fbpx

L’app Google Traduttore ora traduce e trascrive anche i discorsi
Gli utenti Android possono avere in tempo reale una traduzione e la trascrizione di un "parlato"


La nuova funzione di trascrizione di un “parlato” in tempo reale di Google Traduttore, svelata per la prima volta a gennaio, è ora disponibile per gli utenti Android come parte di un aggiornamento dell’app mobile. La nuova funzione in pratica permette di registrare le parole pronunciate in una lingua e trasformarle in testo tradotto sul proprio smartphone, il tutto in tempo reale e senza alcun ritardo nell’elaborazione.

google traduttoreLe lingue supportate al momento sono:  italiano, inglese, francese, tedesco, hindi, portoghese, russo, spagnolo e thailandese.  Questo significa che si può ascoltare una di queste lingue parlate ad alta voce e tradurle in una qualsiasi delle altre disponibili. La traduzione in tempo reale diventerà molto utile per discorsi, conferenze e altri eventi dove si ascolta una lingua che non si conosce. La funzione è idonea per un audio pre-registrato. In pratica, si può tenere il telefono verso gli altoparlanti del computer e riprodurre una registrazione in una lingua e tradurla in testo in un’altra senza dovere inserire ad una ad una le parole manualmente.

Google Traduttore
Google Traduttore
Developer: Google LLC
Price: Free

Google Traduttore, la traduzione funziona se connessi a internet

Per funzionare, questa funzione richiede di avere attiva una connessione Internet, poiché il software di Google deve comunicare con le sue Tensor Processing Units (TPU), un sistema di elaborazione incentrato sull’intelligenza artificiale basato su server cloud, che si occupano di eseguire la trascrizione in “real time”. Quindi senza connessione a internet non c’è possibilità di avere la trascrizione e la traduzione.

Al momento questa funzione è disponibile solo per Android, ma  Google ha in programma di portarla su iOS in futuro. Una volta aggiornata l’app, apparirà una nuova icona “trascrivi”. Google afferma che si potrà anche mettere in pausa o riavviare la trascrizione toccando l’icona del microfono, nonché modificare le dimensioni del testo e personalizzare le opzioni scegliendo anche un tema scuro tramite le impostazioni dell’app.


Danilo Loda

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link