fbpx
CulturaFeaturedNews

Da oggi Facebook News sbarca in Europa

La nuova sezione del social network debutta anche nel nostro continente: gli utenti britannici i primi a poterla utilizzare

Facebook fa debuttare Facebook News nel Regno Unito. Da oggi anche gli utenti europei, a cominciare da quelli britannici, avranno accesso a questa importante sezione del social media di mister Zuckerberg. Che è stato lanciato negli Stati Uniti lo scorso ottobre, quando i vertici del colosso di Menlo Park avevano indicato il Regno Unito come la prima nazione europea che avrebbe usufruito del servizio.

Facebook News nel Regno Unito: le aziende coinvolte

Facebook News nel Regno Unito offrirà ai suoi utenti le ultime notizie provenienti da centinaia di media locali e nazionali. Del lungo elenco annunciato ormai diverse settimane fa fanno parte realtà come Channel 4 News, Daily Mail Group, DC Thomson, Financial Times, Sky News, Telegraph Media Group, The Economist, The Guardian e The Independent. Alle quali si affiancheranno centinaia di siti che diffondono notizie locali, e testate del cosiddetto lifestyle come GQ, Cosmopolitan, Glamour e Vogue.

Il Community News Project

Il debutto di Facebook News nel Regno Unito sembra chiudere un cerchio: negli ultimi due anni Facebook ha infatti formato 82 giornalisti britannici attraverso il Community News Project, per il quale sono stati investiti ben 6 milioni di dollari.

E siccome nei mesi della pandemia globale la domanda di notizie locali autorevoli è cresciuta, è stata annunciata un’estensione di un altro anno del Community News Project, con ulteriori 3 milioni di dollari di investimento.

Facebook News: come funziona

Facebook News offre notizie affidabili e soprattutto personalizzate. I lettori, sui loro dispositivi Android e iOS, vedono i titoli principali e le storie del giorno insieme filtrate in base ai loro interessi grazie a un algoritmo: è il servizio Upday.

Facebook News fornisce la sintesi delle ultimissime notizie, costantemente aggiornate, e non solo. Aiuterà gli utenti del Regno Unito a scoprire nuovi argomenti e storie correlati alle news, per permettere loro di approfondire le notizie di loro interesse. I lettori potranno inoltre selezionare gli argomenti sui quali essere sempre informati e aggiornati.

Facebook News

Il successo negli Stati Uniti

Il lancio di Facebook News nel Regno Unito è forte del successo ottenuto negli Stati Uniti, dove un dato fa particolarmente riflettere: oltre il 95% del traffico di Facebook News proviene da un pubblico che in passato non ha mai interagito con gli organi di informazione da cui provengono le notizie lette e condivise.

Mentre Jesper Doub, Director of News Partnerships, fa sapere in una nota che Facebook News si prepara a esordire anche in Francia e Germania, questa notizia è stata inevitabilmente accolta con favore dai media britannici.

Facebook News: le reazioni dei media del Regno Unito

Zach Leonard, amministratore delegato di The Independent, ha dichiarato che: “l’innovazione è al centro di tutto ciò che facciamo a The Independent, dal passaggio al solo digitale nel 2016, fino a diventare il più grande marchio di notizie digitali di qualità della Gran Bretagna, con un pubblico globale medio mensile di 101 milioni di browser unici. Siamo lieti di estendere la partnership strategica di lunga data di The Independent con Facebook attraverso il lancio nel Regno Unito di Facebook News, contribuendo a portare notizie affidabili e di alta qualità”.

Dalla Scozia gli fa eco Bobby Hain, Managing Director di STV: “STV News è una delle fonti di notizie più affidabili in Scozia. Milioni di scozzesi si affidano ai nostri programmi e piattaforme digitali per mantenersi aggiornati e informati. Siamo lieti di essere un partner per il lancio di Facebook News e di fornire contenuti scozzesi pertinenti, affidabili e coinvolgenti agli utenti di questo servizio innovativo”.

Facebook News fake news

Le due grandi potenzialità di Facebook News

Alla prima grande carica innovativa di Facebook News abbiamo già accennato: il servizio è in grado di avvicinare agli editori che pubblicano notizie sul social un nuovo tipo di pubblico, fino a oggi poco sollecito a informarsi sui media tradizionali.

Il secondo e cruciale punto è che Facebook News potrebbe finalmente modificare l’istintiva associazione di Facebook con un luogo virtuale in cui proliferano le fake news e le campagne d’odio. Dal momento che i social media sono sempre più una fonte di notizie per i consumatori, è doveroso da parte dei vertici degli stessi social garantire un’informazione corretta ed equidistante.

E se grazie a Facebook News ci si abituasse a percepire Facebook come un canale di notizie in continuo aggiornamento e soprattutto attendibili, magari gli haters avrebbero (perlomeno qui) sempre meno seguito e visibilità.

Claudio Bagnasco

Claudio Bagnasco è nato a Genova nel 1975 e dal 2013 vive a Tortolì. Ha scritto e pubblicato diversi libri, è co-fondatore e co-curatore del blog letterario Squadernauti. Prepara e corre maratone con grande passione e incrollabile lentezza. Ha raccolto parte delle sue scritture nel sito personale claudiobagnasco.com

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button