fbpx
RecensioniRecensioni TechTech

La recensione di Elegoo Mars Pro 2: è difficile stampare in 3D?

É difficile stampare in 3D? Assolutamente no, ce lo insegna Elegoo

Dopo anni di stampe a filamento, è venuto il momento di convertirsi alla resina e come meglio procedere se non parlandovene nella recensione di Elegoo Mars Pro 2? Dunque, per la prima volta in assoluto, ho avuto a che fare con la stampa a resina, un procedimento tutto nuovo per me, ma decisamente interessante sotto ogni punto di vista. Quanto è stato difficile approcciarsi a questa stampante? Quali sono stati i risultati? Ci avranno soddisfatto oppure no? Piccolo spoiler? Siamo rimasti basiti dalla bellezza e dai dettagli della stampa. Elegoo Mars Pro 2 ha caratteristiche eccellenti e, soprattutto, è semplice da utilizzare, anche per chi non ha troppa dimestichezza con questo tipo di tecnologia.

Dunque, se siete interessanti alla stampa 3D in resina e se volete saperne di più in merito alla nuova arrivata di casa Elegoo, seguiteci nella nostra recensione.

ELEGOO Mars 2 Pro Mono MSLA stampante 3D MSLA UV...
  • 【Stampa veloce e meno manutenzione】Mars 2 Pro viene fornito con un LCD monocromatico da 6,08 pollici di risoluzione...
  • 【Stampe eccezionali e ultra precise】La nuovissima struttura della sorgente luminosa fornisce un'emissione di luce UV...
  • 【Qualità costruttiva robusta】Il corpo in alluminio lavorato a CNC rende Mars 2 Pro una macchina molto formidabile....

Elegoo Mars Pro 2 recensione: piccola, ma straordinaria

Prima di entrare nei dettagli della nostra recensione di Elegoo Mars Pro 2, diamo un breve sguardo alla sua composizione e forma. La stampante è sostanzialmente composta da pochi pezzi: una solida base che contiene il display LED per l’emissione dei raggi UV, una piccola vasca con pellicola dove introdurre la resina, una base metallica che è il piatto scorrevole e un coperchio con guarnizione. La stampante non è particolarmente grossa o ingombrante, anzi tutt’altro. Certo, le dimensioni delle stampe non saranno enormi, ma ricordate che potete stampare il tutto in più parti e assemblarle tra loro.

Se ancora non vi fosse chiaro, parliamo di una stampa a resina. Questo significa che verrà versato il prodotto liquido nella vasca inferiore e poi solidificato successivamente con i raggi UV. Un processo simile, ma opposto rispetto alla stampa a filamento dove il modello viene creato con deposito di materiale dall’alto.

All’interno della confezione, oltre alla stampate, troviamo guanti, mascherina, pellicole di ricambio per la vasca, spatola in plastica e in metallo, chiavetta USB, tronchesine, brugole e viti e filtri per il recupero della resina.

Elegoo Mars Pro 2 recensione base vasca

Quanto è difficile iniziare?

Iniziare a stampare con Elegoo Mars Pro 2 è stato veramente semplicissimo e ve lo racconterò nel corso della recensione. Sebbene si trattasse della mia prima esperienza con una stampante 3D a resina, (anche se avevo già stampato molte volte con il filamento) non ho avuto alcuna difficoltà. Il processo parte con un setup iniziale abbastanza semplice e ben spiegato nel manuale. Sostanzialmente dobbiamo calibrare le distanze e le perpendicolarità di piatto e base. Per farlo basta seguire le istruzioni e dopo qualche minuto saremo completamente pronti per iniziare.

Se volete cimentarvi subito per avere un’idea della stampa, potete iniziare avviando i modelli predefiniti che trovate nella chiavetta in dotazione. Dunque, una volta calibrato il piatto, munitevi di guanti, mascherina e resina. Versate il contenuto nel contenitore alla base, inserite la chiavetta e andate a stampare.

Una volta terminato, smontate la base di stampa, facendo attenzione a non far colare la resina per terra e inclinatelo utilizzando l’apposito strumento. In questo modo farete scivolare tutta la resina in eccesso che potrete riutilizzare per la stampa successiva. Per farlo utilizzate il filtro nella confezione e riversate la resina nella confezione. Utilizzare il filtro è molto importante perché, nella base, potrebbero essere rimasti dei residui di resina solidificata.

Elegoo Mars Pro 2 recensione

Come trattare le stampe?

Dopo aver stampato con la nostra bellissima Elegoo Mars Pro 2, è venuto il momento di trattare le nostre stampe al fine di poterle esporre con fierezza. Una volta terminata la stampa, è necessario munirsi di mascherina, guanti e paletta per poter toccare i nostri modelli. Ricordiamo, infatti, che la resina è tossica ed è meglio maneggiare il tutto con cura. Qualora dovesse cadere una goccia della stessa sulla pelle, però, non vi allarmate: correte semplicemente a sciacquare con acqua abbondante e magari con alcool il punto di contatto e non avrete problemi.

Dunque, una volta rimosso il coperchio della stampante, togliete il piatto con le vostre creazioni e iniziate il lavaggio delle stampe. Se avete scelto una resina a base acqua, vi basterà immergere le vostre stampe in un barattolo di acqua, sciacquale e poi lavarle ulteriormente con dell’acqua corrente. È importante che rimuoviate tutti i residui di resina liquida in eccesso.

Nel caso in cui abbiate preso una resina comune, invece, sarà necessario lavarla con dell’alcol. Il migliore è quello isopropilico, ma, visto il prezzo, in alternativa, potete usare quello denaturato al 99%. La prima cosa da fare è quindi immergere le stampe dentro un contenitore di alcol, lasciarle un po’ in ammollo, e poi risciacquarle con altro alcol. Potete aiutarvi anche con piccole spatole, ma fate attenzione che la resina è ancora fresca e rischiate di lasciare dei graffi sui vostri modelli.

Elegoo Mars Pro 2 recensione colatura resina

Induriamo le nostre stampe

Per terminare il trattamento delle nostre stampe, è necessario indurirle per bene. Per fare questo passaggio possiamo usare la lampada UV dedicata. In questo caso sarà sufficiente introdurre il prodotto al suo interno e lasciarlo per un tempo indicativo di 15-20 minuti. Sempre sul sito di Elegoo, trovate il prodotto dedicato a risciacquo e indurimento.

Se però non disponete del prodotto ufficiale potete procedere costruendone uno home-made o utilizzando la più grande fonte di raggi UV, il sole. Nel primo caso vi basta prendere un contenitore in metallo e una bobina di luci UV. Le inserite all’interno della vostra scatola e il gioco è fatto. Nel caso in cui non vogliate spendere soldi o non vogliate cimentarvi in questa creazione fai-da-te, potete tranquillamente esporre le statuine alla luce del sole. I suoi raggi, infatti, emanano luce UV, sebbene in maniera meno concentrata, per questo motivo il tempo di esposizione sarà leggermente più lungo.

Elegoo Mars Pro 2 recensione stampa

Elegoo Mars Pro 2 recensione: qualità della stampa

Nella nostra recensione di Elegoo Mars Pro 2, non poteva mancare l’analisi delle stampe. Non vogliamo dilungarci troppo con le righe, ma due parole è giusto spenderle. Abbiamo stampato diversi oggetti, dai più semplici ai più complessi. Il livello di dettaglio è strepitoso. Viene riprodotto ogni minimo particolare con estrema precisione. La superficie rimane molto liscia e sembra quasi che derivi da uno stampo a colata. Davvero fenomenale, nulla a che vedere con le stampe a filamento di qualche anno fa. È davvero difficile percepire la divisione dei layer, anzi, in alcuni punti non sembrano assolutamente essercene.

Dunque, per darvi un’idea di quello di cui stiamo parlando, vi lasciamo un paio di immagini per rendere l’idea. Alcuni prodotti non era ancora stati ripuliti e rifiniti del tutto, ma credo possiate apprezzarne tutti i dettagli.

Anche la progettazione è semplice con Elegoo Mars Pro 2

Una domanda che potrebbe sorgervi spontanea leggendo la recensione di Elegoo Mars Pro 2 è quella relativa proprio ai modelli: come faccio a trovarli e renderli pronti per la stampa?
Se siete avvezzi alla modellazione 3D, potete utilizzare il vostro software preferito per creare un modello completamente personalizzato. In alternativa, potete acquistare dei modelli su internet, oppure fare uso di modelli gratuiti, disponibili all’interno di siti come Thingiverse. Una volta creato o scaricato il modello 3D, è tempo di metterlo in stampa, ma come fare?

