fbpx
NewsTech

Miglior assistente vocale? Google Assistant batte Alexa, Cortana e Siri

Anche quest'anno Loop Ventures ha misurato il QI dei diversi smart speaker presenti sul mercato, decretando come vincitore Google Home con Google Assistant

Qual è il miglior assistente vocale su smart speaker? Lo scettro del “più intelligente” se lo aggiudica Google Assistant che “trova casa” all’interno di Google Home. Arrivano dopo tutti i suoi avversari Amazon Alexa, Cortana e Siri.
A stabilirlo è stato il test annuale di Loop Ventures che ha misurato il QI dei vari assistenti vocali integrati negli smart speaker Google Home, Apple Home Pod, Amazon Echo e Harman Kardon Invoke con Cortana.

miglior assistente vocale

Miglior assistente vocale su smart speaker: il test

Loop Ventures ha chiesto 800 diverse domande (uguali per ogni assistente), testandone così la capacità di comprendere le richieste e quella di fornire risposte corrette. Tutto questo ovviamente in lingua inglese e su specifici smart speaker: Google Home, Apple Home Pod, Amazon EchoHarman Kardon Invoke con Cortana.

Per Loop Ventures Google Home con Google Assistant è il re indiscusso tra gli smart speaker con il 100% di richieste comprese e l’87,9% di risposte corrette. Seguono Siri, Alexa e infinite Cortana che si aggiudica solo il 63,4% di risposte corrette…poco più della metà.

Le domande sono state suddivise in cinque differenti categorie (Locale, Commercio, Navigazione, Informazioni e Comandi) e Google Assistant ha vinto in tutte le categorie tranne in Comandi, dove a farla da padrona è stata proprio Siri.

miglior assistente vocaleIl dato più interessante tra tutti però non è quale sia il vincitore indiscusso di questa competizione bensì come gli assistenti vocali siano migliorati nel corso di un anno: guardate infatti come erano basse le percentuale di Google Home e Amazon Echo l’anno scorso se paragonate a quest’anno.

Questo significa che i colossi dell’elettronica stanno investendo parecchio per migliorare sempre più le performance dei propri assistenti vocali. La stessa cosa non possiamo dire di Cortana, fanalino di coda della categoria. Nel corso del 2018 infatti i miglioramenti sono stati minimi. Peccato.

Il nostro test: Google Home vs Amazon Echo Plus

Anche noi nel nostro piccolo abbiamo messo alla prova Google Home e Amazon Alexa. I due smart speaker non si discostano molto l’uno dall’altro. Tra i due – a nostro avviso – Google Home che è stato capace di interpretare richieste decisamente complesse restituendo un po’ di umanità in più rispetto ad Alexa. Ma non tutto e perduto. Siamo solo agli inizi.

Fonte
9to5google
Tags

Fjona Cakalli

Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker