fbpx
AttualitàNews

Disinformazione sui social: arriva Birdwatch di Twitter

L’imponente battaglia contro la disinformazione sui social è ormai entrata nel vivo. A tentare di combattere il fenomeno delle Fake News è sceso in campo anche Twitter, con il nuovo Birdwatch. Ecco in che cosa consiste e come funziona

Disinformazione sui social: lanciato il nuovo Birdwatch

Con il lancio del nuovissimo Birdwatch, Twitter si propone di combattere ferocemente il fenomeno della disinformazione sui social network. Il funzionamento del tool è in realtà molto semplice. Egli aggiunge delle note ai tweet che riportano informazioni false o poco veritiere. La piattaforma ha annunciato il lancio della versione pilota di Birdwatch per gli utenti iOS, Android e desktop. In realtà Twitter aveva già lanciato una prima versione del programma lo scorso Gennaio, annunciando di voler combattere la diffusione di notizie o informazioni fasulle.

A tal proposito si è espresso Keith Coleman, Product VP di Twitter, che ha dichiarato:

“Crediamo che aggiungere note in tempo reale possa essere utile a smentire i tweet mendaci, prima che questi diventino virali.”

Birdwatch: la grossa differenza con Facebook

Questo nuovo sistema di applicazioni di note ai tweet mendaci non sarà incontestabile. Gli utenti potranno infatti aggiungere feedback alle note proposte da Birdwatch. Qualora un gran numero di utenti dovessero evidenziare la non utilità delle informazioni fornite, la card sparirà. Se al contrario i feedback saranno positivi, la nota verrà inserita direttamente nel tweet. Si è discusso molto del ruolo dei social media nell’ambito dell’informazione e diverse contromisure sono state adottate. Sono anche stati sollevati molti dubbi in merito al funzionamento di un sistema del genere nel frenetico e velocissimo mondo dei social contemporanei. Al contrario di Facebook, il cui controllo delle informazioni è più centralizzato ed istituzionale, Birdwatch si propone di decentralizzare il potere. Saranno quindi gli stessi utenti a stabilire la validità delle informazioni proposte e la rilevanza delle note offerte da Birdwatch.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button