FeaturedNewsVideogiochi

Google Stadia: la nuova “console” per videogiocare in streaming

Google annuncia Stadia, la sua piattaforma di gaming virtuale interamente basata sulla tecnologia cloud

Google Stadia è ufficiale: la console virtuale per videogiocare in streaming targata Google è stata ufficialmente annunciata quest’oggi al GDC di San Francisco. Si baserà sulla tecnologia cloud e vi permetterà di giocare da una marea di dispositivi differenti con risoluzione fino a 4K e 60 frame al secondo con HDR e audio surround. Ecco come funziona la piattaforma Stadia.

google stadia

Google Stadia come funziona

Pochissimo fa Google ha annunciato Stadia, la console per videogiocare attraverso la piattaforma di Google Cloud Platform. Insomma niente più giochi fisici, ma solo videogiochi in streaming. Questo significa che giochi girano in remoto e vengono trasmessi sullo schermo dell’utente grazie alla potente piattaforma cloud sviluppata negli ultimi anni da Google.

Non c’è nulla di fisico, è una console virtuale che permette di videogiocare da qualsiasi dispositivo con supporto a Google Chrome (browser, computer, TV e smartphone) e di cambiare dispositivo in maniera semplice iniziando la partita in un terminale per continaure – se lo si preferisce – su un altro.

I giocatori avranno quindi a disposizione una piattaforma all’avanguardia che supporta i loro giochi in ogni momento. E gli sviluppatori avranno accesso a risorse quasi illimitate per creare i giochi che hanno sempre sognato. Quello creato da Google è un potente sistema hardware che combina GPU, CPU, memoria e storage di classe server, che con la potenza dell’infrastruttura dei data center Google, può evolversi tanto rapidamente quanto l’immaginazione dei creatori di giochi.

Google Stadia: il controller

L’unico hardware di cui avrete bisogno per giocare con Stadia è il suo controller. Senbra un normalissimo pad con due stick analogici, quattro bottini e una croce direzionale. Il controller si collegherà al cloud via wi-fi e include inoltre: un pulsante per l’acquisizione istantanea, il salvataggio e la condivisione del gameplay fino a 4k con straordinaria risoluzione, un pulsante per interagire con  l’Assistente Google e un microfono.

google stadia controller

E i giochi?

Google Stadia supporterà una moltitudine di titoli AAA tra i quali troviamo Doom Eternal, Assassin’s Creed Odyssey e i titoli dello studio Tequila Works (ve lo ricordate il videogioco Rime?). Quali saranno tutti gli altri titoli supportati dalla console virtuale in streaming di Google non lo sappiamo ancora. Ma siamo davvero tutto orecchie.

Google ha inoltre annunciato una la creazione di un suo studio di sviluppo – Stadia Games and Entertainment- la cui responsabile sarà proprio Jay Raymond (ex Ubisoft).

google stadia jay raymond

Google Stadia sarà Cross Play

Una delle caratteristiche più interessanti di Google Stadia sarò il cross play, ovvero la possibilità di giocare in multiplayer attraverso diverse piattaforme: ad esempio un giocatore di Fortnite per PS4 potrà sfidarne uno che gioca sulla piattaforma di Google Stadia.

Google Stadia prezzo e disponibilità

Non sappiamo se per accedere al sevizio di Google Stadia sia previsto un abbonamento da pagare ma supponiamo proprio di si. Non sappiamo nemmeno il costo del controller. Ciò che Google ha annunciato è che Stadia sarà disponibile nel 2019 in USA, Canada, UK e Europa. Maggiori dettagli verranno svelati nel corso dell’estate di quest’anno.

La prepotenza con cui Google dedice di irrompere nel mondo del videogioco fa davvero pensare che le console un giorno o l’altro spariranno e potranno essere basate sulle piattaforme di cloud. Rimane comunque ancora un punto di domanda gigantesco. Di che tipo di connessione necessiteranno per poter far si che il gioco sia fluido e godibile al 100%?

Tags

Fjona Cakalli

Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker