fbpx
Food and BeverageHotLifestyleNews

A Cristiano Ronaldo non piace la Coca Cola e il titolo crolla in borsa

La bevanda ha perso circa 4 miliardi di dollari

Per diventare un buon atleta, si sa, è fondamentale adottare uno stile di vita sano, evitando cibo spazzatura e bevande zuccherate. Ma quando l’atleta è Cristiano Ronaldo e la bevanda zuccherata in questione è Coca Cola, nonché uno degli sponsor principali degli Euro 2020, la situazione potrebbe avere dei risvolti inaspettati.

Cristiano Ronaldo non è fan della Coca Cola

La strana scena con protagonisti Cristiano Ronaldo e Coca Cola è avvenuta durante la conferenza stampa di Euro 2020 che si è tenuta prima della partita Portogallo – Ungheria. Il giocatore, dopo essersi seduto, si è reso conto della presenza di due bottiglie di Coca Cola davanti alla sua postazione e, di conseguenza, all’interno della sua inquadratura in quanto sponsor degli Europei di Calcio. La reazione di CR7 è stata a dir poco particolare: le ha guardate rapidamente per poi prenderle e spostarle di lato. Non contento poi ha esclamato “Agua!” prendendo in mano la sua bottiglietta d’acqua, come per dire “non bevete Coca Cola, ma l’acqua”. Ha anche aggiunto un’espressione di disappunto misto a un quasi disgusto.

Il video subito è stato condiviso da molte pagine e siti web inerenti al calcio e più in generale allo sport, ma sembrava semplicemente un siparietto divertente di cui parlare con gli amici a cena. Se non fosse che questa battuta di Cristiano Ronaldo, forse fatta con leggerezza, ha comportato un calo del valore delle azioni di Coca Cola. Questo è sceso dell’1,6%, passando da 56,10 dollari a 55,22 dollari. Al momento della scrittura il valore della bevanda è sceso addirittura a 54,67 dollari. Il valore di mercato della bevanda gassata zuccherata è così passato da 242 miliardi a 238 miliardi di dollari: un calo complessivo di ben 4 miliardi di dollari.

Valore azioni coca cola cristiano ronaldo

Questa reazione sicuramente non sorprende, siamo tutti ben consci di quanto le parole che provengono da alcuni grandi influencer – a volte dette con leggerezza – abbiano un grande peso. E Cristiano Ronaldo, oltre a essere un bravo calciatore, è capace di influenzare le persone e il mercato. Anche grazie ai suoi oltre 500 milioni di seguaci nei social. Coca Cola, in risposta, ha rilasciato una tiepida dichiarazione in cui afferma che ognuno ha il diritto di avere le proprie preferenze sulle bevande. Nonostante la diplomatica dichiarazione, l’azienda potrebbe decidere di intraprendere un percorso legale per un danno di immagine.

La giornata tipo di CR7

Cristiano Ronaldo spesso parla del suo stile di vita sano che è stato fondamentale per permettergli di arrivare così in alto nella sua carriera. La sua routine fitness, secondo quanto riportato anche da Insider, includerebbe sei pasti sani e cinque pisolini da 90 minuti al giorno.

La sua giornata inizia con prosciutto, formaggio e contorno di yogurt. Più tardi, quando torna ad avere fame, adora fare uno spuntino con un avocado toast. Il suo regime alimentare consiste poi in due pranzi e una cena: il primo pranzo a base di pollo e insalata, poi pesce e insalata, uova e olive. La sera cena con dell’altro pesce o fa cambio con della carne. È solito dividere la sua cena, incredibilmente, in due round. Ovviamente, il tutto, accompagnato da acqua e sicuramente non Coca Cola.

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button