fbpx
Halo Infinite

Halo Infinite, Microsoft rimanda il lancio al prossimo 2021
L'emergenza Covid-19 fa slittare il lancio di Halo Infinite, che dovrebbe arrivare addirittura il prossimo anno


Oramai la decisione sembra piuttosto ufficiale: Microsoft e 343 Industries rimanderanno il lancio di Halo Infinite al prossimo 2021. Il motivo? L’emergenza Covid-19 avrebbe rallentato di molto il lavoro dei dipendenti, costretti a seguire i progetti esclusivamente da casa, e lo sviluppo dei grandi giochi avrebbe subito un brutto arresto.

Abbiamo preso la difficile decisione di rimandare la nostra uscita al 2021 per garantire che il team abbia abbastanza tempo per lavorare ad un’esperienza di gioco che incontri la nostra visione“, così ha riferito Chris Lee, il responsabile del progetto. “La decisione di spostare il lancio è il risultato di molteplici fattori che hanno contribuito ai cambiamenti dello sviluppo, incluse le conseguenze del Covid che ci hanno afflitto tutto l’anno. Voglio riconoscere il duro lavoro del team di 343 Industries, che è rimasto impegnato nella realizzazione del gioco e nella ricerca di soluzioni adeguate ai cambiamenti. In ogni caso, non è consigliabile, per il benessere del nostro team o il successo del gioco, lanciarlo durante queste vacanze“.

Halo Infinite, rimandato il lancio al 2021

Halo Infinite è ufficialmente rimandato al prossimo 2021. È una notizia terribile ma, se ci può consolare, non si tratta certo del solo videogioco che ha visto posticipare il suo lancio. Anche The Last of Us: Part II ha subito un leggero ritardo nel lancio per via della pandemia, eppure è riuscito a guadagnare il successo che si meritava. Quello che stupisce, piuttosto, è che Microsoft ha annunciato il lancio del videogioco insieme a quello della tanta attesa Xbox Series X appena qualche settimana fa, durante l’evento Xbox Game Studios.

Non è chiaro, effettivamente, cosa abbia fatto davvero slittare così tanto il lancio di Halo Infinite. Sembrerebbe che la demo rilasciata da 343 Industries abbia scatenato reazioni contrastanti tra loro, con alcune critiche alla grafica e alle immagini del gioco. Da parte sua, la compagnia ha ammesso di avere ancora molto lavoro da fare per rendere Halo Infinite un gioco indimenticabile a tutti gli effetti. Per il momento, non è ancora stata annunciata una data di lancio ufficiale. Sappiamo solo che nel 2021 avremmo in console il nuovo gioco di Microsoft. Una mossa furba che permette all’azienda di lavorare al meglio al progetto, raccogliendo tutti i feedback utili dei giocatori.


Chiara Crescenzi

author-publish-post-icon
Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link