fbpx
mini challenge 2020 nona edizione

Pronta a partire la nuova edizione di MINI Challenge
Il campionato monomarca della compagnia si prepara per la sua nona stagione


MINI Challenge è pronta a ripartire per il 2020. Il grande campionato monomarca della compagnia tornerà anche quest’anno, all’insegna del caratteristico go-kart feeling. Con il via libera alla ripresa delle competizioni sportive deciso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, può ricominciare una nuova edizione della corsa, sebbene a porte chiuse.

MINI Challenge 2020, si scaldano i motori

I tema sportivi, supportati da concessionari MINI e da Promodrive, si sfideranno in cinque appassionanti week-end di gara. Il primo appuntamento sarà al Mugello il 18 e 19 luglio, mentre la chiusura si terrà come da tradizione a Monza il 17 e 18 ottobre. Due le vetture protagoniste delle gare, la MINI John Cooper Works Challenge Pro e la sua versione Lite. Lo sviluppo di entrambe è avvenuto in collaborazione con Promodrive Automotive.

Tantissimi i premi che i concorrenti potranno aggiudicarsi, con una competizione aperta a tutti i titolari di licenza di concorrente e/o conduttore ACI Sport. Per ogni gara i riconoscimenti andranno ai primi 5 classificati per la categoria Pro e ai primi 3 della categoria Lite. A fine competizione, ci saranno premi per entrambi i podi, con uno speciale per il miglior team della categoria Pro.

Gli appassionati potranno seguire tutti gli appuntamenti della stagione direttamente in streaming. Basterà andare sulla sezione dedicata del sito ufficiale di MINI o sulla pagina Facebook della compagnia.

La grande novità dell’Academy in MINI Challenge 2020

mini challenge 2020 nona edizione

A rendere ancora più interessanti le gare del 2020 ci sarà la MINI Challenge Academy. Si tratta di un nuovo programma rivolto ai piloti Under 25, per promuovere sempre di più la partecipazione al motorsport dei giovani. Dei tutor esperti di Promodrive seguiranno i ragazzi per tutta la durata del campionato 2020 MINI Challenge Lite. Dai test ai week-end di gara offriranno loro consigli, lezioni e supporto nelle diverse fasi delle competizioni.

L’idea non è solamente aiutare questi nuovi talenti ad affrontare al meglio le gare del presente, ma anche formarli in vista di un futuro nel campo. Per questo motivo, MINI Milano e MINI Roma hanno deciso di unirsi al progetto, offrendo l’accesso al campionato a un prezzo agevolato ai piloti più giovani.

Sarà una competizione nella competizione. Il primo classificato dell’Academy infatti potrà ottenere in comodato d’uso gratuito per 6 mesi una fantastica MINI John Cooper Works.

Un’auto davvero speciale…

mini challenge 2020 nona edizione

Per gli amanti di MINI c’è un’ultima sorpresa svelata insieme all’annuncio della ripartenza di questo campionato. Si tratta della nuova MINI John Cooper Works Challenge Edition.

Questo modello, sviluppato in soli 35 pezzi, esalta l’indole racing del brand, ricordando la sua importante storia nel motorsport. Per questo motivo quindi si troveranno tutta una serie di dettagli ispirati al passato, richiamando le cromature e il logo MINI Classic che hanno conquistato il mondo delle corse.

A rendere particolarmente unica questa auto è il numero stampato sulla portiera. Si va dall’1 al 37 (saltando il 13 e il 17) a cui si aggiunge il doppio zero per il modello esclusivo realizzato per BMW Italia. E se questo non bastasse, ci sono tantissime opzioni di personalizzazione per gli acquirenti, per rendere la propria MINI davvero propria.

Per maggiori informazioni su MINI Challenge 2020, vi rimandiamo al sito dedicato.

Mini Cooper S, 80442447939, Modellino auto in miniatura,...
  • La piccolo Mini Cooper S (F56) in scala 1:36 è sempre pronta per una corsa.
  • Un regalo perfetto per piccoli e grandi fan della Mini.
  • Materiale: plastica.

Mattia Chiappani

author-publish-post-icon
Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link