fbpx
Console e PCRecensioni VideogiochiVideogiochi

La recensione di Glyph: un platform con enigmi e scarabei

La nostra prova è avvenuta su PC: questo nuovo platform ci avrà convinti oppure no?

Abbiamo provato Glyph, il nuovo platform 3D di Bolverk Games e siamo pronti a dirvi cosa ne pensiamo con questa recensione. La nostra prova è avvenuta su PC.

La recensione di Glyph, un platform 3D particolare

Glyph è il nuovo titolo realizzato dalla casa danese Bolverk Games e si presenta come un particolare platform 3D in cui vestiremo i panni del piccolo Glyph, un insetto meccanico grazie al quale esploreremo nuovi mondi e affronteremo ostacoli solidi.

Non parliamo di nemici con cui combattere ma di percorsi e strade che metteranno a dura prova la nostra pazienza. Se qualcuno di voi ha dimestichezza con il genere e ricorda Kula World, possiamo affermare che questo titolo ricorda vagamente quelle vibes. Le meccaniche di gioco e gli obiettivi sono più o meno simili.

Il nostro scopo è infatti quello di trovare oggetti collezionabili e procedere in avanti con la nostra avventura: dietro alla ricerca di questi oggetti, però, c’è una storia molto più particolare. Man mano che si andrà avanti, come potete immaginare, sbloccheremo livelli sempre più tosti e difficili. Analizziamo però il comparto narrativo che, seppur semplice, è comunque interessante.

La nostra avventura ha inizio con Anobi, uno scarabeo saggio e importante che decide di riportarci in vita. Attraverso un particolare rituale, Anobi ci fa rinascere sotto forma di Glyph, un insetto meccanico con un obiettivo: riportare al suo antico splendore le rovine delle civiltà degli scarabei, un tempo gloriose.

Nel corso della nostra avventura, superando i livelli, scopriremo altre informazioni riguardo questa civiltà. Si tratta di un modo interessante di dare spessore ad un platform. Adesso procediamo in avanti e scopriamo cosa ha in serbo per noi Glyph.

La nostra esperienza inizia con un livello tutorial, in cui altri simpatici insetti ci spiegano le meccaniche di gioco, i tasti e cosa dobbiamo fare. Fin dall’inizio abbiamo notato un aspetto fondamentale, ovvero i movimenti e la loro precisione. Già dal tutorial vi renderete conto quanto sia importante avere padronanza e il totale controllo dei comandi: è proprio grazie a questo elemento che riusciremo ad andare avanti nel gioco.

Con Glyph non dobbiamo andare veloci e terminare il livello il tempo record. Ciò che il titolo ci richiede, invece, è precisione e attenzione. Basterà fare una curva leggermente più larga o stretta per cadere giù nella sabbia e perdere. Prestate quindi attenzione al tutorial e, se necessario, ripetetelo più volte.

Durante il tutorial impareremo a muoverci, raccoglieremo monete, chiavi e impareremo qualche nozione in più riguardo ciò che il nostro scarabeo robotico è in grado di fare.

Le abilità di Glyph e i segreti del titolo

Se qualcuno di voi, in passato, ha giocato a Kula World sa benissimo di cosa stiamo parlando. Kula World era quel tipico gioco, all’apparenza semplice, che in realtà ci faceva arrabbiare molto più di uno sparatutto o altri generi. La pazienza è la chiave per poter procedere in avanti con giochi simili ed è ciò di cui abbiamo bisogno anche con Glyph.

Il nostro amichetto a forma sferica può muoversi come preferisce: ovviamente i suoi movimenti dipenderanno anche dalla vostra dimestichezza con i tasti principali e il mouse. In ogni caso, Glyph può saltare, effettuare una schiacciata a terra e anche planare.

Le regole di Kula World valgono anche qui: se cadete o uscite dal percorso prestabilito dal gioco, la pena è la morte.

Nel corso dei livelli, dovremo cercare vari collezionabili e oggetti. Tra di essi troviamo delle monete gialle che servono a sbloccare i livelli, le gemme invece servono a sbloccare nuove aree del gioco e gli artefatti scarabei, infine, servono per sbloccare i livelli Time Trial. Come potete intuire dal nome, si tratta di livelli a tempo in cui dovete arrivare dal punto A al punto B nel minor tempo possibile.

Questa è una vera e propria sfida. Siete amanti delle sfide? Allora trovate gli scarabei e preparatevi a dire addio alla vostra pazienza.

All’interno dei livelli sono presenti anche delle chiavi il cui scopo è quello di aprire al giocatore una via di fuga dal livello. Sono presenti in tutti i livelli ma non sempre sono semplici da ottenere. Questo significa che dovrete esplorare a fondo il livello, per trovare tutti gli oggetti necessari e anche dei segreti.

Questo aspetto, e i livelli Time Trial, risultano essere molto interessanti perché offrono ai giocatori vari modi per divertirsi con il titolo. Gli amanti dell‘esplorazione adoreranno andare in giro per i livelli, alla ricerca di segreti e artefatti. Gli amanti del pericolo, invece, ameranno i livelli a tempo.

La recensione di Glyph: qual è il verdetto finale?

Glyph-1-recensione-tech-princess

Glyph non vuole prendere posto nella classifica dei migliori giochi del mondo ma vuole solo conquistare gli amanti del genere. Ci è riuscito? Possiamo dire di . Con questa recensione vogliamo sottolineare quanto Glyph, con la sua semplicità e i suoi colori vibranti, riesca ad offrire un’esperienza di gioco davvero piacevole.

Se siete amanti dei platform 3D e da piccoli avete urlato a squarciagola con Kula World, questo titolo è adatto a voi. Se invece siete amanti delle sfide o semplicemente volete provare un gioco diverso dal solito, Glyph è la scelta migliore. Questa è una delle caratteristiche principali del titolo: si adatta, in un modo o nell’altro, a tutti.

L’esperienza che offre Glyph è piacevole, interessante e anche divertente – nonostante ci siano momenti in cui, almeno noi, abbiamo quasi rotto il mouse dalla frustrazione. Il bello dei giochi è anche questo.

Con un comparto grafico minimal, caratterizzato da colori vibranti e vivi, musiche ed effetti sonori adatti a questo genere di avventura e un protagonista simpatico e sferico, Glyph ci accoglie nel suo vasto deserto ed è pronto a metterci alla prova.

Per concludere vi ricordiamo che il titolo è già disponibile su PC tramite Steam e su Nintendo Switch.

PRO

  • Comparto narrativo interessante
  • Possibilità di esplorare a fondo l’ambiente
  • Livelli a tempo per i più temerari

CONTRO

  • Caricamenti lenti
Nintendo Switch - Grigio - Switch [ed. 2019], Schermo da 6,2...
  • La confezione contiene: console, base per Nintendo Switch, un Joy-Con sinistro (grigio), un Joy-Con destro (grigio),...
  • La trasportabilit? di una console portatile si combina con la potenza di una console casalinga
  • Schermo da 6, 2 pollici di tipo capacitivo multi-touch

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button