fbpx
NewsTech

Galaxy Z Flip: il display delude, bassa resistenza?

Da pochissimi giorni disponibile alla vendita, Samsung Galaxy Z Flip fa già discutere. Il primo pieghevole compatto dell’azienda coreana sembrava pronto a stupire tutti, ma è stato messo a dura prova da diversi Youtuber, ultimo JerryRigEverything, che ha tentato in tutti i modi di rigare il famoso pannello in “vetro flessibile” tanto decantato. Il risultato? Scopriamolo insieme.

Galaxy Z Flip, schermo deludente?

Alla prima accensione, è proprio il device stesso a dare una serie di suggerimenti per aumentarne la longevità dei suoi componenti. Tra questi, il consiglio di non effettuare pressioni troppo forti e prolungate sullo schermo e di fare attenzione che quando ripiegate lo smartphone non vi sia nulla all’interno tra le due parti, ricordando anche che il pieghevole non è resistente ad acqua e polvere.

Ed è qui che Zack (JerryRigEverything) inizia con i test veri e propri. Con l’ausilio di alcuni punteruoli e oggetti con punta rigida, crea una serie di righe e pressioni che vanno a deformare irrimediabilmente il pannello in quella che, a tutti gli effetti, si rivela essere semplice plastica. Rigare lo schermo gli sembra fin troppo semplice con quegli strumenti, ed è qui che tenta un test che pensava di fallire: rigarlo con un’unghia. Ma con sommo dispiacere notiamo che è sufficiente anche quest’ultima per rovinare lo strato in plastica flessibile.

Una vera delusione per uno smartphone dal prezzo così alto, che i fan attendevano da tempo.

Samsung Galaxy Z FlipLa risposta di Samsung

L’azienda ci ha tenuto a ribadire che è stato un equivoco e non ha mai affermato che il rivestimento dello schermo fosse in vetro flessibile (tuttavia all’evento di lancio questa info pareva fosse chiara, e recepita allo stesso modo da molti giornalisti). In realtà lo strato più esterno è in plastica flessibile, affermano adesso, così come nel Galaxy Fold. Ma subito al di sotto di questo possiamo trovare un sottile strato in vetro a protezione del pannello AMOLED. Ciò comporta nessun beneficio in quanto a resistenza ai graffi (caratteristica tipica dei rivestimenti in gorilla glass) ma aumenta esclusivamente la longevità in merito alla pieghevolezza.

Noi lo abbiamo provato, e siamo pronti a dirvi la nostra in un FANTASTICO video che andrà in onda domani nel nostro canale Youtube. Rimanete sintonizzati!

Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button