fbpx
News

Coronavirus e Smartphone: igienizza il tuo telefonino

Coronavirus e Smartphone: igienizza il tuo telefonino

Il Coronavirus pare sempre in agguato ad ogni angolo. Tra scuole chiuse, anziani segregati in casa e persone a spasso con la mascherina, l’Italia ha da poco scoperto quanto sia importante lavarsi le mani. 

Le tue mani mediamente toccano lo smartphone per 47 volte in una giornata. Da una ricerca condotta dal Time, il tuo telefonino probabilmente contiene x10 volte la quantità di batteri presenti in un vaso WC. Sì, hai letto bene, in questo momento probabilmente hai in mano un oggetto che è 10 volte più “sporco” di ciò che si trova nel tuo bagno. 

Coronavirus a parte, è buona norma pulire e disinfettare saltuariamente il proprio smartphone, così come riportato anche nella guida ufficiale fornita da Apple e Google.

Ma non allarmarti, in questa breve ma esaustiva guida ti spiegherò come pulire e igienizzare il tuo smartphone  e chissà, magari prevenire un contagio da Coronavirus.

Per la pulizia utilizzeremo materiale facilmente reperibile, non parlerò di costose lampade a raggi UV elimina germi. 

Pulire lo smartphone: fase preliminare

Prima di passare alla fase operativa controlla che il tuo smartphone sia in possesso si certificazioni di impermeabilità o resistenza ad acqua e polvere (IP67, IP68 ecc.).

Puoi trovare queste informazioni direttamente sulla confezione o con una semplice ricerca su internet.

  • IP 67  possibilità di immersione fino ad un metro di profondità e per un massimo di 30 minuti (iPhone 7, 7 Plus, 8, 8 Plus, X, XR; Pixel 2)
  • IP 68 possibilità di immersione fino ad un metro e mezzo di profondità e per un massimo di 30 minuti (iPhone XS, XS Max, 11, 11 Pro, 11 Pro Max; Galaxy S7, S7 edge, S8, S8 +, S9, S9 +, S10, S10 +, S10e, Nota 8, Nota 9, Nota 10, Nota 10+, Piega; Pixel 3, 4)

Pulire lo Smartphone: cosa ti serve

  • 2 panni in microfibra per occhiali. Evita fazzoletti di carta o carta igienica, potrebbero deteriorare la superficie oleofobica
  • Sapone delicato per le mani quanto basta. Come riportato dalla guida ufficiale di Apple non usare prodotti per la pulizia della casa.
  • Un contenitore
  • Acqua (meglio se distillata)
  • disinfettante a base acquosa tipo (amuchina liquida) o alcol quanto basta

Pulire lo smartphone: come fare

  1. Scollega il tuo smartphone da cavi di ricarica o auricolari
  2. Spegni il device
  3. Mescola nel contenitore il sapone, l’acqua ed il disinfettante. Mi raccomando, usa il tuo buon senso per determinare le percentuali
  4. Immergi il primo panno nella soluzione: il tuo scopo è avere un panno umido e non zuppo, per cui strizzalo bene prima di passarlo sulla superficie dello smartphone.
  5. Passa il panno su tutta la superficie del dispositivo. Se lo smartphone non è in categoria IP 67 o IP 68, fai estrema attenzione ad evitare la capsula auricolare, il microfono, la porta di ingresso per la ricarica e per il jack da 3.5mm
  6. Passa il secondo panno, asciutto, su tutta la superficie dello smartphone per rimuovere le tracce residue della soluzione.
Adesso il tuo smartphone è pulito e igienizzato, uno smartphone a prova di Coronavirus

Coronavirus e internet

Luca Masrè Passaro

Classe 1985, appassionato di fumetti, Lego, tecnologia e tante cose Nerd. Ho iniziato la mia carriera nel mondo di internet nel 2007, quando ho fatto la mia prima campagna pubblicitaria su Google. Da quel momento, ho cominciato a sviluppare le mie competenze legati al mondo del web e dei numeri: Google, Web Marketing, Advertising, Social Network… Ma le mie vere passioni sono due: la SEO e la Web Analytics. Ho studiato, seguito svariati corsi e passato i difficili esami della Google Academy (sì, esiste davvero). Nel 2019 creo insieme alla mia socia una società di consulenza, Soluzione Brand

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button