fbpx
Cover_Migliori-schede-video-2019

Migliore scheda video: le 3 VGA da acquistare a fine 2019


Continuano i nostri personali awards dedicati all’hardware che va a costituire i nostri PC desktop. Dopo aver parlato di CPU e schede madre, oggi tocca al piatto forte della nostra ricetta tecnologica, le schede video. Ecco quindi le 3 VGA da acquistare a fine 2019!

La scheda video. Per installarla basta un click!

Abbiamo tante volte affrontato il tema delle schede video, a volte cercando di capirne le funzioni principali, altre scoprendo le novità, altre ancora abbiamo fatto dei confronti sulle prestazioni. Lo scopo però di questi articoli di fine anno è scegliere le migliori proposte qualità/prezzo per avere un PC performante ed aggiornato.

Esatto, la parola d’ordine è aggiornato!

Contrariamente ai due articoli precedenti dove abbiamo visto processore e scheda madre, che costituiscono la parte centrale nonchè più importante di qualsiasi PC, cambiare o installare una scheda video è davvero questione di 1 click.

VGA_Migliori-schede-video-2019

Si apre il pannello laterale del computer, si svitano le due viti che sorreggono la VGA al case, si stacca l’alimentazione della vecchia scheda, si preme sul grilletto che la tiene attaccata alla scheda madre, si riconnette tutto alla nuova scheda video, e il gioco è fatto!
E nel caso il vostro PC non avesse nessuna scheda video dedicata, ma solo quella integrata nel processore, il gioco è ancora più semplice! Ci avevi mai pensato? Via la vecchia, dentro la nuova, e con una spesa minima, abbiamo regalato al nostro PC altri due anni di bonus vita extra.

Migliore scheda video 2019: quale scegliere?

Ora che abbiamo appurato che cambiare VGA è davvero un’operazione alla portata di tutti, vediamo quali sono le 3 schede video da acquistare a fine 2019.

GTX 1060. Back to the past.

GTX1060-img1_Migliori-schede-video-2019

Chi l’ha detto che per funzionare bene solo le schede recentissime sono da prendere in considerazione?
Marty McFly lo sa bene, e quindi è tornato 3 anni nel passato quando questo modello 1060 era uscito da poco, per riportarla qua nel presente! Se vi può sembrare anacronistico comprare una scheda di 3 anni fa, sappiate che il suo costo attuale è praticamente la metà di quelle che oggi vengono considerate scheda di fascia medio/bassa e con un po di fortuna è possibile trovarla anche anche sotto le 150€.

GTX1060-img2_Migliori-schede-video-2019

GTX1060-img4_Migliori-schede-video-2019

GTX1060-img3_Migliori-schede-video-2019

    E le prestazioni?

    Beh il 90% delle persone gioca in risoluzione FullHD 1080p, o comunque da un TV, quindi a 60hz. Questo significa che, amenochè non ci dotiamo di un pannello professionale da gaming (ne abbiamo parlato qui), la stragrande maggioranza di voi non ha bisogno che il proprio computer generi più di 60 fotogrammi al secondo, o detto più comunemente 60fps.

    La buona notizia è proprio questa!

    Come vedremo dai test qua sotto, la GTX1060 riesce a gestire, soprattutto in questa versione da 6 GB di VRAM, anche i giochi più moderni con un frame rate che si avvicina molto e delle volte sorpassa la fatidica soglia dei 60fps. Insomma un’ottima scheda da prendere in considerazione per build low budget, nonostante la sua età anagrafica!

    [amazon_link asins=’B07QTLFHDP’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’aea453d2-06bb-4eb5-a503-38097bee005c’]

    GTX1660 Super. Super di nome e di fatto.

    RTX1660s-img1_Migliori-schede-video-2019

    Quando l’anno scorso sono state annunciate le RTX serie 20 di Nvidia, nessuno si aspettava che ad affiancare le nuove GPU, ci sarebbero state anche delle schede di fascia più bassa che mantenevano il prefisso GTX. Queste VGA di fatto integrano l’hardware più recente della nuova generazione, senza però integrare il supporto alla tecnologia Ray Tracing X, da cui l’aconimo RTX.
    In pratica abbiamo delle schede aggiornate, con un salto abbastanza importante di prestazioni rispetto alla serie 10 di cui sopra, che mantengono però un ottimo rapporto qualità prezzo.
    Famiglia-Nvidia_Migliori-schede-video-2019

    Pare che in NVIDIA si sia data un gran da fare nell’ultimo anno, e ad oggi abbiamo ben 13 linee di schede video tra RTX e nuova GTX. Di particolare interesse sono i modelli identificate come “Super” cioè un refresh di pochi mesi fa che danno nuova linfa ai modelli base tenendo comunque basso il loro prezzo di base.
    Ecco quindi una scheda che ‘spacca’, e per mostrarvela non poteva che esserci un Super eroe come Hulk!

