fbpx
NewsRecensioni TechTech

Recensione LG A1 OLED: il sogno di chi ama il cinema

La nuova generazione di smart TV LG A1 offre definizione e contrasto senza precedenti, oltre a un software davvero fluido

Abbiamo guardato qualche film e serie TV in streaming, visto una partita degli Europei e giocato sul nuovo TV LG A1 OLED per scriverne una recensione (modello 55A16LA). E siamo rimasti rapiti dal contrasto perfetto delle immagini, dall’uniformità del nero e dalla resa splendida dei colori. Un televisore che offre una visione cinematografica e lo fa a un prezzo entry level per la categoria OLED (siamo comunque oltre i mille euro). Ma come ogni dispositivo tecnologico, il fatto che sia costruito a regola d’arte non significa che sia giusto per ogni soggiorno. Vi raccontiamo quindi la nostra esperienza con la versione del 2021 di LG A1 OLED (modello 55A16LA) per capire se fa per voi.

Recensione LG A1 OLED (modello 55A16LA)

Non appena il TV di LG ci è stato consegnato, abbiamo voluto montarlo per iniziare a goderci la rinomata qualità degli schermi OLED di LG. Il procedimento è molto semplice ma comunque ben spiegato nel materiale presente in scatola. Potete decidere di montare il televisore sulla parete oppure avvitare il supporto per appoggiarlo sul vostro mobile TV. Rispetto ai modelli più costosi della linea OLED, LG ha deciso di dotare la serie A1 con dei piedini piuttosto semplici e senza la possibilità di nascondere i cavi. Non sono la soluzione più elegante in circolazione, ma sono molto stabili su qualsiasi superficie.

piedini tv supporto-min

Per il resto, il design di A1 è praticamente indistinguibile dai modelli più costosi di LG. Potete comprare la versione da 49, 55 (quella in prova), 65 e 77 pollici. Tutte hanno una sezione posteriore divisa a metà: sopra trovate solo il sottilissimo pannello OLED, mentre in basso avete il “cervello” del dispositivo con le porte. L’accesso alle porte è molto comodo sul lato sinistro del televisore. Trovate tre porte HDMI 2.0 (che potrebbero essere un problema per i giocatori che hanno PS5 e Xbox Series X). Inoltre ci sono due ingressi USB, quello per il cavo LAN e per l’antenna. Per l’audio potete usare l’output apposito oppure il Bluetooth (che ha funzionato benissimo nei nostri test).

Se la qualità costruttiva raggiunge il massimo che potete trovare sul mercato, avremmo preferito vedere un supporto più elegante e delle porte di nuova generazione. Ma sembra un ottimo compromesso, visto che LG non ha risparmiato sulla qualità dell’immagine.

recensione lg a1 2021 oled a16-min

Recensione LG A1 OLED 2021: qualità dell’immagine

La tecnologia OLED rappresenta ancora il meglio sul mercato quando si parla di contrasto. Mentre chi sceglie altre tecnologie LED (come il QLED di Samsung o i classici LED) può ottenere maggiore luminosità, specie utilizzando l’HDR. Il nuovo LG A1 conferma questa distinzione. Cosa significa in termini di qualità d’immagine?

Quando guardate un film o una serie TV in una stanza buia, LG A1 offre una qualità esemplare. Abbiamo guardato la penultima puntata di Loki su Disney+ in 4K e abbiamo potuto apprezzare appieno il lavoro del direttore della fotografia della serie. I colori sono vividi e precisi, le zone d’ombra sono scure: il contrasto raggiunge il massimo possibile. Cercando video test per il 4K su YouTube abbiamo potuto apprezzare come in una scena con lo sfondo nero, nessuna luce proviene da quelle zone dello schermo. Solamente l’OLED può raggiungere questo livello e LG lo fa meglio di chiunque altro.

Riguardando una puntata di Veep su NOW, a mezzogiorno con le portefinestre del salotto illuminate dal sole, abbiamo potuto constatare che la luminosità minore si fa sentire. Ma è tutt’altro che un problema insormontabile. Il televisore regge bene il riflesso del sole e mostra senza problemi tutte le scene della serie. Lo stesso vale guardano una partita dell’Europeo (o qualsiasi altro evento sportivo): la luminosità più bassa non è un grande problema. Inoltre, gli ottimi angoli di visione permettono di guardare il TV anche in un gruppo piuttosto grande.

Quindi, se utilizzate principalmente la televisione per guardare un film o una puntata della vostra serie preferita la sera, non potete fare di meglio. E sebbene i televisori LED funzionino meglio in una stanza molto illuminata, LG A1 OLED 2021 si difende molto bene anche in questa situazione dove dovrebbe essere tecnologicamente svantaggiata.

recensione lg a1 2021 oled-min

Perfetta per il cinema, “solo ottima” per il gaming

Facciamo una nota a parte per le prestazioni del TV per i videogiocatori. Se infatti gli amanti del cinema non possono sognare di meglio, i gamer potrebbero avere qualche problema. La televisione ha un refresh rate di 60Hz. Per la visione di contenuti TV o in streaming non è un problema ma limita chi ha comprato le console di nuova generazione o vuole collegare un PC da gaming al TV. Infatti non potrete visualizzare i contenuti a 120Hz, motivo per cui mancano le porte HMDI 2.1. Inoltre, non c’è la tecnologia VRR per supportare il refresh rate variabile.

