fbpx
MotoriNews

KIA e MIT sviluppano la guida autonoma emozionale | CES 2019

Con il progetto R.E.A.D. (Real-Time Motion Adaptive Driving) MIT e KIA presenteranno in anteprima mondiale al CES di Las Vegas 2019 una rivoluzione nel campo della guida autonoma.

“Space if motive driving”

Quando la guida autonoma ha già raggiunto tranquillamente il livello 2 (automazione parziale) della classificazione SAE International, il livello 3 si inizia ad affacciare sul panorama in modo coraggioso ed i livelli 4 e 5 iniziano a descrivere i primi successi soprattutto nel settore dei trasporti.

Probabilmente questa distinzione non basta a descrivere il trend della tecnologia in questione. Avevamo già parlato di Nuance e della guida autonoma emozionale. Oggi vi presentiamo “l’esperimento” del MIT targato KIA in cui la priorità della mobilità diventa il miglioramento dell’esperienza umana.

Kia Proceed Concept 7

La tecnologia R.E.A.D.

Con R.E.A.D. è possibile ottimizzare e personalizzare l’abitacolo grazie all’analisi in tempo reale dello stato emotivo del guidatore. Grazie all’intelligenza artificiale il sistema è in grado di riconoscere determinati parametri legati a guidatore e passeggeri.

R.E.A.D. è un sistema pensato per la mobilità futura che mira a creare una maggiore interazione fra le auto e le persone all’interno dell’abitacolo” ha spiegato Albert Biermann, presidente e capo della divisione ricerca e sviluppo di KIA. “…sfruttando nuove tecnologie di controllo del veicolo e grazie ad un’intelligenza artificiale capace di riconoscere l’emotività sarà possibile ottenere una comunicazione continua tra passeggeri e veicolo attraverso il linguaggio non espresso delle emozioni, creando uno spazio che dialoga costantemente e in tempo reale con i sensi umani.

Assieme a tante altre tecnologie legate alla mobilità, KIA avrà un ruolo molto forte nel panorama della mobilità. Per ulteriori informazioni e news continuate a seguire i post dedicati del CES 2019 di Las Vegas.

Tags

Federico Marino

Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker