fbpx
Tech

iOS 15: tutte le novità del nuovo sistema operativo Apple

Presentato ieri durante la WWDC Apple 2021, iOS 15 sta per arrivare insieme a molte altre novità. Anticipato dall’antefatto di Tim Cook e ufficializzato da Greig Ferighi il nuovo sistema operativo garantisce una serie di migliore alle App già pre-esistenti. Da FaceTime fino ad iMessage, andiamo da dare ad un’occhiata nel dettaglio a cosa cambia grazie ad iOS 15.

iOS 15: le migliorie a FaceTime

Uno dei punti focali di iOS 15 è FaceTime. Una scelta che non sorprende, visto quanto la pandemia di Covid 19 ci ha costretti ad un isolamento forzato all’interno delle nostre case. Un aggiornamento a FaceTime dunque sembra doveroso e questa volta la compagnia di Cupertino non si è fatta mancare nulla.

Prima di tutto l’applicazione ora supporterà la funzione di audio spaziale su iPad e iPhone, cosa che permetterà alle video chiamate di essere molto più immersive, dato che la voce del nostro interlocutore arriverà dal punto dove la sua webcam è posizionata sul dispositivo. Contemporaneamente trova spazio anche un’utile funzione di riduzione del rumore, che permette di escludere i suoni ambientali e di concentrare l’audio sulla voce di chi stiamo chiamando.

 iOS 15

La versione rinnovata di FaceTime si pone in diretta concorrenza con altre app di videochiamate come Zoom o Meet. La piattaforma Apple ora sarà disponibile anche per Android e Windows e permetterà di creare link veloci per la creazione di riunioni e videochiamate.

Presenta anche la nuova modalità ritratto, che ci consentirà di sfocare lo sfondo alle nostre spalle per una maggiore qualità visiva.

Wallet e SharePlay

Una delle feature più amate dagli utenti Apple era la cosiddetta lente, ovvero quel piccolo zoom che permetteva di vedere meglio il testo su cui posizionavamo il nostro dito. Completamente scomparsa qualche aggiornamento fa, ora la lenta sta tornando sotto forma di piccolo ovale. Un ritorno di cui si sentiva il bisogno.

Molto utile anche la funzione Wallet, che permette di registrare carte di credito e chiavi digitali. Ora Wallet sarà in grado di integrare anche vari documenti, come carte d’identità e patenti.

 iOS 15

Un’altra novità è SharePlay, attraverso il quale è possibile con cui è possibile condividere musica, film, show e persino lo schermo per godersi uno spettacolo insieme a distanza. Un’altra funzione che chiaramente strizza l’occhio agli utenti in isolamento sociale a causa della pandemia.

Sotto questo profilo Apple collaborerà con diversi partner di spessore come Twitch, Disney +, HBO Max, TikTok ed NBA per la creazione di contenuti dedicati alla piattaforma.

Focus e le notifiche

Con l’avvento di iOS 15 arrivano anche i profili, che prendono il nome di Focus. Quelli mostrati sono “non disturbare”, “personale”, “lavoro” e “sonno”. In base a quale di questi profili attiviamo sarà possibile scegliere quali notifiche ricevere: come soltanto le prioritarie, solo alcune selezionate o proprio nessuna.

Qualora impostiate lo stato “non disturbare”, questo verrà mostrato anche ai vostri eventuali interlocutori dall’altra parte della chat.

In ultimo con iOS 15, la funzione Find My viene ulteriormente migliorata e permetterà di rintracciare il proprio dispositivo anche qualora quest’ultimo fosse spento. Stando a quanto dichiarato dalla compagnia questo è reso possibile dal fatto che i dispositivi Apple non si spengono nel vero senso del termine, ma piuttosto vanno in uno stato di ibernazione che li rende simili agli AirTag e, di conseguenza, rintracciabili.

E’ comunque possibile cambiare questa opzione nelle impostazioni, se volete che il vostro dispositivo si spenga totalmente quando non lo usate.

La versione in beta dedicata agli sviluppatori del nuovo sistema operativo iOS 15 è già disponibile, ma dovremo aspettare soltanto fino a luglio per mettere le mani sulla beta pubblica. iOS 15 è compatibile con tutti i telefoni in grado di supportare iOS 14. Parliamo quindi dei modelli che vanno dall’iPhone 6s Plus in su passando per iPhone Se di prima e seconda generazione, 7, 8, X, Xs, Xr, 11 e 12.

Francesco Castiglioni

Incallito videogiocatore, appassionato soprattutto di Souls e Monster Hunter, nonché divoratore di anime e manga. Scrivere di videogiochi è la mia vocazione e la porto avanti sia qui su Tech Princess che sul mio canale YouTube.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button