Tuttavia, i tempi di risposta di LG A1 sono davvero ottimi, garantendo prestazioni fluide durante il gaming. Chi non vuole visualizzare i contenuti a 120Hz troverà questo televisore ottimo per giocare, con un’immagine molto dinamica e davvero splendida da vedere. Per il refresh rate più elevato dovreste salire di prezzo e scegliere un LG B1 o C1 (che sono anche più luminosi, pur essendo un OLED).

Qualità audio

Il fatto che le TV diventino sempre più sottili significa avere meno spazio affinché i bassi possano riverberare. Questo TV non fa eccezione: la qualità del suono nei dialoghi e nelle note più alte delle colonne sonore hanno una buona qualità ma i bassi mancano di mordente. Il volume massimo raggiunto è elevato ma si sente un po’ di distorsione avvicinandosi al massimo.

Per avere un’esperienza cinematografica completa, dovreste abbinare l’incredibile schermo con almeno una soundbar dotata di subwoofer. Ma per guardare qualche serie TV o una partita, gli altoparlanti inclusi fanno il proprio dovere.

Sistema operativo, telecomando e funzionalità

LG A1 sfrutta la potenza del nuovo processore Alpha 7 di quarta generazione per fornire contenuti migliorati dall‘intelligenza artificiale, ottimizzando le impostazioni in base al contenuto che state guardando. Che sia per fornire risultati più scattanti durante il gaming o regolare l’immagine in base al film che state vedendo. Ma il processore così prestante serve anche per muovere il sistema operativo webOS, aggiornato all’ultima versione. Offre una grande esperienza utente. Le applicazioni (tantissime) funzionano in maniera fluida, senza ritardi fastidiosi. L’installazione delle app e la navigazione della Homepage risulta semplice e piacevole. Anche se avremo preferito ci fosse meno pubblicità: ma purtroppo è una situazione vera per ogni sistema operativo di ogni smart TV.

Il nuovo Magic Remote invece è senza dubbio il miglior telecomando che abbiamo mai usato. La navigazione con le frecce è molto comoda ma la possibilità di usare il telecomando come un mouse sullo schermo semplicemente funziona. Meglio di qualsiasi altra soluzione che abbiamo provato. Anche chi di solito usa lo smartphone come telecomando potrebbe ricredersi. Molto comodi anche i tasti che richiamano subito Netflix, Prime Video, Rakuten TV o Disney+. Potete usare anche Assistente Google o Alexa con un pulsante dedicato. Inoltre c’è piena compatibilità con l’ecosistema Apple HomeKit e AirPlay.

magic remote lg-min

Recensione LG A1 OLED 2021: chi dovrebbe acquistarla?

Non ci sono dubbi sul fatto che questo prodotto sia di alta qualità. Una definizione e un contrasto tanto elevati non si trovano a prezzo inferiore. Il modello di LG A1 che abbiamo testato per questa recensione costa 1.199 euro sul sito di LG (e qualcosa di meno in altri siti) ed è un regalo perfetto per chi ama film e serie TV. Chi ha poco spazio può optare per il modello da 48 pollici (di solito a 999 euro), mentre il prezzo inizia a salire per i 65 pollici (1.799 circa) e 77 pollici (2.999 euro).

La qualità dell’immagine è simile a quella di LG C1, che costa 500 euro di più e rappresenta il non plus ultra del mondo OLED. Tuttavia, la mancanza di supporto per il gaming a 120Hz potrebbe convincere qualche videogiocatore a spendere qualcosa di più. E in generale ci sentiamo di consigliarvi di optare per la serie C1 se doveste trovare un’offerta che faccia avvicinare di più i prezzi.

Se invece volete una televisione dalla grande luminosità, il consiglio è quello di allontanarvi dalla tecnologia OLED. Anche se noi personalmente non scambieremmo quei neri profondi e quei colori nitidi per nulla al mondo. LG A1 OLED 2021 ci ha permesso di guardare i nostri film e serie TV in una qualità mai vista prima e non possiamo far altro che consigliarlo. Se doveste trovarla in qualche super offerta sotto i mille euro, sbrigatevi a comprarla: siamo certi andrà a ruba.

Offerta
LG OLED55A16LA Smart TV 4K 55", TV OLED Serie A1 2021,...
  • PIXEL AUTOILLUMINANTI: la tecnologia OLED ti offre milioni di pixel autoilluminanti in grado di riprodurre neri profondi...
  • PROCESSORE α7 GEN4 4K CON AI: grazie al processore e all’AI, LG OLED TV ottimizza automaticamente immagini e audio...
  • SMART TV CON AI THINQ: scegli il tuo assistente vocale preferito e gestisci il televisore con la tua voce grazie a una...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button