NewsTech

Huawei annuncia l’arrivo del processore Kirin 980 | IFA 2018

Huawei ha presentato tutte le sue novità a IFA 2018, tra cui l'arrivo del nuovo Kirin 980

 

huawei

All’interno del keynote tenuto da Huawei a IFA 2018, il CEO della società Richard Yu ha voluto presentare al pubblico tutte le ultime novità in arrivo firmate dall’azienda, tra cui l’innovativo processore Kirin 980. 

Il nuovo processore Kirin 980

Ad occupare un ruolo di primo piano tra le novità presentate dal CEO di Huawei Consumer Business Group, vi è il nuovo processore Kirin 980. Quest’ultimo sarà infatti in grado, all’interno dei suoi soli 7 nm, di guidare l’evoluzione dell’intelligenza artificiale mobile, grazie anche ad un doppio processore neurale per l’AI.

huawei

Questi ultimi fonderanno alla perfezione le loro rispettive capacità di riconoscere le immagini, permettendo al processore di distinguere fino a 4.500 foto al minuto. L’ultimo arrivato firmato dalla compagnia potrà anche supportare i comuni framework AI come Caffe, Tensorflow e Tensorflow Lite. 

A rendere innovativo il nuovo processore SoC sarà la sua maggiore potenza: Kirin 980 è infatti 1,6 volte più potente rispetto ai suoi predecessori, e può contare su prestazioni e autonomia completamente migliorate.

 

Siete alla ricerca di un’esperienza di uso fluida e tempi di apertura delle app più brevi? In questo caso il Kirin 980 farà proprio al caso vostro, grazie alla sua architettura. Quest’ultima, sviluppata su tre livelli di efficienza energetica, permette ai diversi Core presenti di gestire intensi carichi di lavoro in maniera immediata e fornire prestazioni durature.

A rendere il nuovo processore perfetto anche per il gaming sarà l’integrazione con la GPU Mali-G76 che, tramite una maggiore potenza di elaborazione e un’innovativa tecnologia di clock boosting, andrà a garantire 60 fps costanti anche con i titoli più impegnativi.

L’integrazione di un ISP di quarta generazione permetterà inoltre a Kirin 980 di fornire un maggiore supporto per le configurazioni multi-camera, mentre la soluzione Multi-pass lo renderà capace di migliorare la qualità delle immagini, tramite riduzione del rumore ed eliminazione degli artefatti.

Huawei presenta AI Cube

huawei

Secondo protagonista della presentazione Huawei è AI Cube, l’altoparlante basato sull’intelligenza artificiale con sistema operativo Alexa e router 4G diventato la rappresentazione del vero e proprio ingresso della società nel mercato degli altoparlanti intelligenti.

Stando alle parole del CEO dell’azienda, AI Cube sarebbe la soluzione perfetta per gestire la propria Smart Home in comodi e semplici passaggi. Una volta installato, infatti, basterà dotare il dispositivo di una scheda SIM 4G per usufruire del supporto Wi-Fi su rete 4G LTE.

A caratterizzare il router sarà anche la sua natura Dual Band, che gli permetterà di lavorare sui canali a 2.4GHz e 5GHz e di trasmettere dati su LAN fino a 1.200Mbps.

Non solo connettività, ma anche musica: ogni utente potrà sfruttare AI Cube anche per avere sempre a portata di mano le proprie canzoni preferite, grazie al diaframma in alluminio ideato per generare audio di qualità e alla presenza di Huawei Listen.

Le altre novità annunciate da Huawei

Oltre alle novità precedentemente descritte, la società ha anche annunciato l’arrivo del nuovo Huawei Locator, un potente beacon compatibile con nano SIM ed eSIM ideato per supportare il roaming globale e fornire sempre la posizione in tempo reale.

A rendere il dispositivo perfetto per qualsiasi attività è la sua certificazione IP68, unito alla sua capacità di supportare i quattro principali standard GNSS (GPS, GLONASS, Galileo e Beidou) e alla presenza di funzioni come Geofence e BLE Found.

huawei

L’ultima aggiunta presentata dalla società cinese riguarda Huawei P20 Pro. La gamma di colorazioni del modello andrà infatti ad espandersi grazie all’arrivo di due nuove tonalità completamente ispirate alla natura, ovvero Morpho Aurora e Pearl White.

Come vi sembrano le novità della società?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker