fbpx
Recensioni TechTech

La recensione dello smartwatch Huawei Watch GT 3 – un amico presente e poco invadente

Un amico pronto a ricordarvi di riposarvi, alzarvi o di bere acqua: vi assicuriamo che non sarà mai troppo invadente

Il nuovo smartwatch Watch GT 3 di Huawei è un piccolo gioiellino che ognuno di noi dovrebbe portare al polso. Piccolo, elegante e preciso, è l’amico presente e poco invadente che ci ricorda di prenderci cura di noi stessi (e di alzarci dalla sedia ogni tanto). Abbiamo avuto l’onore di provare per un paio di settimane il nuovo smartwatch di Huawei ed ora siamo pronti a dirvi cosa ne pensiamo con questa recensione.

La recensione di Huawei Watch GT 3: piccolo ed elegante

Il nuovo smartwatch Huawei Watch GT 3 arriva sul mercato in due varianti: da 46 e 42 mm. Noi abbiamo ricevuto la seconda versione, più piccina ma piena di funzionalità e davvero molto elegante, con un cinturino beige in ecopelle. Da un punto di vista estetico, Huawei riprende il design del vecchio modello ma lo rielabora, offrendo al pubblico un display AMOLED più grande con colori brillanti, bordi più sottili e una corona perfezionata.

Oltretutto, per rendere l’esperienza ancora più immersiva, Huawei ha anche migliorato la navigazione e l’interfaccia, rendendole più fluide. A nostra disposizione abbiamo una visuale a griglia che, però, possiamo cambiare se lo desideriamo.

Secondo noi la visuale a griglia risulta essere più divertente e chiara: inoltre, grazie alla ghiera girevole posta al bordo dello smartwatch, possiamo zoomare sulle icone e trovare senza problemi l’applicazione di cui abbiamo bisogno. Huawei ha migliorato così tanto lo smartwatch che possiamo anche utilizzarlo con le mani bagnate, per un’esperienza senza interruzioni.

Il cinturino in ecopelle è davvero eccezionale ed è caratterizzato da piccoli dettagli che rendono lo smartwatch stiloso ma, allo stesso tempo, minimale. Inoltre non risulta fastidioso e anche durante i workout più pesanti, l’intero device non si sporca o macchia. Un altro elemento molto interessante riguarda la curvatura dello smartwatch. Huawei l’ha resa convessa, in modo che si possa adattare perfettamente alla forma del nostro polso e non dia fastidio.

In effetti, dobbiamo ammetterlo: a volte è come non averlo, sia nella “vita di tutti i giorni” che durante i nostri allenamenti.

Un universo di funzionalità

Adesso andiamo ad analizzare nello specifico tutte le incredibili funzioni che ci offre lo smartwatch Huawei Watch GT 3. Prima di cominciare, parliamo dello smartphone. Noi abbiamo sincronizzato il nostro smartwatch con uno smartphone Xiaomi Mi 11 Lite ma non abbiamo avuto alcun tipo di problema nello scaricare l’AppGallery di Huawei e l’app Health.

Dopo aver scaricato entrambe le applicazioni ed aver sincronizzato lo smartwatch, siamo pronti per iniziare. I punti di forza dello smartwatch sono, senza dubbio, il reparto benessere e quello sportivo.

Huawei Watch GT 3 ci offre strumenti che ci aiuteranno quotidianamente a prenderci cura di noi stessi. Grazie alla presenza di otto ricevitori e quattro led posti sulla parte anteriore dello smartwatch, quella che si posa sul polso, il device di Huawei ci offre un controllo continuo e preciso della frequenza cardiaca.

Inoltre l’algoritmo IA è stato aggiornato per filtrare i segnali rumorosi in modo più efficace, permettendo un monitoraggio accurato della frequenza cardiaca anche durante esercizi molto faticosi e migliorando l’accuratezza della raccolta dati sulla salute, come quella sull’ossigeno nel sangue.

Questo è un altro elemento che abbiamo apprezzato e che troviamo utile, specialmente visti gli ultimi tempi. Con un semplice click possiamo calcolare il livello di ossigeno nel sangue e i dati verranno successivamente salvati sull’applicazione, fornendoci poi un report completo di settimana in settimana. Se lo desiderate potete anche attivare il controllo continuo ed automatico attraverso l’applicazione, in modo da tenere sott’occhio i vostri valori ogni ora.

Tra le varie funzionalità troviamo anche il controllo della temperatura della pelle (in questo caso, ovviamente, del polso), uno stress test che valuta il nostro livello di stress ed è anche disponibile il calendario per il ciclo mestruale, funzione molto utile per le donne.

Inoltre lo smartwatch supporta i sistemi satellitari GPS, Beidou, GLONASS, Galileo e QZSS. Grazie ad essi offre performance anti-interferenza molto efficienti, che migliorano la potenza e stabilità dei segnali nella localizzazione outdoor.

Questi sistemi permettono allo smartwatch di sincronizzarsi e dirci ogni giorno a che ora sorge e tramonta il sole. Inoltre ci mostra le previsioni metereologiche della settimana e supporta anche differenti schermate per le fasi lunari. Il sistema di Huawei Watch GT 3 monitora anche la pressione dell’aria in tempo reale e ci avverte in caso di anomalie metereologiche improvvise.

Non manca poi l’accurato tracker per il sonno, incredibilmente dettagliato e semplice da comprendere. Questa funzione, ogni mattina, ci regala un report completo che ci spiega nel dettaglio come abbiamo dormito. Ci parla di sonno profondo e leggero, di fase REM, di continuità del sonno e di qualità del respiro. Inoltre ci svela se e quante volte ci siamo svegliati durante la notte.

L’aspetto interessante è che ognuna di queste caratteristiche è accompagnata da un’accurata spiegazione. Huawei ci spiega perché, ad esempio, avere troppe ore di sonno leggero non fa bene al nostro organismo oppure cosa dobbiamo fare per migliorare la qualità del nostro respiro durante la notte. All’apparenza possono sembrare argomenti complicati ma Huawei li spiega in modo semplice ed efficace, in modo che chiunque possa comprendere al meglio.

Un personal trainer in miniatura

Un altro aspetto chiave del nuovo Huawei Watch GT 3 è l’allenamento. Lo smartwatch supporta più di 100 modalità sportive come la corsa, il ciclismo, il trekking, il nuoto, l’allenamento libero ma anche pilates, yoga oppure lo sci. Collegandolo al vostro smartphone potete anche ascoltare la musica che volete, cambiando quando preferite con un semplice swipe right.

Non importa il luogo in cui vi trovate: sia dentro che fuori casa, Huawei Watch GT 3 soddisferà ogni vostra esigenza. Se lo desiderate potete anche impostare degli obiettivi da raggiungere, come la durata del vostro allenamento o le calorie che volete bruciare. In questo modo, il dispositivo vi aiuterà a migliorare l’efficienza del vostro allenamento e a raggiungere questi obiettivi con facilità.

Un elemento che abbiamo apprezzato è la voce artificiale del nostro smartwatch che, ogni dieci minuti, ci supportava e ricordava quanto tempo era passato dall’inizio del nostro allenamento. Questi promemoria che il device offre risultano essere un ottimo modo per prendersi una piccola pausa, bere un bicchiere d’acqua e continuare con il proprio allenamento.

L’aspetto a cui però Huawei tiene in particolar modo è la corsa. Sull’applicazione Health potete trovare una sezione completamente dedicata alla corsa e alla camminata (ma anche al ciclismo) con tanto di consigli su come iniziare se siete principianti ed altre informazioni utili per quelli più esperti. Noi personalmente non abbiamo sfruttato appieno questa funzione – non ci piace correre, lo ammettiamo. Abbiamo preferito sfruttare gli altri allenamenti.

Tuttavia le abbiamo comunque dato una possibilità e siamo rimasti particolarmente sorpresi – oltre che senza fiato a causa del nostro scarso allenamento. In merito a ciò ci teniamo a sottolineare un’altra caratteristica chiave che ci è piaciuta molto. Si tratta della funzione “Torna Indietro” che ci permette di ripercorrere la strada a ritroso. Questo significa che non abbiamo bisogno del nostro smartphone e Google Maps (qualora ci fossimo persi) ma sarà proprio il nostro Huawei Watch GT 3 ad aiutarci e mostrarci la strada del ritorno.

Da vera guida esperta quale è, lo smartwatch ci offre anche suggerimenti vocali sul tempo di arrivo stimato, sulla distanza rimasta e sulle strade raccomandate quando decidiamo di esplorare nuove destinazioni. Infine, una volta terminati gli allenamenti (che sia la corsa esterna o la nostra sessione di yoga quotidiana), il dispositivo genera automaticamente dei report.

La recensione di Huawei Watch GT 3: una batteria senza eguali

È necessario fare un paragrafo a parte e dedicarlo completamente alla batteria dello smartwatch Huawei Watch GT 3, l’aspetto che più ci ha lasciati a bocca aperta. Entrambi i modelli del device Huawei vantano una durata della batteria differente: il modello che abbiamo noi, da 42 mm, promette una durata di circa 7 giorni. Il modello da 46 mm, invece, promette una durata di 14 giorni.

Come potete immaginare questi valori sono relativi perché a seconda delle funzionalità che decidete di attivare sullo smartwatch, la batteria può durare di più o anche meno. Noi abbiamo attivato il controllo automatico e continuo della frequenza cardiaca, del sonno e dello stress. Inoltre abbiamo tenuto il bluetooth del nostro smartphone sempre attivo, in modo da poter ricevere notifiche sullo smartwatch, controllare la musica ed altro.

Questo significa che il nostro smartwatch aveva sempre qualche mansione da svolgere.

Nonostante tutto, Huawei Watch GT 3 ci ha regalato ben 10 giorni di carica. Le sorprese però non terminano qui, cari lettori: Huawei ha voluto sorprenderci ancora di più. Dopo aver messo lo smartwatch in carica al 5%, ci siamo resi conto che il nostro Watch GT 3 si era caricato al massimo in poco più di quindici minuti.

Siamo rimasti completamente sbalorditi dalla sua velocità di ricarica. Il dispositivo di Huawei vanta infatti il fast charging, che gli permette di ricaricarsi in pochissimo tempo.

In conclusione – promosso o bocciato?

Lo smartwatch Huawei Watch GT 3 può essere considerato come il nostro migliore amico. Quell’amico sempre presente e poco invadente che, ogni tanto, ci ricorda di prenderci cura di noi stessi. O meglio, ci ricorda di farlo quando si rende conto che ci stiamo lasciando andare. Se stiamo seduti per più di un’ora ci ricorda di alzarci e di fare un po’ di movimento, se andiamo a letto troppo tardi il mattino seguente ce lo evidenzia e ci ricorda, in modo gentile, di andare a letto prima.

Il dispositivo di Huawei ci permette ci prenderci cura di noi stessi, in modo più efficace ed attento. Ci offre tutti gli strumenti necessari affinché la nostra salute diventi la nostra priorità numero uno, come dovrebbe essere. Possiamo allenarci, correre, rispondere alle chiamate tramite lo smartwatch, impostare le sveglie, misurare la pressione dell’aria e molto altro ancora.

Un dispositivo così minuscolo ci mette a disposizione un’infinità di applicazioni tutte da scoprire. Inoltre, grazie all’applicazione Health, possiamo cambiare anche ogni giorno lo schermo del nostro smartwatch ed essere sempre alla moda: oggi una volpe animata, domani uno sfondo autunnale e dopodomani? Chi lo sa, spetta a voi decidere. Lasciatevi ispirare dai tanti Watch Faces disponibili sia gratuitamente che a pagamento.

Possiamo concludere questa recensione affermando che Huawei ci ha davvero lasciato a bocca aperta. Siamo pienamente soddisfatti di questa esperienza. Il brand ha realizzato un vero e proprio gioiellino: semplice, elegante ma d’impatto. Se anche voi siete curiosi di provare lo smartwatch Huawei Watch GT 3 vi ricordiamo che il dispositivo è disponibile sul sito ufficiale al prezzo di 229 euro (la versione da 42 mm) e 249 euro (la versione da 46 mm).

Sappiamo che il prezzo potrebbe risultare abbastanza caro ma riteniamo che ne valga davvero la pena. E poi il Black Friday si avvicina: che ne dite di farvi un bel regalo?

Offerta
Huawei Watch GT 3 42 mm Smartwatch, Batteria di Lunga...
  • L'elegante quadrante curvo da 42 mm realizzato in vetro 3D cattura la luce creando suggestivi effetti luminosi; la cassa...
  • Batteria di lunga durata: con una carica completa, Huawei Watch GT 3 42 mm dura fino a 7 giorni, quindi sei...
  • Batteria di lunga durata: con una carica completa, Huawei Watch GT 3 42 mm dura fino a 7 giorni, quindi sei...

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button