La creazione della stampa vera e propria avviene tramite Chitubox, uno slicer disponile all’interno della chiavetta presente nella confezione. Cosa è uno slicer? In parole povere è un programma che ci permette di rendere un modello 3D compatibile con la stampante. Oltre a trasformare il file in uno leggibile dalla stampante, ci consente anche di aggiungere i supporti e modificare peso, dimensioni, quantità di resina ed esposizione dei soggetti da stampare. Una volta trasportati i modelli dentro il programma, avviato lo slice e salvato il risultato, ci basterà spostare il file nella chiavetta, inserirla nella stampante e avviare la stampa del modello desiderato.

Il software Chitubox è davvero molto semplice da utilizzare. Ci mostra il piatto della stampante (selezionabile dalle impostazioni) e con poche semplici mosse potremo fare tutte le modifiche necessarie. Come accennato la prima cosa da fare è inserire i supporti, molto importanti per avere una buona stampa. Possiamo far fare tutto in automatico al programma, oppure modificarli in maniera personalizzata, al fine di usare meno resina. Se siete alle prime armi, vi consiglio di scegliere l’opzione automatica, in modo da non sbagliarvi. Possiamo poi fare uso della funzione Hollow, per svuotare il modello e usare meno resina. Per finire convertiamo il file (con la funzione slice) e siamo pronti alla stampa.

Chitubox

Che differenze ci sono tra Elegoo Mars Pro 2 e il modello precedente?

Prima di concludere la nostra recensione di Elegoo Mars Pro 2, vogliamo raccontarvi alcune differenze con il modello precedente, Elegoo Mars. Nonostante anche il predecessore sia un ottimo prodotto, le piccole migliorie introdotte valgono l’acquisto della versione 2.0. Vediamo nel dettaglio che cosa cambia tra i due modelli. Prima di tutto abbiamo un’area di stampa più ampia: con la versione 2, infatti, arriviamo a 130 x 82 mm, rispetto ai 120 x 78 mm della precedente. Altro punto importare è la risoluzione del display che arriva a 2560 x 1650 e, questo, si traduce in una stampa ancora più precisa.

Cambiamento numero due è quello che riguarda la composizione della base di stampa. Elegoo aggiunge un rivestimento alla superficie che diventa più ruvida e aiuta a mantenere i modelli meglio ancorati. Cambia anche la pellicola trasparente alla base della vasca in cui introdurre la resina (FEP). Il miglioramento di ambo le parti permette di avere un perfetto distacco alla risalita della base, consentendo una stampa sempre precisa.

Un altro punto di svolta importante riguarda il display LCD da 6,08” per l’emissione della luce UV. Diminuisce moltissimo il tempo di esposizione: ora, per permettere la solidificazione di ogni strato (o layer), sono necessari solo 2 secondi di esposizione. Questo vuol dire una velocità doppia, o tripla, rispetto ad altri prodotti sul mercato.

Per finire, l’ultima differenza è quella relativa al filtro dell’aria, decisamente utile anche dal punto di vista della salute. Il problema della stampa a resina, infatti, riguarda i fumi della stessa che sono tossici. È molto importante, quindi, lavorare in un ambiente ben areato. Inoltre, è meglio indossare una mascherina per respirare i fumi il meno possibile. In ogni caso, il filtro al carbonio attivo introdotto con questa nuova stampante aiuta moltissimo nella pulizia dell’aria.

Elegoo Mars Pro 2 recensione monitor

Elegoo Mars Pro 2 recensione: la compriamo?

Elegoo Mars Pro 2 è un portento: il nostro verdetto è più che positivo. Si tratta di una stampante semplice da usare, pratica e comoda, ma soprattutto con un livello di dettaglio pazzesco. Il costo non è assolutamente alto: viene venduta a circa 300 €. Il consumo energetico non è eccessivo, si tratta di un valore che va dai 30 ai 60 watt all’ora, poco se considerate che un computer molto potente è in grado di assorbire anche 650/700 watt ora (chiaramente con un utilizzo del 100%).
In due parole la Elegoo Mars Pro 2 è un prodotto che non potete farvi assolutamente mancare.

ELEGOO Mars 2 Pro Mono MSLA stampante 3D MSLA UV...
  • 【Stampa veloce e meno manutenzione】Mars 2 Pro viene fornito con un LCD monocromatico da 6,08 pollici di risoluzione...
  • 【Stampe eccezionali e ultra precise】La nuovissima struttura della sorgente luminosa fornisce un'emissione di luce UV...
  • 【Qualità costruttiva robusta】Il corpo in alluminio lavorato a CNC rende Mars 2 Pro una macchina molto formidabile....

Giulia Garassino

Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, ad occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button