e l’allenamento che richiede il Pro Pack ci ha depistato dall’utilizzarlo al di fuori da questa prova. Ma se c’è una cosa per cui si distingue questo controller è la versatilità.

Abbiamo visto che i modi per personalizzarlo sono molteplici e adattabili a tutte le tipologie di mani e di gusti. Si tratta di un accessorio ben fatto che potrebbe stravolgere il vostro stile di gioco e se siete più pazienti di noi, riuscire in imprese videoludiche che pensavate impossibili.

FUSION Pro Wired Controller per Xbox: prezzi e disponibilità

Il controller FUSION Pro Wired Controller per Xbox di PowerA è ora disponibile su Amazon al prezzo di 109,90 euro.

PowerA Fusion Pro - Controller Cablato, Compatibile con le...
  • Pro pack mappabile – mappa i pulsanti dei paddle posteriori in tempo reale senza lasciare andare i comandi
  • Blocchi trigger a tre posizioni – regolabili per una risposta trigger più breve e un'azione più veloce
  • Motori a doppio rombo – Immergiti nel mondo del gioco con il Feedback di rombo reattivo

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button