    RTX1660s-img2_Migliori-schede-video-2019

    RTX1660s-img3_Migliori-schede-video-2019

    RTX1660s-img4_Migliori-schede-video-2019

      [amazon_link asins=’B07ZPK84RY’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ea152964-aca1-4c0f-b16f-17d70cddcbda’]

      RTX2060. La bestia del Trio.

      RTX2060-img1_Migliori-schede-video-2019

      Se già l’Avenger qua sopra vi sembrava una bella bestia, aspettate di vedere Blanka!
      Dallo Street Figher allo street price, questa scheda scheda è la miglior scelta qualità prezzo al momento attuale.
      Certo per averla dovrete essere disposti a mettere sul piatto almeno 400€, ma sono assolutamente ben spesi per una scheda che ha davvero tutto per giocare a qualsiasi titolo anche il più impegnativo e recenti, con il massimo dettaglio e un buon numero di FPS.

      RTX2060-img2_Migliori-schede-video-2019

      La 2060 come abbiamo visto dalla tabella qua sopra è la più piccola delle sorelle RTX, ma è stata pensata proprio per creare un discreto vantaggio rispetto alle schede appena descritte.

      Il modello Strix qua in foto, oltre ai 6 GB di RAM GDDR6 super veloci del modello reference, porta da 1680 fino a quasi 1900 il clock della GPU in boost. Questo vuol dire un notevole incremento di prestazioni rispetto alle schede di pari livello, garantite anche da un raffreddamento a tripla ventola.

      Inoltre, se anche la vostra scheda madre è una ROG Strix, anche questa VGA è compatibile con l’ecosistema AURA per la sincronizzazione degli effetti luminosi.

      RTX2060

      RTX2060

        [amazon_link asins=’B07MCCHNKL’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’71e26739-8ca2-41f9-80eb-a6c2f8e20df8′]

        3 VGA da acquistare a fine 2019. Il benchmark. 

        Come dicevo nello scorso articolo, la parte più divertente per un appassionato di tecnologia e videogiochi sono sicuramente i benchmark.

        Non solo per estrapolare dei dati quanto più oggettivi sulle performance di hardware messo a confronto, ma anche e soprattutto per vedere come i nuovi videogiochi applicano nuovi effetti, o nuove tecnologie restituendo a noi un dettaglio grafico sempre più accattivante e fotorealistico e richiedendo alle schede video, unitamente al processore, uno sforzo computazionale sempre maggiore.

        Ecco i giochi.

        Non a caso tra giochi diversi, le prestazioni misurabili in FPS possono essere anche molto differenti a parità di VGA, questo perchè appunto la gestione delle luci, delle ombre, e di tutti gli effetti che ottimizzano i poligoni del gioco possono essere più o meno sofisticati, e anche più o meno implementati.
        Si arriva addirittura a parlare di
        intelligenza artificiale, legata ai videogiochi e alla capacità del software di predirre la grafica da andare a costruire nel gameplay. Ma di questo ne parliamo magari in un altro articolo.

        Icone dei giochi

        Per rendere questi articoli di fine 2019 quanto più comunicanti tra loro, siamo andati a prendere gli stessi videogiochi presi in esame nel primo articolo, e utilizzando proprio l’i5 9400f a fare un po di test che ci mostrassero le performance di queste schede.

        Bench Videogame

        Benchmark delle 3 schede.

        Come abbiamo visto l’ordine di classifica delle 3 schede rimane sempre invariato in tutti i giochi presi in esame. La 1060 nonostante la sue età riesce a tenere il passo delle due schede più aggiornate che però la distaccano con anche oltre 20FPS come in Fortnite e in Apex Legend. La 2060 invece è prima in tutti i test, grazie soprattutto alla struttura RTX che la differenza dalle prime due schede.
        Interessante vedere come ad un anno dal lancio il Ray Tracing sia ancora supportato da una vera manciata di titoli e ad oggi avere un modello RTX crea si un vantaggio rispetto alle altre schede ma è e rimane soprattutto un investimento sui futuri giochi che sempre di più popoleranno il mondo dei videogame.

        Perfetto, anche questa settimana è tutto, ci ritroviamo settimana prossima per scoprire assieme l’ultimo elemento che completa il nostro PC da gioco con il miglior hardware dell’anno: il case del nostro PC!

        A lunedì prossimo, mata nè!


        Davide Coco

        author-publish-post-icon
        Davide Coco AKA Japan Tomato, designer e video maker di giorno, otaku e gamer di notte. Appassionato di tutto ciò che riguarda tecnologia e Giappone, colleziono fumetti, disegno a mano libera e assemblo PC, di quelli belli tamarri RGB ovviamente! Amo condividere con gli altri ciò che so fare, per questo mi trovi sul web… e qui dagli amici di Tech Princess. Mata ne!
                           










         
        Sì, iscrivimi alla newsletter!
        close-link