fbpx
LifestyleNews

Una ricerca di Epson anticipa una grande richiesta di eventi post pandemia

Quando non ci saranno più le restrizioni l'industria degli eventi registrerà un forte rimbalzo

Epson ha commissionato una nuova ricerca a livello europeo legata all’industria degli eventi. Secondo i dati raccolti dall’indagine, alla fine delle restrizioni dovute alla pandemia, è previsto un forte “rimbalzo” per l’intera industria degli eventi. In sostanza, dai dati dell’indagine, emerge un forte desiderio di socialità e di eventi che comporterà una domanda molto forte per il settore.

I risultati della ricerca di Epson sugli eventi post pandemia

L’indagine realizzata da Epson è stata progettata con l’assistenza del professor Steven Taylor, psicologo che ha studiato l’impatto delle pandemie sul comportamento sociale umano. Secondo i dati dell’indagine, gli europei si troveranno travolti da un’ondata di entusiasmo post pandemia che darà vita ad una forte richiesta di eventi come festival, concerti, intrattenimento dal vivo e attrazioni turistiche.

L’indagine è stata condotta in cinque Paesi europei (Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito). La ricerca commissionata da Epson conferma che l‘89% degli utente ha riferito di sentire la mancanza degli eventi. Il 92% non vede l’ora di parteciparvi di nuovo una volta le restrizioni saranno abolite.

Secondo i dati della ricerca Epson, la domanda di partecipazione sarà ancora più forte dopo la pandemia di quanto non fosse prima dell’inizio delle restrizioni. Circa l’84% degli utenti italiani pianifica di andare allo stesso numero di eventi o ad un numero maggiore dopo che le restrizioni saranno rimosse.

Il commento dell’esperto

Il professor Steven Taylor sottolinea: “Il sondaggio indica che la stragrande maggioranza delle persone è desiderosa di riprendere la vita sociale pre-pandemia, che include anche la partecipazione ad eventi esperienziali dal vivo. Ciò sottolinea il fatto che le persone sono pronte e che la maggior parte tornerà ai livelli di socializzazione precedenti alla pandemia, indipendentemente da come si sentono in questo momento”.

Offerta

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button